Ce diaporama a bien été signalé.
Nous utilisons votre profil LinkedIn et vos données d’activité pour vous proposer des publicités personnalisées et pertinentes. Vous pouvez changer vos préférences de publicités à tout moment.
BREVETTAZIONE IN AUTOMAZIONE
La valorizzazione della ricerca industriale ed accademica deriva anche dai nuovi strumenti
fi...
Prochain SlideShare
Chargement dans…5
×

Brevettazione in automazione

Brevetti di automazione

  • Identifiez-vous pour voir les commentaires

  • Soyez le premier à aimer ceci

Brevettazione in automazione

  1. 1. BREVETTAZIONE IN AUTOMAZIONE La valorizzazione della ricerca industriale ed accademica deriva anche dai nuovi strumenti finanziari per introdurre le innovazioni tecnologiche nelle PMI L’innovazione è rappresentata in buona parte dall’automazione ed il suo trasferimento, in particolare tra università e sistema industriale, richiede l’analisi delle tematiche di brevettazione. Le principali modalità di finanziamento per realizzare i progetti innovativi concepiti a livello imprenditoriale dipendono dall’analisi del valore e sono il project financing ed i prestiti partecipativi e le nuove forme di intermediazione per il finanziamento alle imprese, quali il merchant banks, il venture capital, i fondi mobiliari ed immobiliari, la finanza agevolata. Il tema della tecnologia e dell’innovazione quali variabili dell’agire strategico dell’impresa dal punto di vista tecnico, legislativo e manageriale risulta legato ai processi di brevettazione che si evidenziano anche attraverso le banche dati dei brevetti italiani, europei ed internazionali. I processi di brevettazione si estendono a tutti i campi, nell’ultimo numero di Financial Engineering viene presentato “ENSHIELD ® Program” (Trademark)) per proteggere con brevetti le nuove idee anche nell’industria di servizi finanziari. Questi processi hanno risvolti legali con il risarcimento dei relativi cost,i si pensi che un tribunale recentemente ha alla fine ritenuto che i meriti di un prodotto di memoria non violassero un brevetto. L’Ufficio europeo dei brevetti in seguito ha invalidato e revocato il brevetto in questione nel procedimento legale italiano e ha abrogato in via preliminare due ulteriori brevetti. L’evoluzione delle tecnologie, fra cui quelle di automazione, si rileva efficacemente attraverso la ricerca di brevetti considerando tutte le parole che evidenziano queste tecnologie, se si considera la parola chiave “automation” nel titolo, il risultato della ricerca fornisce 415 pubblicazioni nel 2006, 509 nel 2005, 475 nel 2004. Le pubblicazione riguardano brevetti nazionali, europei ed internazionali. Mentre la parola “automatism” è presente in 4 titoli di pubblicazione di brevetti nel 2006, 4 nel 2005, 2 nel 2004, quasi tutti nazionali. Con “automation system” o “system automation” si hanno un numero ridotto di brevetti, 155 nel 2006, 247 nel 2005, 220 nel 2004. Naturalmente con “control system” si hanno un numero maggiore di brevetti, 10186 nel 2006, 12025 nel 2005, 11659 nel 2004. Per la ricerca di brevetti in automazione occorre considerare altri termini come parola chiave: “automatic”, “servomechanism”, “measurement”, “instrument”, ”robot”, ma anche “robotic”, “instrumetation” ,” servosystem” ed altri. I termini “automazione” ed “automatismo” sono utilizzati in altri campi, oltre quello industriale, dall’automazione nella sanità e nella pubblica amministrazione, anche in materia di contabilità dello stato, agli automatismi degli strumenti musicali, della simpomatologia e del controllo intelligente. In Italia, il termine “automatismo” ha anche un significato storico, infatti, in aprile del 1956 è stato organizzato a Milano, il Convegno Internazionale sui Problemi dell’Automatismo. Dopo 50 anni , che coincidono con l’anniversario dell’ANIPLA, si è tenuto il secondo convegno in cui è stato evidenziato il contributo dell’automazione allo sviluppo della scienza e della tecnologia nel XX secolo. Nel 2056 si svolgerà il terzo convegno, “poco” prima della data riportata nel Manuale di Robotica, 56^ edizione, 2058 d.C. (Io,Robot di Isaac Asimov – Media with passion, future media Italy). Ernesto DI CHIO Dipartimento di Architettura ed Urbanistica – Bari erdichio@tin.it

×