Ce diaporama a bien été signalé.
Le téléchargement de votre SlideShare est en cours. ×

Crypto Coinference Digital Edition 2022 - Crypto e Tax Reporting

Publicité
Publicité
Publicité
Publicité
Publicité
Publicité
Publicité
Publicité
Publicité
Publicité
Publicité
Publicité

Consultez-les par la suite

1 sur 19 Publicité

Crypto Coinference Digital Edition 2022 - Crypto e Tax Reporting

Télécharger pour lire hors ligne

Relatore: Gianluca Massini Rosati, Presidente di Soluzione Tasse e Supporting Member di Xriba Association

Nella totale incertezza normativa che domina questa materia in Italia, nel dubbio sulla compilazione del quadro RW ed RT, c’è solo una cosa certa: è fondamentale essere in grado di ricostruire la storia delle proprie cripto e dimostrarne la provenienza al momento del cashout. Scopriremo insieme la differenza tra dichiarazione ed imposizione e come usare la tecnologia per completare il proprio tax report. Qual è il modo migliore per fare cashout e quali sono gli errori da evitare per spendere i propri cripto proventi, mettendosi al riparo dal fisco italiano.

Relatore: Gianluca Massini Rosati, Presidente di Soluzione Tasse e Supporting Member di Xriba Association

Nella totale incertezza normativa che domina questa materia in Italia, nel dubbio sulla compilazione del quadro RW ed RT, c’è solo una cosa certa: è fondamentale essere in grado di ricostruire la storia delle proprie cripto e dimostrarne la provenienza al momento del cashout. Scopriremo insieme la differenza tra dichiarazione ed imposizione e come usare la tecnologia per completare il proprio tax report. Qual è il modo migliore per fare cashout e quali sono gli errori da evitare per spendere i propri cripto proventi, mettendosi al riparo dal fisco italiano.

Publicité
Publicité

Plus De Contenu Connexe

Similaire à Crypto Coinference Digital Edition 2022 - Crypto e Tax Reporting (20)

Publicité

Plus par Crypto Coinference (20)

Plus récents (20)

Publicité

Crypto Coinference Digital Edition 2022 - Crypto e Tax Reporting

  1. 1. 2 soluzionetasse.com Tasse e Crypto Come mettersi al riparo dal Fisco Italiano Gianluca Massini Rosati Presidente Soluzione Tasse SpA
  2. 2. Dichiarazione vs Imposizione Inserire delle informazioni nel modello REDDITI (ex modello Unico) e pagare le imposte sui redditi, sono due momenti e due concetti ben diversi. Per questo è fondamentale capire la differenza tra dichiarare qualcosa ai soli fini del monitoraggio fiscale, e dichiarare qualcosa ai fini del rilevamento delle imposte da versare, quindi ai fini impositivi.
  3. 3. Le cripto vanno dichiarate? In base alle istruzioni alla compilazione del modello Redditi, le valute virtuali, a prescindere dal “luogo” di detenzione, vanno inserite nel quadro RW (anche se tale quadro dovrebbe contenere gli «investimenti all’estero ovvero attività estere di natura finanziaria suscettibili di produrre redditi imponibili in Italia»). Quest’obbligo è stato confermato dal TAR del Lazio con la sentenza n.1077 del 27 gennaio 2020.
  4. 4. Modello Redditi: quali cripto devi indicare? Le istruzioni alla compilazione del quadro RW prevedono le indicazioni relative alla dichiarazione delle valute virtuali: ❏ Nella tabella dei codici delle attività detenute all’estero occorre indicare con il codice 14 anche le valute virtuali; ❏ Nel caso delle valute virtuali il codice dello Stato estero può non essere indicato.
  5. 5. Criteri di quantificazione in RW ❏ Al valore di mercato, rilevato al termine del periodo d’imposta o al termine del periodo di detenzione nel luogo in cui esse sono detenute; ❏ Al valore nominale, se le attività finanziarie non sono negoziate in mercati regolamentati; ❏ Al valore di rimborso, in mancanza del valore nominale; ❏ Al costo d’acquisto (criterio più plausibile), in mancanza del valore nominale e di rimborso.
  6. 6. Le cripto generano reddito? Le plusvalenze da cripto generano redditi diversi? Secondo l’art. 67 del TUIR sono redditi diversi se non costituiscono redditi di capitale ovvero se non sono conseguiti nell'esercizio: ❏ di arti e professioni, ❏ o di imprese commerciali ❏ o da snc e sas, ❏ né in relazione alla qualità di lavoratore dipendente.
  7. 7. Plusvalenze e cripto: quale reddito? c-quater) i redditi, diversi da quelli precedentemente indicati, comunque realizzati mediante rapporti da cui deriva il diritto o l'obbligo di cedere od acquistare a termine strumenti finanziari, valute, metalli preziosi o merci ovvero di ricevere o effettuare a termine uno o più pagamenti collegati a tassi di interesse, a quotazioni o valori di strumenti finanziari, di valute estere...
  8. 8. Le cripto sono valute estere? La V direttiva antiriciclaggio (30 maggio 2018) definisce valuta virtuale una rappresentazione di valore digitale che non è emessa o garantita da una banca centrale o da un ente pubblico, non è necessariamente legata a una valuta legalmente istituita, non possiede lo status giuridico di valuta o moneta, ma è accettata da persone fisiche e giuridiche come mezzo di scambio e può essere trasferita, memorizzata e scambiata elettronicamente.
  9. 9. In base a quale norma le criptovalute sarebbero assimilabili a valute estere? In teoria in base alla risoluzione n.72/E del 2016 che accosta le criptovalute alle valute estere ??? Attualmente non esiste una norma che definisce chiaramente cosa siano le cripto, pertanto risulta difficile identificare i criteri da seguire riguardo la tassazione delle eventuali plusvalenze.
  10. 10. Qualche falso mito sul Cash Out… ❏ Spendere in cripto utilizzando carte di credito dei CEX ❏ Acquistare direttamente beni e servizi pagando in cripto ❏ Farsi fare un prestito con collaterale in cripto e non restituirlo perdendo le cripto ❏ Utilizzare una banca estera per il prelievo senza comunicarlo al fisco italiano ❏ Varie ed eventuali
  11. 11. Come comportarsi nel dubbio normativo? La Corte di Cassazione nella sentenza 31343/19, depositata il 19 luglio 2019, accoglie il ricorso di un contribuente che, in Appello, era stato condannato a 9 mesi di reclusione per reati fiscali, basandosi sul principio del legittimo affidamento. La Corte territoriale, infatti, aveva confermato la sussistenza del reato senza considerare l’elemento psicologico: la volontà concreta di evadere le tasse.
  12. 12. Quando non si è sanzionati? Le sanzioni non sono irrogate quando la violazione: ❏ dipende da obiettive condizioni di incertezza relative alla portata e all’applicazione della norma tributaria; ❏ si traduce in una mera violazione formale senza alcun debito di imposta. L’Agenzia delle Entrate deve dimostrare l’effettiva coscienza e volontà del contribuente di non pagare le imposte all’Erario.
  13. 13. Come comportarsi per avere meno probabilità possibili di essere sanzionati? Raccontare la “cronistoria” delle proprie cripto. E’ fondamentale essere in grado di ricostruire: ❏ Cash In - Cash Out ❏ Stock ad una data specifica ❏ Transazioni: Acquisti - Vendite - Scambi - Spostamenti ❏ Airdrop, Reward, Rebase, Mining, Pool, Staking, ecc… ❏ Fee
  14. 14. Oggi tutto questo va fatto a mano… 1. Esportare le proprie transazioni da tutti i propri exchange o da tutti i blockchain explorer 2. Classificare tutte le transazioni per criptovaluta e per tipo di transazione consapevole di come va contabilizzata ogni caso 3. Calcolare il capital gain secondo il criterio LIFO (FIFO o ABC) facendo la differenza tra il valore delle ultima criptovalute acquistate e le prime 4. Tenere conto delle fee pagate ai CEX, ai DEX e alle blockchain per ridurre il proprio capital gain o dedurle come costi
  15. 15. CryptoBooks
  16. 16. CryptoBooks fa tutto questo in automatico ❏ Connetti i tuoi exchange grazie alle APIs ❏ Importa le transazioni dei wallet incollando i tuoi indirizzi pubblici ❏ Lascia che il software analizzi le tue transazioni e calcoli i risultati Nulla di più semplice!
  17. 17. Road to crypto auto-accounting Diventa Beta Tester Bonus 10.000 XRA per gli utenti più attivi
  18. 18. Grazie per l’attenzione!

×