Ce diaporama a bien été signalé.
Nous utilisons votre profil LinkedIn et vos données d’activité pour vous proposer des publicités personnalisées et pertinentes. Vous pouvez changer vos préférences de publicités à tout moment.

1

Partager

Télécharger pour lire hors ligne

Reti d'impresa e Arredo Contract

Télécharger pour lire hors ligne

Come le piccole imprese possono affrontare un modello contrattuale grande

Livres associés

Gratuit avec un essai de 30 jours de Scribd

Tout voir

Reti d'impresa e Arredo Contract

  1. 1. Fare rete per approcciare il mercato dell’arredo contract Come le imprese piccole possono affrontare un modello contrattuale grande
  2. 2. Le caratteritiche del mercato Arredo Contract • Un insieme articolato di prodotti, progettati in modo personalizzato secondo le richieste del cliente. • Un insieme congruo di servizi necessari per la loro installazione entro la data stabilita dal contratto. • La necessità di un general contractor quale responsabile dell’intero progetto e della gestione delle forniture. • La credibilità dei fornitori e il prezzo sono i fattori critici di successo. • L’impresa contract offre “progetti chiavi in mano” quanto un’impresa appaltatrice. Quindi la sua attività è il project management. • i tempi di pagamento sono normalmente lunghi, necessita quindi il reperimento di risorse finanziarie. Le committenze contract producono reddito a medio/lungo termine. 20/05/2016 © Livio Lavelli – livio.lavelli@ll-consulting.it – www.ll-consulting.it 2
  3. 3. Come la MPMI può affrontare questo mercato Le caratteristiche dell’arredo contract richiedono dimensioni di grande impresa Per le MPMI 2 alternative Non affrontare questo mercato Affrontarlo aggregandosi • FARE RETE • AVERE MASSA CRITICA • CONDIVIDERE COMPETENZE • CONDIVIDERE PRODUZIONE • AFFRONTARE LA PARTE FINANZIARIA 20/05/2016 © Livio Lavelli – livio.lavelli@ll-consulting.it – www.ll-consulting.it 3
  4. 4. Il mercato dell’Arredo Contract • Progetti residenziali, alberghi, aeroporti, musei, navi da crociera, etc. • Rispetto al mercato retail, consolidato dalle aziende manifatturiere italiane in Italia e all’estero, il contract è l’unico canale per sviluppare mercati nei paesi emergenti. • Nel contract, l’azienda dialoga con: studi di architettura, developer di progetti immobiliari, proprietari di terreno, general o interior contractor. 20/05/2016 © Livio Lavelli – livio.lavelli@ll-consulting.it – www.ll-consulting.it 4
  5. 5. Le sfide del mercato Contrat • L’arredo contract offre molteplici opportunità di business, ma richiede un nuovo approccio per le aziende. Si deve passare da impresa di produzione ad impresa di servizi. • Si deve procedere al mutamento di ruolo, e di competenze, per le aziende d’arredamento, in termini di organizzazione, gestione del progetto, gestione della filiera e strategie di aggregazione ed integrazione. • Le figure necessarie sono quelle del general contractor, i produttori, i fornitori e i sub contractor. 20/05/2016 © Livio Lavelli – livio.lavelli@ll-consulting.it – www.ll-consulting.it 5
  6. 6. La rete come opportunità nel contract 20/05/2016 © Livio Lavelli – livio.lavelli@ll-consulting.it – www.ll-consulting.it 6 OPPORTUNITÀ CONTRACT SFIDE • PROGETTI COMPLESSI • FORNITURE ARTICOLATE • SERVIZI CORRELATI • PRODOTTI PERSONALIZZATI • ELEVATA PRODUZIONE • ESPOSIZIONE FINANZIARIA • PROJECT MANAGEMENT • NUOVE COMPETENZE MPMI individuale Rete di MPMI ATTITUDINI RETE VANTAGGI • DIMENSIONI APPROPRIATE • FORNITURE CONDIVISE • PLURALITÀ DI PRESTAZIONI • CONDIVISIONE COMPETENZE • FONDO COMUNE • CAPACITÀ INNOVATIVE • RISORSE COMUNI • GESTIONE FLESSIBILE PERSONALE
  7. 7. La rete e il mercato contract Costituzione • Insieme di aziende congrue • Competenze • Obiettivi strategici • Programma Organizzazione • Definizione dei ruoli in base alle competenze • Interazioni tra aziende • Management di rete • Controllo Strategie • Valutazione richieste del mercato • Innovazione di prodotto • Prodotto/servizio • Internazionalizzazion e Azione • Processi integrati in filiera • Processi di attività condivise • Suddivisione dei compiti • Controllo economico finanziario 20/05/2016 © Livio Lavelli – livio.lavelli@ll-consulting.it – www.ll-consulting.it 7
  8. 8. Quali gli ostacoli alla forma di rete • Personali • Individualismo (mi sono fatto da solo…) • Scetticismo • Diffidenza • Narcisismo (sono sempre emerso rispetto ai concorrenti) • Imprenditoriali • Condivisione delle conoscenze (know how industriale) • Consenso sulla pariteticità • Organizzazione dei processi intrarete • Proprietà del brevetto • Distribuzione costi di rete 20/05/2016 © Livio Lavelli – livio.lavelli@ll-consulting.it – www.ll-consulting.it 8
  9. 9. Quali i vantaggi della rete • Struttura snella fondata sulla collaborazione • Responsabilità limitata • Flessibilità del lavoro: distacco, codatorialità, assunzioni congiunte (artt. 30 e 31 D.Lgs. 276/2003) • Partecipazione a gare pubbliche (art.li 34 e 37 Codice appalti) • Finanziamenti Pubblici (art. 16 Legge 180/11) • Finanziamenti Bancari (> solidità finanziaria e fondo comune) • Agevolazioni fiscali (previste nella bozza della legge dell’Industrial Compact) e fondi 9 20/05/2016 © Livio Lavelli – livio.lavelli@ll-consulting.it – www.ll-consulting.it 9
  10. 10. La rete per fare innovazione INNOVAZIONE COMMERCIALE INNOVAZIONE PRODOTTO INNOVAZIONE MERCATI (Internazionalizzazione) MERCATORETE CONDIVISONE INFORMAZIONI PRESTAZIONI COLLABORAZIO NI ATTIVITA’ COMUNI INNOVAZIONE PROCESSO 20/05/2016 © Livio Lavelli – livio.lavelli@ll-consulting.it – www.ll-consulting.it 10
  11. 11. FATTORI CRUCIALI PER UNA RETE 11 AGGREGAZIONE OBIETTIVO COMUNE CHIAREZZA DELL’OBIETTIVO BUONA COMUNICAZIONE CONDIVISIONE METODO FIDUCIA 20/05/2016 © Livio Lavelli – livio.lavelli@ll-consulting.it – www.ll-consulting.it 11
  12. 12. IL CONTRATTO DI RETE: Struttura • Migliorare ed incrementare la competitività • Aumentare la capacità innovativa Obiettivo • Collaborazione e condivisione • Scambio di prestazioni ed esercitare attività comuni Con quali mezzi • Descrizione delle modalità e delle azioni tese ad incrementare competitività e innovazioneStrategia • Regole di collaborazione e di scambio, cosa e come scambiarsi ed esercitare in comune. (Diritti e doveri)Proposito Comune 12 20/05/2016 © Livio Lavelli – livio.lavelli@ll-consulting.it – www.ll-consulting.it 12
  13. 13. Elementi di un contratto di rete • Obiettivi strategici • Programma e progetto di rete • Fondo comune tra i partner (facoltativo per le reti a contratto) • Organo Comune (che gestisce la governance della rete) • Decisioni (modalità del processo decisionale) • Proprietà intellettuale • Lavori (scambio, risorse, codatorialità o distacco) • Clausole di recesso, esclusione, scioglimento • Risoluzione delle controversie ed eventuale arbitrato 13 20/05/2016 © Livio Lavelli – livio.lavelli@ll-consulting.it – www.ll-consulting.it 13
  14. 14. Reti a Contratto e Reti a soggetto • Il contratto non necessita di un organo e di un fondo comune • Ogni impresa provvede all’iscrizione del contratto nel proprio registro delle imprese • Il contratto acquista efficacia alla data dell’ultima iscrizione • La rete non ha soggettività giuridica quindi non ha soggettività tributaria • Deve prevedere la costituzione di un fondo patrimoniale comune • Le imprese devono procedere ad iscrivere il contratto di rete nella sezione ordinaria del Registro delle imprese nella circoscrizione dove è stabilita la sede della rete • Con questa iscrizione la rete assume soggettività giuridica e quindi tributaria RETE A CONTRATTO RETE A SOGGETTO 20/05/2016 © Livio Lavelli – livio.lavelli@ll-consulting.it – www.ll-consulting.it 14
  15. 15. 20/05/2016 © Livio Lavelli – livio.lavelli@ll-consulting.it – www.ll-consulting.it 15 Grazie per l’attenzione Ulteriori informazioni: livio.lavelli@ll-consulting.it l.lavelli@fareinrete.ne www.ll-consulting.it
  • GiEmmEnne

    May. 21, 2017

Come le piccole imprese possono affrontare un modello contrattuale grande

Vues

Nombre de vues

272

Sur Slideshare

0

À partir des intégrations

0

Nombre d'intégrations

5

Actions

Téléchargements

9

Partages

0

Commentaires

0

Mentions J'aime

1

×