Ce diaporama a bien été signalé.
Nous utilisons votre profil LinkedIn et vos données d’activité pour vous proposer des publicités personnalisées et pertinentes. Vous pouvez changer vos préférences de publicités à tout moment.
Prochain SlideShare
What to Upload to SlideShare
Suivant
Télécharger pour lire hors ligne et voir en mode plein écran

Partager

INFRASTRUTTURE E MOBILITA': LE STRADE DEL FUTURO

Télécharger pour lire hors ligne

Nelle slide di Aldo Colombo, direttore generale Infrastrutture e Mobilità di Regione Lombardia, il quadro dei corridoi su gomma e ferro che nei prossimi anni interesseranno l'area della Lomellina

Livres associés

Gratuit avec un essai de 30 jours de Scribd

Tout voir
  • Soyez le premier à aimer ceci

INFRASTRUTTURE E MOBILITA': LE STRADE DEL FUTURO

  1. 1. MOBILITÀ E INFRASTRUTTURE: la visione regionale Teatro Cagnoni, Vigevano 23 gennaio 2018
  2. 2. NUOVE SFIDE La sfida di oggi è cogliere: le occasioni offerte dalle nuove grandi opere di valico: Gottardo e in futuro il Terzo Valico sul corridoio Reno-Alpi (dal 2021), il nuovo traforo del Frejus lungo il corridoio Torino-Lione (dal 2029) lo sviluppo garantito dai collegamenti ferroviari con la Svizzera: Arcisate-Stabio (opera ultimata il 1° dicembre 2017 e servizio ferroviario passeggeri attivo dal 7 gennaio 2018), e Malpensa - Gallarate (prevista attivazione a giugno 2018).
  3. 3. CORRIDOI RETE TEN-T
  4. 4. OPPORTUNITÀ DI SVILUPPO
  5. 5. Elaborazione da Programma Regionale della Mobilità e dei Trasporti RETE VIARIA
  6. 6. Elaborazione da Programma Regionale della Mobilità e dei Trasporti RETE FERROVIARIA
  7. 7. MORTARAMORTARA VIGEVANOVIGEVANO ABBIATEGRASSOABBIATEGRASSO MAGENTAMAGENTA
  8. 8. - lo sviluppo del Corridoio Multimodale Reno-Alpi, per il collegamento con il sistema della portualità ligure: valorizzando i “retroporti” come punto di rilancio dei traffici europei, e gli investimenti destinati a rimuovere i colli di bottiglia nei collegamenti porti/pianura - il Protocollo per la logistica del Nord-Ovest sottoscritto nel 2016 con le regioni Piemonte e Liguria e con il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti e il Protocollo con Rete Ferroviaria Italiana, Liguria e Piemonte per il miglioramento delle condizioni del trasporto merci ferroviario. Entrambi i protocolli hanno ricadute rilevanti per lo sviluppo del traffico da e per il Terminal intermodale di Mortara da cui il 28 novembre 2017 è partito il primo treno diretto verso la Cina lungo la nuova via della seta. LOGISTICA E INTERMODALITÀ Con riferimento specifico alla mobilità delle merci, Regione Lombardia è prima in Italia per volume di traffico intermodale ferroviario. Per aumentare competitività e sostenibilità, l’impegno regionale continua attraverso:
  9. 9. LOGISTICA E INTERMODALITÀ - segue e attraverso la Dote Merci Ferroviaria: sostegno finanziario al trasporto intermodale previsto dalla Legge regionale 42/2017 per le imprese che si impegnano a mantenere o incrementare il volume di traffico merci ferroviario, ad integrazione della misura approvata dallo Stato, in coordinamento con Liguria e Piemonte.
  10. 10. SVILUPPO INFRASTRUTTURALE Sullo sviluppo infrastrutturale del territorio pavese, incidono significativamente anche i recenti risultati ottenuti con: il protocollo sottoscritto con Anas per una nuova modalità di gestione unitaria della rete stradale che si ritiene strategica con la nascita di “Lombardia Mobilità”, partecipata da Anas e Infrastrutture Lombarde risorse garantite dal Patto per la Lombardia sottoscritto con il Presidente del Consiglio dei Ministri: € 8 miliardi per le infrastrutture. Circa 7,5 milioni sono già stati assegnati a interventi per la provincia di Pavia.
  11. 11. PONTI SUL PO E SISTEMA VIARIO Ponte della Becca: previsto nel Patto per la Lombardia il finanziamento di 800 000 € stanziato da Regione Lombardia per lo studio di fattibilità. L'adeguamento infrastrutturale del Ponte della Becca è stato ritenuto prioritario nel tavolo con il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti anche nel quadro dei futuri collegamenti stradali con Malpensa. Sono in corso i lavori di completamento e restauro conservativo per un importo complessivo di € 2,428 milioni, a carico di Regione Lombardia.
  12. 12. PONTI SUL PO E SISTEMA VIARIO - segue Ponte della Gerola: 4,3 milioni € di Regione Lombardia garantiranno i lavori previsti tra settembre 2018 e fine 2019. Nuovo ponte sul Ticino a Vigevano: entro aprile 2018 Il miglioramento della viabilità e la riduzione del traffico di attraversamento dei centri abitati è stato perseguito in questi anni con l’apertura al traffico delle Varianti di Villanterio, Santa Cristina, Rivanazzano Collegamento viario Magenta-Abbiategrasso-Vigevano
  13. 13. Il progetto dell’Autostrada regionale Broni - Pavia - Mortara prevede complessivi 50 Km per: · separare il traffico di attraversamento da quello locale · raccordare il Polo logistico di Mortara direttamente alla rete autostradale nazionale · realizzare un nuovo ponte sul Po, con risorse private · potenziare la rete infrastrutturale dell’Oltrepo pavese e della Lomellina Su provvedimento negativo di compatibilità ambientale da parte del Ministero dell’Ambiente è in corso contenzioso. Non può per questo procedere il progetto di collegamento dell’Autostrada Broni-Mortara con l’autostrada A26 e quindi con la rete autostradale che interessa l'area nord-ovest dell’Italia settentrionale, costituito dal Raccordo Autostradale Interregionale Mortara-Stroppiana. Questo intervento avrebbe ricadute significative a favore della Lomellina consentendo di: · avere connessioni con i trafori (raccordo A26/A4) e con il porto di Genova (A26); · evitare che i transiti nazionali nord-sud destinati ai trafori gravino sulla rete di Milano · realizzare un’alternativa al corridoio della A4 La Regione Piemonte ha delegato a Regione Lombardia le funzioni di ente concedente anche per il tratto ricadente in territorio piemontese. SVILUPPO RETE AUTOSTRADALE
  14. 14. SERVIZIO FERROVIARIO Negli ultimi anni l’impegno di Regione Lombardia per il territorio della provincia di Pavia si è concentrato anche sul miglioramento della regolarità del servizio ferroviario della linea Milano-Mortara con realizzazione sedi di incrocio nella stazione di Vigevano e Abbiategrasso - nel 2017, € 4 milioni stanziati per Vigevano. Fine lavori dicembre 2019 - nel 2016, € 7 milioni stanziati per Abbiategrasso. Fine lavori nel 2020
  15. 15. SERVIZIO FERROVIARIO - segue 15 gennaio 2018: Approvato il Protocollo di Intesa per la realizzazione e la gestione coordinata con Regione Piemonte del servizio ferroviario regionale Mortara - Casale Monferrato e Casale Monferrato - Vercelli Per il finanziamento dell’asse ferroviario Gallarate-Rho, sono, invece in corso azioni di sostegno presso il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti.

Nelle slide di Aldo Colombo, direttore generale Infrastrutture e Mobilità di Regione Lombardia, il quadro dei corridoi su gomma e ferro che nei prossimi anni interesseranno l'area della Lomellina

Vues

Nombre de vues

248

Sur Slideshare

0

À partir des intégrations

0

Nombre d'intégrations

117

Actions

Téléchargements

3

Partages

0

Commentaires

0

Mentions J'aime

0

×