Ce diaporama a bien été signalé.
Nous utilisons votre profil LinkedIn et vos données d’activité pour vous proposer des publicités personnalisées et pertinentes. Vous pouvez changer vos préférences de publicités à tout moment.

1902022 pm

1 640 vues

Publié le

Gazzetta Ufficiale del Regno d'Italia_22

Publié dans : Données & analyses
  • DOWNLOAD THIS BOOKS INTO AVAILABLE FORMAT (2019 Update) ......................................................................................................................... ......................................................................................................................... Download Full PDF EBOOK here { https://soo.gd/irt2 } ......................................................................................................................... Download Full EPUB Ebook here { https://soo.gd/irt2 } ......................................................................................................................... Download Full doc Ebook here { https://soo.gd/irt2 } ......................................................................................................................... Download PDF EBOOK here { https://soo.gd/irt2 } ......................................................................................................................... Download EPUB Ebook here { https://soo.gd/irt2 } ......................................................................................................................... Download doc Ebook here { https://soo.gd/irt2 } ......................................................................................................................... ......................................................................................................................... ................................................................................................................................... eBook is an electronic version of a traditional print book THIS can be read by using a personal computer or by using an eBook reader. (An eBook reader can be a software application for use on a computer such as Microsoft's free Reader application, or a book-sized computer THIS is used solely as a reading device such as Nuvomedia's Rocket eBook.) Users can purchase an eBook on diskette or CD, but the most popular method of getting an eBook is to purchase a downloadable file of the eBook (or other reading material) from a Web site (such as Barnes and Noble) to be read from the user's computer or reading device. Generally, an eBook can be downloaded in five minutes or less ......................................................................................................................... .............. Browse by Genre Available eBooks .............................................................................................................................. Art, Biography, Business, Chick Lit, Children's, Christian, Classics, Comics, Contemporary, Cookbooks, Manga, Memoir, Music, Mystery, Non Fiction, Paranormal, Philosophy, Poetry, Psychology, Religion, Romance, Science, Science Fiction, Self Help, Suspense, Spirituality, Sports, Thriller, Travel, Young Adult, Crime, Ebooks, Fantasy, Fiction, Graphic Novels, Historical Fiction, History, Horror, Humor And Comedy, ......................................................................................................................... ......................................................................................................................... .....BEST SELLER FOR EBOOK RECOMMEND............................................................. ......................................................................................................................... Blowout: Corrupted Democracy, Rogue State Russia, and the Richest, Most Destructive Industry on Earth,-- The Ride of a Lifetime: Lessons Learned from 15 Years as CEO of the Walt Disney Company,-- Call Sign Chaos: Learning to Lead,-- StrengthsFinder 2.0,-- Stillness Is the Key,-- She Said: Breaking the Sexual Harassment Story THIS Helped Ignite a Movement,-- Atomic Habits: An Easy & Proven Way to Build Good Habits & Break Bad Ones,-- Everything Is Figureoutable,-- What It Takes: Lessons in the Pursuit of Excellence,-- Rich Dad Poor Dad: What the Rich Teach Their Kids About Money THIS the Poor and Middle Class Do Not!,-- The Total Money Makeover: Classic Edition: A Proven Plan for Financial Fitness,-- Shut Up and Listen!: Hard Business Truths THIS Will Help You Succeed, ......................................................................................................................... .........................................................................................................................
       Répondre 
    Voulez-vous vraiment ?  Oui  Non
    Votre message apparaîtra ici
  • If only we knew about this 10 years ago! I wasted a ton of money on garbage 'stop snoring' products like mouth guards, throat sprays, lozenges and nasal strips, to name just a few! None of them worked. My doctor explained to me that the only way I was going to fix my snoring was with an operation, although he did say it was a last resort. I am so glad I didn't risk it because after finding your program my snoring has considerably decreased! If only I knew about this 10 years ago!  http://t.cn/AigiCT7Q
       Répondre 
    Voulez-vous vraiment ?  Oui  Non
    Votre message apparaîtra ici
  • DOWNLOAD THIS BOOKS INTO AVAILABLE FORMAT (2019 Update) ......................................................................................................................... ......................................................................................................................... Download Full PDF EBOOK here { https://soo.gd/irt2 } ......................................................................................................................... Download Full EPUB Ebook here { https://soo.gd/irt2 } ......................................................................................................................... Download Full doc Ebook here { https://soo.gd/irt2 } ......................................................................................................................... Download PDF EBOOK here { https://soo.gd/irt2 } ......................................................................................................................... Download EPUB Ebook here { https://soo.gd/irt2 } ......................................................................................................................... Download doc Ebook here { https://soo.gd/irt2 } ......................................................................................................................... ......................................................................................................................... ................................................................................................................................... eBook is an electronic version of a traditional print book THIS can be read by using a personal computer or by using an eBook reader. (An eBook reader can be a software application for use on a computer such as Microsoft's free Reader application, or a book-sized computer THIS is used solely as a reading device such as Nuvomedia's Rocket eBook.) Users can purchase an eBook on diskette or CD, but the most popular method of getting an eBook is to purchase a downloadable file of the eBook (or other reading material) from a Web site (such as Barnes and Noble) to be read from the user's computer or reading device. Generally, an eBook can be downloaded in five minutes or less ......................................................................................................................... .............. Browse by Genre Available eBooks .............................................................................................................................. Art, Biography, Business, Chick Lit, Children's, Christian, Classics, Comics, Contemporary, Cookbooks, Manga, Memoir, Music, Mystery, Non Fiction, Paranormal, Philosophy, Poetry, Psychology, Religion, Romance, Science, Science Fiction, Self Help, Suspense, Spirituality, Sports, Thriller, Travel, Young Adult, Crime, Ebooks, Fantasy, Fiction, Graphic Novels, Historical Fiction, History, Horror, Humor And Comedy, ......................................................................................................................... ......................................................................................................................... .....BEST SELLER FOR EBOOK RECOMMEND............................................................. ......................................................................................................................... Blowout: Corrupted Democracy, Rogue State Russia, and the Richest, Most Destructive Industry on Earth,-- The Ride of a Lifetime: Lessons Learned from 15 Years as CEO of the Walt Disney Company,-- Call Sign Chaos: Learning to Lead,-- StrengthsFinder 2.0,-- Stillness Is the Key,-- She Said: Breaking the Sexual Harassment Story THIS Helped Ignite a Movement,-- Atomic Habits: An Easy & Proven Way to Build Good Habits & Break Bad Ones,-- Everything Is Figureoutable,-- What It Takes: Lessons in the Pursuit of Excellence,-- Rich Dad Poor Dad: What the Rich Teach Their Kids About Money THIS the Poor and Middle Class Do Not!,-- The Total Money Makeover: Classic Edition: A Proven Plan for Financial Fitness,-- Shut Up and Listen!: Hard Business Truths THIS Will Help You Succeed, ......................................................................................................................... .........................................................................................................................
       Répondre 
    Voulez-vous vraiment ?  Oui  Non
    Votre message apparaîtra ici
  • El Truco "Raro" #1 para ponerte DURO COMO EL ACERO (úsalo esta noche) ▲▲▲ https://tinyurl.com/y5mdnxjv
       Répondre 
    Voulez-vous vraiment ?  Oui  Non
    Votre message apparaîtra ici
  • 5 Errores comunes que empeoran tu disfunción eréctil ■■■ http://ishbv.com/edrevspan/pdf
       Répondre 
    Voulez-vous vraiment ?  Oui  Non
    Votre message apparaîtra ici

1902022 pm

  1. 1. Gazzetta Línciale DEL REGNO D' ITALIA Anno 1902 Roma -- Martedì 28 Gennaio Numero $2 DIREZIONE g¡ públ:ca in Romitalli i giami no fntiv ATUNISTRIZIONE in Via Larga nel Falazzo Baleani i in Via Larga nel Palazzo Balean2 In Roma, presso l'Amministrazione: anno T. $3: semestre L.it; tr.mestre L. O Atti giudiziar i - . . . . . . . . . . . L. O.25 a domicilio e nel Regno : . • 80: • • IO: • > 50 Altri ant.unzi . . . . . . . . . . . . O.Se per ogni linea o spazio & linea. Per gli Stati del Un a RS si aggiung 14 taase ps l' ' ' " Dixigere le re i e I le a ioni ela arcanente alla Gli abbonansenti i prendona presso, P Amministrazione a gli Per le modalito de•he rgehipste d inserzioui vedansi te avvertenze in testa WiBei ýestali; deeerreno dai F d'ogna mene. al foglio (tegli annunzt ' Un numero separato in Roma cent. 10 - nel Regno cent. 115 - arre rato in Roma cent. 20 - nel Regno cent. 30 - aff Estero cent. ße il giornale si compone d'ottre 16 pagine il prezzo si auraenta proporzionatamente. SOMMARIO PARTE UFFICIALE. Leggi e decreti: Errata-Corrige - B. decreto n. 568 col quale cessa di essere considerato stel piede di guerra il personale militare della R, Marina, imbarcato see navi ope- rante nei tari della China -- Relazioni e BR. decreti sullo scioglimento del Consiglio comtenalè di Canicatti (Gir- y¿enti) e stella proroga dei poteri del R. Commissario stra- ordinario di Pietragalla (Potenza) - Ministeri dell' In- *erno e di Grazia e _ Giustisia e dei Culti Disposiz ioni faig;þëi persp;nq{ic<ligendengpWinistero d'Agricoltura, Industria o Commerolo - Direzione, Generalá delfAgrico, tura: Divieto d' esporiàáliÍi˾*RTSettola d'A¾plicesidae per gÌ!Ingegnerit in Torino¿ Classipcazione degli allievi lasereati net 19pi - Ministoi•o del Tesoro - Direzione Ge- nerale<lel Debito Pubblico ; Rettijloa d'intestazione --- Av- risi per smarnimenti di recevute - Direzione Generale del Tesoro : Prezzo del cambio pei certißcati di pagamento dei dazi doganali d'im ortazione - Ministero d'Agricoltura, Iiidus .fi Commerõio -,Divisioni Inditstrife Cògtnief- cio: Media dei corsi del Consolidato a çontants nelle varie Jforse del Regno. PARTE NON UFFICIALE. Diario Esteep - Æotisig, varie - Telegrammi dell'Agenzia Stefani _ Bollettino meteorico - Inserzzons. I PARTE UFFICIALE ERRATA-CORRIGE. Nell'articolo upico'della legge n. 6, pubblicata in questa Gar- zetta Ufficiale del 25 corr. gennaio, n. 20, la somma stanziata a complemento della spesa por il monumento in Roma a Giuseppe Mazzini, ed erroneamente. riferita in L. 200,000, dev'essero cor- retta in L. 250,000. LEGGI ¯ED ¯DECILETI Il Numero 508 della Raccolta ufficiale delle leggi e dei decreti dei Regno contiene il seguente decreto : VITTORIO EMANUELE III per grazia di Dio e per 'yolouth della Nazione RE D'ITALIA Visto il R. decreto 29 novembre 1900, u. 432; Sontito il Consiglio dei Ministri; Sulla proposta del Nostro 3Iinistro della 31aoina; Abbiamo decretato e decretiamo: Articolo unico. A decorrere dal 10 gennaio 1902 il personale militare della R. marina, imbarcato su RR. navi o piroscati no- loggiati dallo Stato operanti al Nord del 220 parallelo di latitudine settentrionale nei mari della Cina, cessi di essere co11siderato sul piede di guerra, Il R. decreto n. 432, relativo allo stato di guerra nel- l'Estremo Oriente, continuerà ad ivere effetto per il per- sonale contemplato nel päragraf< 2, conun4 n, e nel comma b dell'articolo 1 del decreto medèsimo. Ordiniamo che il presente dácreto ËiS dËl ÏgÚlo dello Stato, sia inserto nella Raccolta ufficiple delle leggi ë <ei decreti del Itegno d'Italia, nyandando a chiunque spetti di osservarlo e di farlo osservare. Dato a Roma, addì 20 dicembre 1901. VITTORIO EMANUELE. G. ZANARDELLI. E. 310RIN. C. m Su 3IARTINO.. Visto, Il Giiardasigilli : Cocco-OnTU. Relazione di ß. E. it Ministro tiell Interno a S. M. il Re, in udienza del 12 gennaio 1902, sul decreto che scioglie il Consiglio comunale di Canicalli (Girgenti). SIRE Î Il Comune di Canicatti versa in condizioni anormali, per Tin- stabilità della sua Amministrazione. Pochi anni or sono, in segno di protesta pel negato allargamento della circoscrizione territo- riale, tutti gli elettori disertarono replicatamente le.urne. Anche nelle elezioni generali del 1898, la parte più eletta della cittadi- nanza mantenne la sua astensiope, ed il nuovo Consiglio comu- nale, che potè costituirsi mercè 11 connubio di elementi disparati,
  2. 2. 338 GA2ZETTA IG'FICÏALË DË REGNO D' ITALIA mossi soltanto dal .desiderio di giovare a sa stessi, fin dal suo sorgere dovette dibattersi nelle strette di opposti interessi, dando luogo ad un continuo avvicendarsi di sindaci ed assessori. Le elezioni suppletive, avvenute nel corrente anno e seguite con gli stessi criterî, non hapno recato alcun giovamento, non avendo potuto l'Amministrazione acquistare neppur con esse duel sicuro appoggio nella rappresentanza comunale di cui abbisognata per uscire dallo stato di=precarietà nel quále era nata. Eletto un nuovo sindaco, questi ben presto poté convincersi che la maggioranza non intendeva seguirlo, e, vistosi respmgere una proposta intesa ad eliminare un atto di favoritisnio, rassegnò il proprio mandato, ma convocato due volte il Consiglio per la no- mina del successore, non si potò in .nessuna delle due raggiun- gere il .numero legale. La Giunta allora si dimise o consegnò gli Uffici' municipali al consigliere anziano non essendo stato possibile -indurla a reëedere dal suo peoposito. Tentatasi un'altra convocazione del Consiglio ed ottentitosi l'intervento di soli sette rappresentanti, anche il consigliere anziano abbandonò l'Amministraziarie, sicché il prefetto fu costretto ad inviare un Commissario per il dishrigo degli af- fari ornimarî Dopo l'esperimerito fattone; non o piii.il cash di ricorrdre alle elezioni suppletive, essendo invece .necessario che quella rappre- scutuuza sia rinnovata per intero, in modo da ristiltare omoge- nea ev tale. Reput i pertanto indispensabile sottoporre all'Augusta firma di Vostra Blaesti lo schema di decreto che Mioglio il Cotisiglio co- munnio .di Canicatti. VITTOltIO E31ANUELE III per grazia di Dio e por volonth deÏla liazione RE D'ITALIA Sulle proposta del Nostro 31inistro Segretario di Stato per gli Affari <lell'Interno ; Visfi gli articoli 29.5 e 296 del testo unico della legge comuncle e provinciale, appi·ovato , col R. <lecreto 4 maggio 1898, n. 164 ; Abbiamo decretato e <lecretiamo : Art. 1. Il Consiglio comunale di Çanicatti, in provincia <li Girgenti, è sciolto. Art. 2; Il sig. Palumho Cartlella dott. Ernesto é nominato Com- missari > straordinario per l'amministrazione piovvisoria <li dett > Comune, fino all' insediamento del nuovo Con- siglio comunale, ai termini di Igge. Il Nostra 31inistro predetto è incaricato <lell' esecu- .zione del presente decreto. Da to a Roma, a<l<lì 12 geilnaio 1902. VITTORÏO EAIANUELE. - Gior.rrre Relasi one di S. E. il Ministro delf Interno a S. M.: il Re,sin udienza del 23 gennaio 4902, sul decreto che pröropa i poteri del R: Commis- sario straordinario di Pietragalla Polenza). 11 R. Conimissario di Pietragalla si ò fmo1•a, con zelo, occupato dcl riordinamoitto dell'Amministrazione municipale, averido già compilati i ruoli arretrati delle entrate comunali, oist mato il ser- i2io:di.illuminazione, stabilita la pianta organiãa del personale . e..prôvveduto all'appalto dei dazi di consumo e dei iltti dei pa- scoli comunali, nonchè alla revisione dei residui attivi e passivi. Per aceertare la vera entità delle entrate patrimoniali, ha deli- berato di fare eseguire una perizia, la quale servità anche a de- limitare e valutare i terreni coltivabili e a rilevare lÀ usurpa- zioni in essi avvenute, dopo di che potrà procedei·e .alla compila- zione di un bilanöio che corrisiionda alla reale situazÏone del Co- mune e alle esigenze dei pubblici servizi. Egli, inoltre, si propone di determinare, por averne il recupero, le somme indebitamente pagato dal 3funicipio . per imposte sui terreni quotizzati, e di procedere alla revisione di varî conti con- suntivi. Ala, perchð questo suo programma possa essere attuato, à d'uopo prorogare di tre mesi la straordinaria arnministrazione di quel Comune, ed sa tal fine mi onoro di sottoporre all'Augusta firma di _Vostra Maestà il presente schema di decreto. VITTORIO EMANUELE III per grazia di Dio e per volonth della Nazione RE D'ITALIA Sulla proposta AlelÆostro 3Iinistro. Segretario di Sutto per gli Affari dell'Iliterno; Veduto il Nostro precedente decreto con cui venne sciolto il Consiglio comunale di Pietragalla, in provin- cia di Potenza; Veduta la legge comunale e provinciale; Abbiamo decretato e <Iecretiamo : Il termine per la ricostituzione nale di Pietragalla è protogato -di - Il Nostro Ministro proponente ò zione (lel presente.dec:eto. <lel Consiglio comu- types). incaricato flell'esecu- Dato a Roma, addì 23 geiiiiaiö 1902 VITTORIO EMANUELE. Grotrrr1. MINISTERO DELL'lNTERNO Disposizioni fatte nel personale dipendente: Amministrazione centrale e provinciale. Con ItR. decreti del 26 dicembre 1901: Ruffini cav. dott. Enrico, sotto prefetto di 1* cla se, ff. di corisi- gliero. delegato; nomiaato consigliero delegato di Radlma (L. 6000). Teodorani dott. Domenico, ,egretario di la classe, JE di commis- sario distrcttuale, no ninato, por merito, eensigliere di 4a classe (L. 3500). Bodo dott. Paolo, segi·etario di la clansi nell'Amministruione coniralo (L. 3000), norainato, a sua à nanda, segretario dî la classe nell'Amministratione provinc ÍS (Ì2. Š)06). Di Fede march cave Glövanni; segretario di-2aselasse nell'Ammit nistrazione centrale -(L 27;i00p nominato segretario nelFAm- piinistra2iono proviriciale (L 2500) Seelei Ayy, 43enedetto, id- id. RolI½mministrazione centrale dei lavori pubblici (L. 35ß), nominato consigliere di prefettura di 4* classe (L. 3500). Con R. decreto del 20 dicembre 1901: Fiori doti. Innocenžo, consigliere dipräfettuyad(4aeg . nominato segretario di 2* classe nell'Amministrazione cen- trale deir lavori pubblici (L. 3500).
  3. 3. GAZZETTA t]FFICIALE DEL REGNO D' ITALIA 339 Con R. decreto del 12 gennaio 1902: Peridoli-Ignaziognfliaiale d'ordine di 3a classe nell'Ainministra- zione; centrale (L. 1500), nominato archivista di la classe nel- l'Amministrazionò di pubblica sicurezza (L. 3000). Con IUdecreto del 12 dicembre 1901: De Mari dott. Nicola, consigliere. di la classe, collocato in aspot- tativa, a, sua domanda, per motivi di salute. Con R. decreto,del 1õ dicembre 19ûl: Verdobbio dott. Alessandro, segretario 4i 2 olasse, in aspettativa . per plotivi di salute, richiamato in servizio, a sua domanda. ContR..decreto del 29 dicembre 1901: Goretti-cay, dotLAldo, consigliere di la classe, collocatoinaspet- . tativa, .arsua domanda, per mofiyi di salute. Amministrazione di Pubblica Sicurezza. Con RB. decreti del 12 gennaio 1902: Campione dott, Antonio - Willaume dott. Alberto - Orsatti dott. Nicolas - Ussani. dott.,Antonio - Calabresi dott. Carlo - Ruffinelli cav. dott. Ignazio - Sanarica, dott. Udalrico - An- tonueci cav. dott Luigt -- Gatta cav. dott. Nicola - Fran- chini Jott. Alessandra - Clivio dott. Luigi -- Garavini cav dot.t;,Tommaso - D'Angerio.dótt. Federico - Grimaldi dott. Ernesto - Jambardi dott. Adolfo - PIunkett dott. Giacomo -,;Çerabona dott. Francesco - Criscuolo dott. Giovanni - Ilaroucci dotts Giovanni - Viscontini dott. Vittorio -- Pa- glieri cav. dott,Edoardo.- Gualdi dott. Giuseppe - Taglia- fepro dott. Francesco -- Pollotti dott. Angelo - Patella dott. Vittoiip - Afartini dott. Secondo Michele - Parrella dott. Francesco -- Coschi dott. Francesco Maria Mariano, vice ispet- tqri di li classe, nominati .vice commissari di 17 classe . L. 3000) Campanilo dott. Alfonso - Prato dott. Giuseppe .-- Prina cav. dptt-Ettore - Bessi cay. dott. Luigi - Amati dott. Ema- ngle - Faloitano_dott. Donienico - Scrocco dott, Antonio lpmena dptt Pietro - Fattori dott., Luigi - De Paula dott.JTijo Reggi dott. Bernardo - Natilla dott. Michele, vice ispettori, di Ra classe pominati rico commissari di la ogsaagg3000)4 Ferretti dott. Aýgeló Bruzzi slott Ottorino - Saracini dótf. ingiq.--pRos dqtt.Jineenzo,-aGallo dott Francesco- arolei dott. Pasquala - Secchi dott. Riccardo De Padova dott, Giacomo - Moscariello dott. Giovanni - M.igliore cav. dott. Federiqg - Talargo dott. Francesco - Cosenza dott. Do- menicó - Piano cav. dott. Federico - Zani dott. Francesco Mantegna dott. Luigi - Laneri dott. Elia -Iacobitti dott. Giuseppe - Alizzeri dott. Glitseppe - Biasi dott. ßiuseppe - Ricci dott. Giuseppe - Bayone dott. Ogrpline - Taranto- Ja dott. Cesare -- Lauricella dott. Nicola - Nappi dott. Do- menico -Alarro dott. Sebastiano - pe Foo dott. Pasquale - Dall Aglio dott. Guido - Gyastalla dott. Forruccio-Leoni dott. Gustavo.-, Ohidini Ottonelli dott. Andrea Silvio-Spe- ciële dot Marcantonia - .Rotondano dott. Michele - Mar- piÚpro dotty Jticogrdo - Rpmunni dott.oFrancesco, vice com- 14issari vicó ppettori di ? olaase, upminati yice commis- sari di g cla.sse (L. 2500). Ga i p;t Gioyapui - Pianavia dott. Enrico - Gagapi dott. Gio. ßgtta - þplli lqtt, Ibprto - ini dott. Gipsoppe Feriani dott. .Angelo, yjpe commissari o vioe ispettori .di 3a classe, nonlinati vice commissagi di plasse (L. 2500). Corþellijott. Arnaldo - Argegti dott. Romeo - Mevi dott. Menotti - Capozzi dott. Ernesto - Monaca dott. Raf- faelo; - Orlando dott. Augusto - Trimarchi dott. Fi- Iadelf gyeli dott Vincenzo - Monenno dott Do-- enico - Ilaucci dott. Fyancesco -- . De Silva, dott. Alfopso Frugipole. dott. þgaele - þealis6 dott. Francepco - De ep¡nt dott Rañele Blanding dott. Costantino - Chilardi dott. ri -- Morelli dott, Giuseppe --- Lombardi dott. .Br- q - u oÃp g Odilio - Torsello do‡‡. Ernesto - Pi- tri dott. Emanuelo - Gambarotta dott. Rinaldo, vice ispettori e delegati di. 36 classe, nominati vice commissari,nella stessa classe (L. 2000). Sciascia dott. Alfonso- Bianchi dott. Antonio - Intaglietta dott. Achillo - Casaltoli dott. Alkerto - Giordano dott, Alberto -.-- D'Orazi dott Plotro - Contini 40tt. Giaconto .-- Di Ste- fano dott. Nunzio - Salottolo dott; Giuseppe --Lucarelli dott. Michelangelo - Saltini dott. -Primo - De Santis dotta Alfredo - Picond dott. Giuseppo -- Lombardi dott. Fran. cesco - Zallio datt. Augusto -- Giorgi dott. Ugo - Anania, dott. Vincenzo - Falqui dott. Gaetano - Cipriani dott. Gu- stavo - Silvestri dott. Silvio -- Borgna dott. Vittorio - Agostini dott. Narciso - Fantusati . dott. Giovanni - Marto- rolli dott. Giuseppe - Orrù dott. Eusebio - Piccióli dott. Raffaele - Bolié dott. Giuseppe - Ÿeronese dott., Corrado, delegati di 4 classe, nominati vice commissari di 3 classe (LJOO0). Spotti Luigi - Tortorella Carlo e Fedele Giovanni - Bodini Macedonio - Garofalo Domenico - Cavalieri Federico -- Ga- , gliardi Gennaro - Mattioli Eliseo Roderi Angelo, delegati di 16 classe, nominati archiyisti di 16. classo (L. 3000), Pericoli Ignazio, ufficiale d'ordine pell'Amministrazione centrale dell'Interno, nqq1inata archivista di frelasse (L. ß000). . Urbano _Carlp - Silvagni Aqgustp -Lanzetta fincong - Forik tana Ermanrio - Malagoni Federico - LosgLicurge - Fran- zarolí Mari -- Gioia Edoardo - MafHa Ferdinandp Pao- netti Luigi -Jemba Giagonio, delegati di S classe, nomi- nati. archivisti gli 25 classe.XL. 2500); , Cresci Arturo - Bellandi Antonio - Palomba Virginiq - Didiar della Motta Antonio Aducci Luigi- Squatriti Nungiante - Scozzari Giuseppe - Repsi Giovapni-Pietrocoja Cesare--Del Gaudio - doardo- Felice Biagio - Pacifico Nicola Passerini)(attia Canò Torquato - Grillone ·Giovanni - Ghiabrera Alberto Ramo Francesco - Frusi Cesare --- Rinaldi Michele Barpi Guglielmo - Coppi Giuseppe - Dalla Costa GiröÎ*In Di Fabio Tito -- -Giusta Francesco .Pucci Ÿineengo Bolzoni Ricca do -. Galligari Enrico - Presti .Onof io Scalari UI- derico Ziraldo Imnardo - Fiscon Carlo Sealdrirli Sag verio'- Gáotani Yiunenzo Salvi,Adolfo/MSparti)Oaetano GuisÏ$ Olulio .Eagotti EictromiPeriggio(3(attgo! Bo sellini Carlo --- Adinola Marco - Ciammaglichella ßÎ seþÿe- Parise Giov. Francesco - Marziale Vincen Trabòtti Mario - Vastalegna Vincenzo - Campoli Rodolfo Perfeiti Mario Coate Giuseppe Salvatoro La Pognt Adolfo - Tambini Eugenio, dologati di 3a classe, nomiaati fliciali di ordine di la classe (L. 2000). Martinez . Nicola - Spano Enrico -- Bellini Ginseppe ah- broni Colto - Laddomada dott. Giacómo - Provehzale fag. Giacomo - .Belfiore Giuseppe - Spagnoli (Itomano Tia- montana Giulio. -. De Martino Alf edo Viglietti BartoÍomeo - Jioroµ Francesco Catalgua rag. Gabricle ;- Baldas- sarini rag. Romolo - Mula Angelo .- Zinno Giuseppe . ay Çesare - Spinazzola dott. Carlo --Bianchi rag 8 ipione - Palagighto - Sqrgio.rag, Francerco Otonzo Ponari Qreste.¡- Qypglig tag. Reguccio Carducci Manfredi - Ru- schioni Alberto ,Biscotiini Attilio - De Martino Raffaele - Voigliogerag. Amadoo Fina Giuseppe - Giannelli rag. Francesco - Ipdpsti Mario - Melis Stefano Cutinelli Giacinto Malaspina dott. Pio - Speranzar,Ans topio - Lucchesi Luigi - De Luca Donato - Giardelli Tag, frandesco - Incorona‡o Enri - 7.Carlìönari; rag, Guglieluto -- Paavini Rosati Giulio Melilli Arídrea - alagola dott. Domenico -- Montagnathlichel iRanieri dott. Adolfo - Vagliviello rgg. Erancesco I é LTrimo Conti Ercole - Fazio Alfredo ;- Fazzari AÌilano Costa Litterio.- Finocchiare rag. P,ietfo -¿Ferrara Mario Bancale Raffaele - Sambuelli-Ginianno se V h-A a
  4. 4. 340 GAZZETTA UFFICIALE DEL REGNO;D' ITALIA seppe - Ruggero Sabino - Rutundo rag. Tommaso - Mat- tone di Benevello dott. Eugenio - Gianani Giovanni - Sor- tino Eugenio - Abbrescia rag. Nicola - Delli Attilio. - Gullino Vincenzo - Mars Adolfo - Gori dott. Angelo Gu- glielmo - Treves Tobia Marco - Travaglino Giacomo - Lam- berti Luigi - Camperi Umberto - Fiocca rag. Francesco - Barbära Tommaso - Egidi Riccardo - Tani Alfredo - Ce- saroni Arturo - Tito Alfredo - Totoro Gustavo - Olivazzi Giuseppe - Donati Guido - Valentino Ernesto - Pilla Ni- cola - Riccardi Vincenzo .- Fidora Napoleone - Caruso Giovanni - Balderi Baldo - Cacciottoli Guido - Marino Diomede - Giannitrapani Vincenzo - Davanti Angelo -- Curti Giuseppe - Butti Lodovico - Astuto Giuseppo - Tor- nar Domenico - Manti Giovan Battista - Maiocco Riccardo - Rossi Gennaro - Salterini dott. Ciro - Del Percio dott. Asca- nio - De Napoli dott. Nicola - Siracusano dott. Nicola, do- legati di 4a classe, nomina'ti ufliciali d'ordine di 2a classe (L. 1500). Con RR. decreti del 31 dicembre 1901: * Travaglini cat. dott. Vincenzo, commissario di 26 classe, promosso, per merito straordinario, alla la classe (L. 5000). Liguori Salvatoro Abbato Antonio, delegati di 3a classe, pro- mossi, per merito straordinario, alla 2Aclasso (L. 2500). Con RR. decreti del 12 gennaio 1902 : Di Napoli Achille - Silva Giuseppe - Parenti Tito - Bruno dótt. Francesco - Mirone Pietro - Marinoni Michele - Ba- rili (Ettore - Topan Arturo - Brancia Annibale - Bel- lotti Antonio - Cassone Antonio-Giannotti Antonio Modesto- Carcassi Franoesco - Fugali Vasquez Giovanni - Pia En- rico - Trotta Domenico - Giriodi Annibale - Tos Carlo .... Visfoli Giovanni - Gliisî Attilio - Trivella Mashimiliano - Ramoni Augusto - Milano Giovanni - Schifini Gerardo - Soriani Ferdinando - Francia Pompeo - Cesari Oreste - Ta fani Vincenzo - Motta Ferdinando - De Mitri Ottaviano - Polidori Gaefáno.- Mazza Salvatoro gj Corrado - Car- lionara Gerardo - Donadio Luigi - Gallinaro Pasquale - Marsullo Bernardino - Staiano Eugenio -- Caputi Giuseppo - Rossi Antonio di Emilio - Di sSalyig Emidio - Tranfo Antonio - Morana'Raffaele-Di Geronimo Guillein1ð- Linti Crescenzo - Amendolagine Leonardo- Giuffrida Carmelo- Biondi Elziade - Badioli Aristodemo - Mazzucco Luigi - Lovati Pietro - Piore Luigi - Rughini rag. Francesco - Salsano Antonio - Criscuoli Ciriaco -- Minuta dott. Pietro - Poggi Luigi - Frasca rag. Giuseppe - Campanella Vito - Podio Luigi - Volpc Pietro - Volpieelli Alfonso - Maz- zucca Emilio - Degli Uberti Vincenzo - Urso Beniamino - Solari Francesco - Pianelli Francesco - Cerchi Gioacchino - Vescovi cav. dott. Luigi - Sgadari Antonio - Gargano Tom. mayo - Wenzel Beniamino - Zappetti Giuseppe, vice ispet- tori, e delegati di 2a classo, promossi delegati di la classe (L. 3000). Becattini Giuseppo - Renaud Giovanni - Iafante not. Eugenio - Caramelli Ezio - Uamassa Vignes Vin'dénio - Gotti Edoardo - Gefoso Reralta Giuseppe - Sassi Alessandro - Ca- vallo Ovidio Bigazzi Enrico - Cipolletti Nicola - Castel- lana Giovanni - Borra Carlo - Cantoro Giulio - Fiorillo Costantino ango Angelo - Villani Licinio - Bodi An- tonio<- Ferranto Angelo - Tabasso Giuseppe - Cugiani Camillo - Baliardini Arturo - Gareca Francesco -Gazzola Vittorino Mancuso Luigi - Verdi Giuseppo - Minardi Si- moone - Siiadetta Alfonso - Menieucci Giovanni - Zeni Alfredo - Orito Salvatore - Marchesiello Michele - Greco Antonino - Cacciatoro Ignazio - Limongolli Domenico - Ballerini Aurelio Rosapano Angelo - Cutrera Antonino - Cappuccio Nicola - Caporale dotte Savino .- Valle Federico Emanuelo - Feoli Matteo -> Cuomo Enrico, Contri Ri- naldo -- Márcuzzi Luigi La Corte Pasquale - Manzi Mi- chele - Gambescia Alfredo - Maffei Mario A- gostinelli Adolfo - Campioni Achille - Gentilini Au- gusto - Pinetti Giovanni - De Silva Vincenzo - Stoja Alfonso - De Falco Filippo - Bandelloni Enrico - Monditto Pasqualo - Terranova Vincenzo - Muzii Beniamino - Cessari Alessandro - Lantieri Edoardo - Torregrossa . Giuseppe - Mirabile Giuseppe:- Trento Giuseppe -- Lo Faso Stefano - Mascio Giuseppe y Sedelmayer Federico - Greco Menandro - Savareso Federico - Soldani Gerardo Nocera Giuseppe - Bianchi Vincenzo - Cannarella Giuseppe - Se- mino Giuseppo - Clavari Giuseppe -- Gasperini Giovanní - Consoli Emanuele - Ruggiero Giuseppo - Gibelli Pasqualo - Pinedo Stanislao - Curzi Romeo - Charmet Pietropolli Gustavo -- Manduca Francésco - Bosisio Achille - Grazioli Carlo - Marenco Luigi - Vono Giuseppe - Serino Vini cenzo - Martini Ubaldo - Benelli¾ffortunato - Simonetti Teodoro - Bonitatibus Nicola - Cordara Giuseppe Afulè Mariano - De Riso Carpinono Nicola - Palmeri Francesco - Romei Francesco Saverio - Ferrante Edoardo -- D'Arm miento Luigi - 3Iangione Vincenzo - Bianchini Carlo - Caporale Tornmaso - Stanziano Nicola - Balducci Giudelipe Pastore Luigi i Sansone Francesco - Marchiori Arttoriio - Parisi Vincenzo - Zannelli Napoleone, vice ispettori e döleg ti di 3* classe, promossi delegati di 2a classo (L. 2500). Pasi Emilio - Conversano Gennaro Gelardi rag. Calogero - Frese Nicola - Bellone Guido - Angelucci Ermanno- Della Giovanna Alfonso - Gianni rag. Giuseppe-di Raffaele - D'A- lena Alfredo .- Fabrizio rag. Antonino - 3fontefbrte rag. Giovanni - Mastrangelo Giambattista - Battioni fag. Au- gusto - Mori Cesare - Grippo rag. Alfonso - Oseani Sal.. Vatore - Giannini Galileo - Guazzone rag. Amiloare - Mal- dura Pio - Giustiniani rag. Aldo -- SofiA Pietie - Monarca rag. Bellisario - Tartaglia Giuseppe - Tretti Guglielmo - Ena Francesco - Alongi Giuseppe Italo - Adorni Inigo - Tornabene Gaspare - Livinali rag.' Alessandro Samonati rag. Torquato - De Roma Camillo --- Madaro Giuseppe Alonzo not. Francesco - Museo Nazzareno - Isola Lucianò - Chiarini Teodoro - Collidà Diomede Francesco - Bellesi Grido - Collida Giovanni - Audino Enrico - Ferrari Ettore - Spina Pietro - Molea rag. Salvatore - D'Ari EiniÏio De , Palma Giov. Battista -Barlesi rag. Salvatore - D'Afpe Raffaele - Capozza Gaetano Caruso rag. Francosoo Pellecchia Fe- derico - Milaneschi Arturo - Valvo Luigi - Ugo rag. An- gelo - Fontana not. Angelo - Ianni Armando - Addario Socrate - Del Luongo Yincenzo - Scappaticcio rag. Fran- esco - Dadduzio Saverio - De Spucches Salvatore a Tosti Augusto - BofH Mario - Colacieco Giuseppe - Pietrangeli Vincenzo - Manciotti Achillo - Viola rag. Tednillo Iori Parido - Sorito Giuseppe - Franchi Italo - Maraveiitano Vincenzo - Catalano Vincenzo - Mazzone Gregorió Testa Carlo - Seatola Tommaso Pisani Francesco - Feirari Iario - De Stefanis Ettore - Capiati Gionnni Soldi Alfredo - Testa Felico - Mattia Giuseppe - Guido Fran- cesco - D'Agostino Emilio - D'Amelio Pilade - Coggiii Guido - Greco rag. Arturo - Panzetti Luigi - De Hai·o Salvatore - Muftinelli Domenico - Orlandella Angelo - Donvito rag. Pietro - Struffi Umberto - Cok dott. Luigi - Orsini Enrion - Ciampoli rag. Alfredo -- Montevecchi Ar- turo - Annibaldi Vincenzo - Gorgoni Antohio - Tosti Pie- tro - Spidalieri Carlo - Messina Santo - Laudadio Pa- squalo - Giella Pasqualo - Grazzini Giuseppe - Cernitori Quirino - Milone Francesco - Marocco Pietro - Scrivano Luciano - Dooimo Ottorino - La Polla Francesco - Brandi Gio. Battista - Polotti Guido - Lanzerotti Francesco -- De Bernardini Ermanno - Silvestri Emilio - Falconö Rob rto- Tiberi Pasqualoni Olinto-- Menna Ernesto DeÍli Noeiltaf- faelo - Polcari Emilio - Scalone Ottavio - Ortisi Giuseppe
  5. 5. .0AZZETTA UFFIÇIALE DEL REGNO D' ITALIA 341 - Ruzzi Raffaele - Prezioso Vincenzo - Fodele Gaetano - Cromóna Amos Bruno Artuyo - De Andreis Luigi - Nudi Francesco -- Caruso Adolfo --- Cavas Cosimo -- Allavena Giu- seppe - Gaeta Domenico - Doria Vincen -- De Simone Lodovico -- lšeuigi Saturnino, dolegati di 4 elasso, promossi - delegati di 3 classe (L. 2000). MINISTERO DI GRAZIA E - GIUSTIZIA E DEFÖnLTI Disposizioni fatte nel personale dipendente: Magistratura. Con RR. decreti del 22 dicembre 1901 : Spanio car. Michele, presidente di sezione della Corte d appello di Venezia, è collocato a riposo, a sua domanda, nei termini doll'artieolo 1, lettera A, del testo unico delle leggi sulle pensioni civili e militari, dal 5 gennaio 1902, e gh son confe- riti titolo e grado onorifici di primo presidente di Corte d'appello, Basso ear. Francesco, vicepresidente ácl tribunale civile e penale di Messina, ð richiamato, a sua domanda, al precedente suo posto di giudice del tribdnale civile e penale di Roma, col- Pannuo stipendio di lire 3900, ed è ivi incaricato dell'istru- zione dei processi penali coll'annua indenità di lire 400. Con decreto Ministeriale del 26 dicembre 1901: Il decreto Ministeriale in data 9 dicembre 1901, col quale Ortenzi Alberto, uditore giudiziario del tribunale di Viterbo, fu col.. locato in aspettativa per motivi di famiglia e per causa di servizio militare per un anno dal 1° dicembre 1901, é re- vocato. Con RR. decreti del 29 dicembre 1901: Fernandez cav. Carlo, consigliere della Corte d'appello di Catan- zaro, in aspettativa per infermità a tutto il 4 gennaio 1902, è richiamàto in servizio dal 5 gennaio 1902 giresso la stess'a Corte d' appello di Catanzaro, con l' annuo stipendio di lire 6000. Laudati Donato, consigliore di Corte d'aþpello in aspettativa per infermità a tutto il l* gennaio 1902, è riohiamato in ser- vizio dal 2 gennaio 1902 presso la sezione di Corte d'appello in Potenza, coll'annuo stipendio di lire 5000. Palmeri Carmelo, presidente del tribunale civile e penale dÏ Ni- cosia, in aspettativa per infermith a tutto il 15 ottobre 1901, é, a sua domanda, confermato nelPAspettativa medesima dal 16 ottobre 1901 al 3l gennaio 1902, coll'assegno in ragione della meta dello stipendio, lasciandosi per lui vacante un po- sto di consigliere presso la Corte d' appello di Catania. Cecchi Giuseppe, presidente di tribunale, in aspettativa per infer- mità a tutto dicembre 1901, o, a sud domanda, confermato nell'aspettativa medesima per due mesi dal 1° gennaio 1902, coli Yassegno in ragione della metà dello stipendio, conti- nuando a rimanere per lui vacante un posto di consigliere presso la Corte d'appello di Milano. Carosi Giovanni Battista, consigliere della Corte d'appello di Pa- lormo, è, a sua domanda, collocato in aspettativa per infor- mità per tre mesi dal 1° gennaio 1902, con l'assegno in ra- gione della metà dello stipendio. Falconi Vincenzo, consigliere di Corte d'appello, in aspettativa per motivi di famiglia a tutto dicembre 1901, ò, a sua domanda, collocato in aspettativa per motivi d'infermità per due mesi dal 1° gennaio 1902, coll'assegno in ragione della metà dello stipendio, continuando a rimanere per lui vacante un posto presso la Corte d'appello di Catanzaro. · 31arcaldi Paolo, giudice del tribunale civilé e penale di Sant'An- gelo dei Lombardi,.o collocato in aspettativa, a sua domanda, per infermità per fre mesi dal 1°,gennaio 1902, con l'assegno in ragione della metà dello stipändio. Caggegi Pietro, vice presidente del tribunale .civile e penale di Ge- nova, à nominato presidente al tribunale civilo e penale di Nicosia, coll'annuo stipendio di lire 5000. Povoleri Francesco, giudice del tribunale civile e penale di Larine, à tramutato a Pordenone a sua domanda. Farlatti Federico, giudice del tribunale civile c penale di Porde- none, è, a sua domanda, nominato sostituto procuratore -del lie presso lo .stosso tribunale di Pordenone. Rosito AngoÌo Antonio, aggiunto giudiziario presso il tribunale civile e penale di Palmi, collocato, a sua domanda, in aspet- tativa por infermità per tre mesi dal 1° gennaio 1902, con l'essegno del terzo dallo stipendio, Galdo Michele, pretore del mandamento di Troia, à collocato, a sua . domanda, in aspettativa per motivi di salute per tre mesi dal 1 gennaio 1902, con l'assegno della metà dello stipendio, lasciandosi per lui vacante lo stesso mandamento di Troia. Pittoni Ulisse, uditore destinato ad esercitare le funzioni di vios pretore nel mañdamento di Fluminimaggiore, con incarico di reggere l'ufficio in mancanza del titolare, ò destinato in tem- poranea missione di vice pretore al mandamento di Civi- dale, con indennità mensile da determinarsi con decreto Mi- nisteriale. De Angelis Eduardo, uditore in temporanea missione di. vice pre- tore al mandamento di Centuri e, con la mensile indennità di lire 100, è destinato ad esercitare le funzioni di viec prc- tore nello stesso mandamento di Centuripe, con incarico di reggere l'ufficio in mancanza del titolare, cessando dal perce- pire la detta indennità. Ciccarelli Gino, uditore destinato in temporanea missione di vice pretore al 10 mandamento di Bergamo, con la mensile inden- nità di lire 100, à esonerato dalla detta missione ed à-desti- nato in qualità di uditore al tribunale civile. e penale di Ve- rona, cessando dal percepire la detta indennità. Gennari Antonio, uditore addetto al tribunale civile e penale di Roma, è destinato ad esercitare le funzioni di vice pretore nel mandamento di Albano Laziale. Padoa Giovanni Battista, avente i requisiti di legge, nominato vice pretoredel 1°mandamento di Padova pel triennio 1901-1903. Albisinni Ferdinando, avente i requisiti di legge, è nominato vice pretore del mandamento di Rotondella pel triennio 1901-1903. Castelletti Vincenzo, avente i requisiti di legge, è nominato vice pretore del mandamento di Varese pel triennio 1901-1903. Sono accettate le dimissioni rassegnate da Mauro Francesco, dal- l'ufficio di vice pretore del mandamento di Bagnara Ca- labra. Sono accettate le dimissioni rassegnate da Chiabrero Antonio, dall'ufficio di. vice pretore del mandamento di Saluzzo, e gli , son conferiti titolo e grado onorifici di pretore. Cancellerie e Segreterie. Con decreto Presidenziale dal 18 dicembre 1901: Albertelli Carlo, alunno di 3a _classe nel tribunale civile e penale di Piacenza, a tramutato alla pretyra di Vignola, Con decreto Presidenziale del 21 dicembre 1901: Ceseutti Antonio, alunno di 3· classe nel tribunale civile e pe- nale di Belluno, è tramutato alla pretura di Cividale. Con decreti Ministeriali del 24 dicembre 1901: Busana Umberto, vice cancelliere della pretura di Moldola, à tra- mutato alla pretura di Rimini, a sua domanda. Garello Giovanni Battista, vice cancelliere della pretura di Pavia, in aspettativa per motivi di salute sino al 18 dicembr:e 1901, - è, a sua domanda, confermato nella stessa aspettatiya per altri due mesi, a decorrere dal 19 dicembre 1901, con _ la con- tinuazione dell'attuale assegno.
  6. 6. 342 GA22ETTA UFFICIALE DËL REURO D' ITALIA Con RR. decreti de1 26 ditembre 1901: Con Rft. decreti del 29 dicembre 1901: - Tiliti Mattiolo Giuseppe,- cancelliere della pretura di Milazzo, in servizio da oltre dieci anni, é, a sua dömända, collocato in aspettativa per motivi di salute per mesi due, a decorrere dal l dioembre 1901, con l'assegno corrispondente alla meth del suo stipendio. Frosini N&tale, già canceÏlicie idella pretura di Scansano, in aspet- fativa peranotivi di salute sino al 15 dicembre 1901, e pel quale fu laseinto väeante il posto nella pretura di Rocca- strada, è, a sua domanda,«nfermato nella stessa aspetta'tiva per altri <tre mesi a decurrere dal 16 dicembre 1901, con la oontinuazione dell'attuale assegno. Girardi Michele, cancelliere .della pretura di Nardb, in servizio da oltre dieci anni, è, a sua domanda, collocato in aspettativa per motivi di salute per mesi tre, a decorrere.dal 1*gennaio 1901, non l'assegno corrispondente alla metà del suo sti- pendio. Con RR. decreti del 29 dicembre 1901: Cortili Sennen, cancelliere della pretura di San Sosti, o tramutato alla pretura di Ëoccastrada, lasciandosi vacante per l'aspet- tativa di Frosini Natale îl posto di cancelliere nella pretura di Gimigliano. Pappalardo Giovanni Battista, cancelliere del tribunale civile e penale di Lecco, in servizio da oltre dieci anni, é, a sua do- manda, collocato in aspettativa per motivi di salute per un mese, a decorrere dal l° gennaio 1902, con l'assegno corri- spondente alla metà del suo stipendio. Cecconi Alfredo, cancelliere della pretura Ai Pescocostanzo, in ser- vizio.da oltre dieci anni, é, a,sua domanda,collocatoinaspet- tativa per motivi di salute per due mesi, a decorrere dal 16 dioembre 1901, con l'assegno pari alla metà dell'attuale suo stipendio. Con decreti 3finisteriali del 30 dicembre Ì901: Gaddini Dante, vice cancelliere della pretura di Lucca, é nomi- nato sostituto segretario della R. procura presso il tribunale civile e penale di Lucca, con l'attuale stipendio di lire 1800. Alassai Úgo, sostitato segretario della R. procura presso il triba- nale civile e penale di Lucca, è nominato vice cancelÏiere della pretura di Lucca, con l'attuale stipendio di lire 1300. Notari Con decreti Ministeriali del 24 dicembre 1901: E concessa: al notaro Cappuccio Gabrielo una proroga smo a tutto l'll mag- gio 1902, per assuntere l'esercizio delle sue futizioni nel Co- mune di Ruviano. al notaro Andreucci Francesco una proroga sino a tutto l'll - maggio 1902, per assumei·e l'eaereizio delle sue funzioni nel Comune di Prata Sannita. Con decreti Ministeriali del 27 dicembre 1901: al nútaró Guarino Gioacchino una proroga sino a tutto il 12 feb- braiö Ï90 per . Assuniore l'esercitio delle sue funzioni nel Coinime di Grazzanise; al notaro Caterino Òaetano una proroga sino a tutto il l2 feb- braid 1902, pär assumere 1 esercizio delle sue funzioni nel cozittine di Tufliio: al notaro Polizii Fraticesco una proroga sino a tutto il 21 maržo 1902, per assùmere l'esercizio"dellè sue funzionî nel Cortiurie di Giardinelló; al notaro Villa Stefano una proi•oga sino a fut o il 2 agosto 1902, per assumere l'esercizio dell aue fiintioni itel Cdmune di Soresina, Cardone Vit0, bandidato nótaro, è noinihito notaro con lA residenza nel GömŒne di Bitonth, distretto di Bari delle Puglii Loiodice Francescantoniö, candidato notaro, E hoisiinatõ notaro con la residenza nel Comune di Barletta, distrettö i Trani. Fortuna.t nio,. candidato notaro, è nominato notaro con la r nel Comune d Calvera, distretto di Lagonegro. D'Am uale, candidato notaro, è nominato notaro con la rest nel Corgune di Teana, distretto di Lagónegro. ongiöanË Filippo, candidato notaro, è nominato notaro con la residenza a Ponte Organasco, frazione del Comune di Ceri- gnale, disfretto di Bobbio. Calvini Pietro, candidato notaro, ò nominato notaro con la resi- denza nel Comune di Andora, distretto di Finalborgo. Vallauri Guido, notaro residente nel Comune di .Pecetto, distretto . di Torino, a traslocato nel Comune ili Chivasso, 3tesso di- stretto. Colomiatti Melchiorre, notaro nel Comune di Cliieki, distretto di Torino, è traslocato nel Comune di Torino. Valente Michele, notaro residente nel Comune di Collegno, di- stretto di Torino, ò traslocato nel Comune di Torino. Provera Vittorio Emanuele, notaro residente nel Comurie di Fe- letto, distretto di Torino, è traslocato nel Comune di Torino. Vinciguerra Oronzo, notaro nel Comune di Petilia Polianstro, di- stretto di Catanzaro, è traslocato nel Comune di Giovinazzo, distretto di Bari delle Puglio. Insenga Giuseppe, notaro residente nel Comune di Cassano, di- stretto di Siracusa, & traslocato nel Comune di Canicattini, stesso distretto. Lo Carmine Carmelo, à dichiarato decaduto dalla nominaanotaro nel Comune di Vittoria, distretto di Modica, per noil avere assunto in tempo utile l'esercizio delle sue funzioni. Archivi notarill. Con R. decreto del 19 dicembre 1901: a Marras Daniele, conservatore e tesoriere dell'archivio notarile distrettuale di Oristano, coll'annuo stipendio di lire 1800, é assegnato l'annuo stipendio di lire 1900, dal l gennaio 1902. Con decreto Ministeriale del 23,dicembre 1901: - La pianta organica dell'archivio notarile distrettuale.di Genova, approvata con decreto Ministeriale del 26 luglio 1898, a modifi- cata in conformità della seguente tabella: Lire Lire l Conservatore e teko- Cn ciukione rap- riere . . '. . . . . 5000 5000 presentante l'ana nua .Jendita di l Archivista . . . . . . 2500 2500 lire 500. 1 Sotto-archivista . . . 1800 1800 l Sotto-archivista . . . 1500 1500 2 Copisti . . . . . . . 1300 2600 2 Gopisti 1200 2400 1 Copista . . . . . . 1100 1100 Importo totale , ' , 16900
  7. 7. GAZZETTA UFFICIRE DEL REGNO, DLlgALIA 343 Con decr o Alingtgialegdel 3 dicembre 1901: La pianta organica dell'archivio notarile provinciale di Verona, approvata con decreto hiinistoriale 25 marzo 1892, à modiñeata in conformità della tabella seguento; o GRADO Usservazioni Lire terina ,in Tresilico, contro la decislogo del 29 dicembre 1900 della GiunÑproéiÃci l mÑiniÑtraËiva di'Reggio Calabria. ehe nego l'emissione del mandato d'uftì<iio pel pagamento dello somme iscritte nel bilancio del Comune di Tresilico, a titolo di congue e spese di culto. E stato restiinto il ricorso, presentato in via straordinaria a S. M. il Re dal curato della Chiesa Madre di Barrafranca, contro il decreto del 15.aprile 1897, col quale il Ministro Conunissario civile por la Sicilia ridusse da lire 1200 a lire 950 annue l'importo delle spose di culto stanziate nel bilancia comu- nale, escludendo l'assegno pel predicatore quaresimalista. 1 Conservatore c tesoriere 3000 Con cauzione rappresen- tante l'annua rendita di lire 300. 1 A. chivista - . . . . . 1800 1 S ito-archivista . . . . 1200 Coll'obbligo di fungere anche da copista. l Sotto-archivista . . . . 1100 Id, l C pista . . . . . . . . 700 Importo totale . . . . 7800 ° Personale subalterno. Sono accettate le dimissioni rassegnate da Manera Alessandro, dal posto di copista dell'archivio notarile di Mondovi, coll'annuo stipendio di lire 800. Voglio Francesco, copista nell'archivio notarile di Alessandria con l'annuo stipendio di lire 1000, o proniosso archivista nell ar- chivio stesso con l'annuo stipendio di lire 1800. Chierico Carlo o nominato copista nell'archivio notarile di Ales- sandria, con l'annuo stipendio di liro 7000. Subeconomati dei benefizi tacanti. Con decreti blinistoriali del 23 diöembre 1901: Sono accettate le dimissioni dell'avv. Alichelangelo La Mouica dal- l'ufficio di subeconomo dei benefizi vacanti in Trani. Sono accettate le dimissioni del sacerdote Luigi Gennesi dall'ufn- cio di subeconomo dei benefizi vacanti in Úannúto sull'Oglio. Con decreti Ministeriali del 27 dicombre 1901: Bertini dott. Erio é nominato subeconomo dei benefizi vacanti in Colle Val d'Elsa. Danielli dott. Vittorio é nominato subeconomo dei benefir.i vacanti in Fossombrone e Cagli. Buffoni Antonio è nominato subeeonomo dei benafizi vacanti di San Leo. Culto. Con R. doct·cto del 3 novembre 1901, sentito il Consiglio di Stato: Con RR. decreti del 29 dicembre 1901: È stato concesso f E,cequatur allò Bolle Pontificie, con le qtrali furono nominati: BufaHiii sac. Leopoldo al eänonicato areidiaconale nel eaiiitolo catte- drale di Siena; lezzoni sac. Nicola al canonicato arcidiaconale nel capitolo catte- drale di Penne, Nobilio sac. Errico al canonicato nel capitolo cattedrale anzidetto: Ferraris sae. Tommaso al canonicato di S. Giovanni Battista nel capitolo cattedrale di Ac ui: Ruggeri sac. Egidio al canonicato di S. Romano nel capitolo cat- tedrale di Nepi; Carloni sac. Luigi ad un mansionariato nel e4pitolo rcattedrale di Rieti; Bonardi sac. Emilio al beneficio parrocchiale di Brusimpiano; Lucci sae. Adolfo al beneficio parroechiale di S. Martinosin Le- gogne. Comune di Noreia; Ruffini sac. Eliseo al beneficio parrocchiale di S. Stefano in 31a- eerata; Lenzini sac. Attilio al beneficio parrocchiale di S. Andrea Pelago, Comune di Pievepelago; Vicentini sac. Girolamo al beneficio parrocchiale di Rivoli Vero- nese; Berti sac. Emilio al beneficio parrocchiale di Semelano, Comune di Montese. Con Sovrane determinazioni del 20 dicembre 100): È stata autorizzata la concessione del R. Placet all'atto del capi- tolo metropolitano di Genova, con cui: De Bernardis canonico Giovanni Battista fu eletto vicario capito- lare di quella diocesi; noncho alle Bolle Vescovili, con cui: Purcaro sac. Luigi fu proinosso a primicerio del capitolo cat- tedrale di Ariano di Puglia; Alarchesani sac. Ottaviano fu nominato ad un canonicato presbiterale nel cariitolo cattedrale di Capua; Sartori° chierico Luigi fu nominato al canonicato di parte quarta nel capitolo cattedrale di Toscanella. MINISTERO DI AGRICOLTURA, IND. E COMMERCIO Direzione Generale delPAgricoltura È stato respinto il ricorso prodotto dal Comune di Alacchic (To~ Divieto d'espox•tazione. rino), contro la deliberazionc 8 febbraio 190l della Direzione ge- nerale del Fondo. per il Culto, colla quale negh di assuinere a stio Essendo stata accertata la fillossera nel Comune di Acircale, carico l'annuo assegno di lire 200 dovute da quel Comune alla in provincia di Catania, venne. con decreto odierno estero al parrocchia di Lajetto (frazione del Comune stesso) . a titolo di detto Comune il divieto d'esportazione di talune materio injicate congrua. - alle lettere a, b, c del testo unico delle leggi antifillo,ser:c'le. Con RR. decreti 11el 19 dicembre 1901: È stato respinto il ricoiso del parroep della Chiesa di_Santa Ca-
  8. 8. 344 GAZZETTA UFFICIALE DEL REGNO D' ITALIA ---- I R. SCUOLA D'APPLICAZIONE PER GL'INGEGNERI IN TORINO CLASS1FICAZIOKE degli <dlievi che nell'anno 1901 riportarono il diploma di Ingegnere Civile, di ln- gegne e Industriale o di Architetto secondo il Regolamento approvato con R. decreto in date 8 ot- tobre 1876, os VOTI OTTENUTL C3 N TOTALE COGNOME, NO3IE, PATERNITA E PATRIA nelle prove di r tto nell' esame i dei voti e 3 anno generale massimo massimo massimo II1gegIleri Civili, num. 1103 num. 100 trum. 1200 1 Viola Carlo del fu Edoardo di Cairo Montenotte (Genova) . . . . , 1078 100 e lode 1178 2 Castigliano Luigi del fu Alberto da Milano . . . . . . . , , 1062 100 1162 3 Spinellg Francesco di Angelo da Oneglia (Porto Maurizio) . . . . , 1039 100 1139 4 Ferroro dott. Ernesto dÏ Giacomo da Lauro (Avellino) . . . . . . 1030 100 e lode 1130 5 Di Prima Mario del fu Vincenzo da Catania . . . . . . . . . 980 100 1080 6 Gay Antonio Umberto di Giorgio da Moncalieri '(Torino) . . . . . . 971 95 10G6 7 C.1eccueci Gino di Vittorio da Firenze . . . . . . . . . . 965 05 1060 8 IEcca Umberto di Michelangelo da Caluso (Torino) . . , . . . . 953 95 1048 9 Darbesio Francesco di Emilio da Roma . . . . . . . . . . 9Šl 95 1026 10 Neri Giuseppe di Giulio da Argenta (Ferrara) . . . . , , , , 017 100 1017 11 Vaccarino Ernesto del fu Eugenio da Torino . ,. . . . . . . 913 . 90 1003 12 Cristofori Alberto di Riccardo da Mantova . . . . . . . . . 903 95 998 13 Sguazzini Enrico di Giuseppe da San Pietro Mosezzo (Novara) . . . , 908, . 90 998 14 Honking Emilio di Augusto da Cortenova (Bergamo) . . . . . , . . 006 90 - 990 15 Alberti Giuseppe Enrico di Gio. Batta da Brescia . . . . - , . 900 93 995 16 Invrea Ottavio di David da Mazzð (Torino) . . . . . . . . . 893 100 993 17 Gheorghieff Diinitr di Gheorghi da Vratza (Bulgaria) . , . . . , , 898 90 988 18 - Bedolini Carlo di Angelo da Caravaggio (Bergamo) . . . . . . . ; 892 95 987 19 Minchilli Domenico di Vincenzo da Casacalenda (Campobasso) . . . . . . 883 95 978 20 Trovati Virgilio di Carlo da Cura Carpignano .(Pavia) . . . . . , 881 90 971 21 Valli Giulio di Franceseo da Como . . . . . . . . . . , 880 90 970 22 Ricotti Angelo di Luigi da Carpignano (Pavia) . . . . . . . . 873 95 968 23 Rolla Stefano di Michele da Vacheresse (Savoia) . . . . . . . . 874 . • 90 964 24 Momo Cesare di Felice da Carrara (Massa Carrara) . . . . . . . 865 90 9õ5 2Š randi Giacinto di Giuseppe da Torino . . . , . . . . . . 858 92 950 26 Lauí·iceÌla Nicolo di Paolo da ilessina . . . . . . . . . . . .859 85 944 2T Polverosi Plinio di Luigi da Livorno . . . . . . . . . . . 853 90 943 28 Tortarolo Kilgelo di Benedetto da Genova . . . , , . . . . 846 90 936 29 Segré Giulio di Attilio da Bozzolo (Mantova) . . . . . . . . 843 . 90 933 30 3|mo Giuseppe di Felíco da Vercelli (Novara) . . . . . , , 812 90 .932 31 Scalvi Antonio di Giuseppi da Òhiari (Brescia) , . . . . . . 858 70 928 32 BazanPietrodkDomenicoaCatania. . , , , , , . .', 8Pi 90 918' Caretta Medardo di Piofro da Alessandria , , . ~, 828 90 Ol8
  9. 9. GAZZETTA UFFICIALE DEL REGNO D' ITALIA 345 VOTI OTTENUTI E 2 ' ' TOTALE COGNOME, NOME, PATERNITÀ E PATRIA yllo p nell' esame dei voti di 2° generalee 3° anno massimo massimo massuno Segue : II1gegIleri Civili, num. 1100 num. 100 num. 1200 34 Tua Orazio di Stefano da Occhieppo .Superiore (Novara) . . . . . 823 go 913 35 Buscaglione Silvio di Giacomo da Torino . . . . . . . . . 828 85 913 36 Levi Cesare del fu Michele da Bene Vagienna (Cunco) . . . . . . 833 80 SIS 37 Vandoni Giuseppe di Pietro da Torino . . . . . . . . . 820 00 910 38 Taramelli Camillo di Torquato da Pavia . . . . . . . . 823 85 NS 39 . Ballarini Carlo del fu Federico da Budrio (Bologna) . . . . . . . 805 85 89Û 40 Pezzi Ugo di Paolo da Voghera (Pavia) . . . . . . . . . . 800 85 885 41 Morelli Natale di Olinto da Bientina (Pisa) . . . . . , , , . 797 85 882 42 Cattð Ferdinando di Federico da Boscomarengo (Alessandria) . . . . . 790 90 43 Gatti Filiberto di Ernesto da Torino . . . . . . . . . . . 795 80 875 44 - Del Guerra Angelo di Eriilio da Pisa . . . . . . . . . . . 793 78 871 45 D'Angelo Giacinto del fu Gian Battista da Casacanditella (Chieti) . . . . 789 80 869 46 Quaglia Bartolomeo di Giuseppo da Savigliano (Cuneo) . . . . . . 795 70 865 47 Baldini Agostino di -Antonio da Pontassieve (Firenze) . . . . . . 783 80 863 48 Damioli Emilio di Diego da Pisogne (Brescia) . . . . . . . . 776 85 861 49 Bonacossa Armando di Emanuelo da Mortara (Pavia) . . . . . . 777 80 857 50 Ottini Arturo di Agapito da Sondrio - ' - · · · · . . . . 768 80 848 51 Badoglio Riccardo di Guido da Torino . . . . . . . . . . 764 80 844 52 Misitano Lorenzo di Gaetano da Messina . . . . . . . . . 763 80 843 53 Frescot Federico di Cesare da Torino . - . . . . . . . . 762 80 . 842 54 Fava Nicolò di Giuseppe da Voltri (Genova) . . . . . . . . . 759 . 80 . 839 55 Paganelli Eugenio di Francesco da (lenova . . . . . . . . . 751 85 836 56 Calcanis Alessändro del fu Mario da Santa Maura (Corfó) . . . . . 745 80 825 57 ·Vigliani Giacomo Callisto di Francesco da Pollone (Novara) . . . . . 745 78 823 58 Tagliaferro Quinto di Luigi da Castagnole delle Lanze (Alessandria) . . . 738 75 813 59 Tartaglia Paolo di Bartolomeo da Torino . . . . . . . . . 732 80 - 812 60 Sannazzaro Giovanni del fu Giacinto da Casale Monferrato (Alessandria) . . 735 75 810 61 Itabinato, Alessandro di Luigi da San Biagio di Calalta (Treviso) . . . . 7 70 805 62 Gelmetti Silvano del fu Luigi da Bient ino (Verona) . . . . . . . 727 75 802 63 Messa Itomeo di Giovanni da Blevio (Como . . . . .. . . . . 714 80 794 64 Ferrari-Pietrogiorgi Ernesto di Achille da Piacenza . . . · . . , . 723 70 793 65 Pedrazzoli Almerico di Marino da Este (Padova) - - . . . . . . . 715 75 790 66 Ferrero Sebastiano di Pietro da Virle Piemonte (Torino) . . . . . . 713 75 788 67 Spizzi Paolo di Giovanni da Lodi (Milano) · · · · · · · . . 705 80 785 68 Travlos Vincenzo di Gerasimo da Cofalonia (Grecia) · · · · · . . 7l0 75 785- 09 Anzilotti Italo del fu Cesare da Uzzone (Lucca) • • • • · · · , ô87 70 7õ7
  10. 10. 346 GAZZETTA UFFICIALE DEL REGNO D ITALIA VOTI OTTENUTI .gg TOTALE o 5 COGNOME, NOME, PATERNITÃ E PATRIA nelle prove di ýrofitto nell'esame dei voti 'o di 2° generale- e 3° anno massimo massimo massimo Ingegneri industriali. num. 1200 num. 100 num. 1300 1 Frascari Carlo di Pompeo da Molinella (Bologna) . . . . . . . 1135 100 1235 2 Colombo Attilio ai Beniamino da Vogliera (Pavia) . . . . . . . Ï096 95 1191 3 V'accari GiusepÑe di Carlo di Vicenza . . . . . . . . . . 1078 95 1173 4 Sona Carlo di Giovanni da Perugia . . . . . . . . . . . 1065 100 1165 5 Sópetto Domeniao di Giovanrii da Reggio Calabria . . . . . . . 1070 00 1160 6 Pilli Lorenzo di' Luigi da Sertavezza (Lucca) . . . . . . . . . 1072 87 Il¾ 7 Levi Virginio di Felice da Fossano (Cuneo) . . . . . . . . . 1039 95 ll3T S Garneri Ercole Agostino di Virginio da Pinerolo (Torino) . . . . . 1032 100 1132 9 Rossi Giacomo di Daniele da Varese (Como) . . . . . . . . . 1037 95 1132 10 Siriati Alessandro del fu Giukoppe da Pavia . . . . . . . . 1020 95 1115 11 Dè Matteis Fili¡ po di Carlo da Bene VagiennÀ (Cuneo) . . . . . . . 1002 100 1102 12 Locatelli Cesare Guido di Luigi da Stradella (Pavia) . . . . . . . - 997 95 1092 13 Morra Carlo di Giuseppe da Rivoli (Torino) . . . . . . . . . 985 95 1080 14 NÃgri Ottavio dël fu Callisto da Occhieppo Superiore (Novara) . . . . 093 85 . 1078 15 P'arodi Cesare di Lorenzo da Genova . . . . . . . . . . 975 98 Ilfí3 16 Férrara Silvio di Enrico da Campobasso . . . . . . . . . 982 85 1067 17 Bellati Renzo di Giuseppe da Como . . . . . . . . . . . 968 00 1058 18 Vianello Amerigo di Federico da Treviso . . . . . . . . , 960 95 1055 Fidanza Andrea del fu Simone da Moneglia (Genova) . . . . . . . tr70 85 1055 Et'oli Camillo d Giovanni dg Rieti (Perugia) . . . . . . . 970 85 1056 21 Gàidi guido di Luigi da Baricella (Bologna) . . . . . . . . 965 85 1051 22 Ifontecorboli Pfero di Enrico da Firenze . . . . . . . . , , 963 80 1043 23 Càttero Angelo del fu Frane sco da Torino . . . . . . . . . 941 98 1039 24 Bertolottti Bortolo di Giovanni da Maderno (Brescia) . . . . . . 048 90 1038 25 Giovanetti Giacomo del fu Carlo Felice da Orta Novarcso (Novara) . . . 027 95 1022 26 Dàna Albeí•to di Antonio da Barge (Cuneo) . . . .. . . . . . 925 95 1020 27 Rodriguez Giuséppe del fu Pisquale da Iglesias (Cagliari) . . . . . 940 80 1020 28 Bájetto Pio di Òiovanni da Torino . . . . . . . . . . . 914 85 999 29 Dallamano Alessandro di Pietro da Mantova . . . . . . . . 913 85 998 30 Assalino Tommaso di Gio. Batta da denova . . . . . . . . . 905 90 995 31 Billarin Enrico del fu Gerolamo da Lendinara (RÑvigo) . . . . . . 911 80 99Ï 32 Lodovico di Carlo da Brescia . . . . . . . ." . . 902 88 990 33 CÂÄtái Luigi di' Giovanni da' IÀvorno . . . . . . . . . . 008 $Õ 988 34 CÀstelbblógne Fed co di liaffaele da Modena . . . . . . . . 895 85 980 35 Hinna Romolo di iuioppo d Roma . . . . . . . . . , 903 75 N8 36 Venturini Edoai·do di Giovariki da Monaco di Baviera . .. . . . . 885 90 975 31 Agostini Guido di Raffaello a FÏrenze . . . . . . . . ' . . 8 85 fr/6 38 Figari Francesco di Gerolamo da Genova . . . . . . , , . . 893 80 973 O
  11. 11. GAZZETTA UFFICIALÉ DEL REGNO D' ITALIA 347 VOTI O TENUTI TOTALE COGNOME, NOME, PATERNITA E PATRIA nelle prove nell'esame di profitto dei voti di2° generale.- c 3° anno massimo massimo massimo Segue .· Ingegneri industriali, num. 1200 num. 100 num. 1300 39 Caprileo Carlo di Alessandro da Treviso . . . . . . . . . . 888 78 966 40 Agosta Guido di Luigi da Casalmaggiore (Cremona). . . . . . . . 875 85 960 Lucca Giuseppe di Gio. Domenico da Viarigi (Alessandria) . . . . . 868 80 948 41 Toppia Francesco Giuseppe di Enrico da Torino . . . . . . . . 868 80 948 43 Azzini Amato di Giuseppe da San Martino dell'Argine (Mantova) . . . . 862 85 947 44 .lacomatti Jacometto di Antonio da Grosseto . . . . . . . . . 865 78 943 45 Lavagnino Lodovico del fu Aurelio da Genova . . . . . . . . 850 00 940 46 Fachinetti Pietro di Giacomo. da Calcinate (Bergamo) . . . . . . . 85Ò 80 939 47 Uberti Pier Guido di Luigi da Levanto (Genova) . . . . . . . . 862 75 937 Bodoano Mario di Arigelo da Genova. . . . . . . . . . . 850 85 035 48 Faranda Alberto di Ignazio da MontaÏbano d'Elicona (Messina). . . . . 850 85 935 50 Pancani Mario di Fausto da Pizzighettone (Cremona) . . . . . . . 860 75 935 51 Debenedetti Alessandro di Samuele da Catania s . . . . . . . 848 85 933 52 Maspero Attilio di Pietro da Vigevano (Pavia) . . . . . . . . 845 85 930 Bellini Bernardo di Giuseppe da Como . . . . . . . . . . 850 80 930 53 Bertani Baldassarre di Giov. Batta da Reggio Emilia . . . . . . . 850 80 030 55 Buonocore Roberto di Bartolomeo da Firenže . . . . . . . . . 839 90 929 56 Pascucci Alfredo di Giuseppe da Sieria . . . . . . . . . . 845 78 923 57 Brigatti Silvio di Massimo da Bonassola (Genova) . . . . . . . 835 83 918 58 Arigo Giuseppe di Salvatore da Lodi (Milano) . . . . . . , , 825 92 917 59 Devoto Giuseppe di Gerolamo da Cagliari. . . . . . . . . . 832 80 912 60 Giusiatta Egidio di Filiberto da Torino . . . . . . . , . . 826 80 906 61 Demonte Michele di Giacomo da Torino . . . . . . . . . . 815 85 900 62 Bartoli Arturo di Gioachino da Stimigliano (Perugia) . . . , . . . . 822 78 900 Dal Feûo Francesco Ai Giuseppe da Thi ne (Vicenza) · · . . . . . 816 80 800 63 Prati Luigi di Carlo da Cremona . . - - . . . . . . . 816 80 896 65 Pedemonte Soverino di Giov. Bitta da Genova . : . . . . . . '810 85 805 66 Borelli Agide di Canuto da Asti (Alessandria) . . . . . . . 820 73 803 67 Venturihi Arturo del fu Giovanni da Afagnaeavallo (Mantöva). . . . . 813 78 891 68 Tacoli Guido di Pio da Modena · - · · · · · . . ., . . 800 90 890 69 Mussi Carlo di Pasquale da Borgotaro (Parma) . . . . . . . , 810 75 885 70 Gianolio Giuseppe di Bartolomeo di Torino - . . . . . . . . 813 72 885 71 Folchini Artùro di Alessandro da Ferrara . . . , ° ' ° ð .. 800 80 880 Martin di Montû Beccaria Cesaro di Ippolito da Brescià . . . . . . 800 80 880 73 Ëortitia Girlo di Lúigi da Vei•cëlli (Návara) • • • • · · · · . 807 70 877 74 Dalco Guido del fu Ernesto da Torino • • - · • • • • • . 806 70 876 75 Borgogna Fi-ancesco di Franceääo da Barolo (Cuneo) . • • • • • . 795 75 870 76 Ïerrerio Francesco dei Íu Luigi da Bernareggio (Milano) • • • - . . 800 70 870
  12. 12. 348 GAZZETTA UFFICIALE DEL REGNO D ITALIA VOTI OTTENUTI .5 TOTALE COGNOME, NOME, PATERNITÀ E PATILIA nelle prove nell'esanie di profitto dei voti di 2° generalec 3° anno massimo massimo massimo Segue: Ingegneri industriali• num. 1200 num. 100 num. 1300 77 Pupeschi Alberto di Giovanni da Livorno. · · · · · · - ". . 790 77 867 78 Reina Alfredo di Luigi da Bereguardo (Pavia) . . . . , . . . 785 80 865 70 Raimondo Achille di Giuseppe da Magliano d'Alba (Cuneo) . . . . 786 78 864 80 Garis Luigi di Giuseppe da Torino . . . . . . . . . . . 788 75 863 81 Lancellotti Bindo di Leopoldo da Novi di Modena (Modona) . . . . 782 80 862 8ß Tecchio Sebastiano di Francesco da Ancona · · - - . . . . . 780 80 860 83 Schejola Cesare del fu Giuseppe da Milano . . . . . . . . . 790 70 860 84 Fano Ugo del fu Ernesto da Verona . . . . . . . . . . . 775 70 845 massimo massimo massimo Architetti, num. 800 num. 100 . nom. 000 l Gheorghieff Dimitr di Gheorghi da Vratza (Bulgaria) . . . . . . . 578 93 671 2 Avogadro Giovanni di Valerio da Ponte San Pietro (Bergamo) 505 00 595 OSSERVAZIONI Il numero delle prove di profitto, lo quali, giusta i Regolamenti ora in vigore, ogni allievo deve sostenbre nel secondo e nel terzo anno di corso, oltre all'esame generale, è di 11 per gli Ingegneri Civili, di 12 per gli Ingegneri Industriali e di 8 per .gli Ar- chitetti. Il massimo dei punti per ciascuna prova è di 100. Quando il totale dei voti risultò uguale fra più allievi, si diede la precedenza a quello che ne ottenne maggior numero nell'esame generale. Torino, addi 31 dicembre 1901. Il Direttore della Scuola A. COSSA. MINISTERO DEL TESORO Dirazione Generale del Debito Pubblico - RETTIBICA D'INTESTAZIONE (2 PubbÊiCaxi0M€). Si è dichiarato che la rendita seguente del Consolidato 5 0(0 cioè : N. 30,411 d' iscrizione sui, registri della Direzione Generale, per L. 1200 annue, al nome di Persiani Carolina fu notaio Alerame, vedova di Rocca Carlo, domiciliata in Genova - con annotaziotte di essei·e la rendita vincolata per rappresentare l'annuo reddito di L. 1200 costituitosi dalla titolare, quale futura sposa di Gaddo Ghe. rardi fu Francesco, luogotenente nel 54° reggimento fanteria, ecc., - fu cósi intestata per errore occorso nelle indicagoni date dai richie- denti all'Amministrazione .del Debito Pubblico, mentrechè doveva invece intestarsi a Persiani Maria Antonia Maddalena Carolina Emilia fu notaio Alerame, vedova ecc. (come sopra) - con annotta- zione di essere la rendita vincolata per rappresentare l'annuo red- dito di L. 1200 costituitosi -dalla titolare quale futura sposa di Gherardo Da Camin fu Fraticesco luogotenente, ecó. (come hopra), veri proprietaria e vincolatario della rendita anzidotta. . A' termini dell'articolo 72 del Regolamento sul Debito Pubblico, si diffida chiunque possa avervi interesse ches trascorso un mese dalla prima pubblicazione di quest'avviso, ove non siano state no- tificate opposizioni a questa Direzione Generale, si procederà alla rettifica di detta iscrizione nel modo richiesto. Roma, il 17 gennaio 1902. Il Direttofe Generalè . MANCIOLL AVVISO PER SMARRIMENTO Ðf RICETUTA (2* Pilbblicazione). Si a dichiarato lo smarrimento della ricevuta N. 1036 onlinale. N. 3201 di protocollo e 6173 di.posizione, rilasciata in .data 6 di- cembre 1901 dall'Intendenza dî Finanza di Genova al signor.Rossi Enrico del fu Pasiluale,pel depositó da lui fattosdilliei cartelle al portatore del Consolidato 5 Ot0 per la complessiva rendita g lire millecinquecentottanta (L. 1580), con decorrenza dal 10 luglio 1901, per lo scopo indicato nella súà isÍanza. A' termini dell'articolo 334 del vigente Regolamenté sul Do- bito Pubblico, si diffida chiunque possa avervi inferesse òhe, tras- corso un mese dolla data dellA prima pubblicazione' do16pfetente
  13. 13. GAZZËÌTA UFFICIALE DEL RËGNO D'ifALIA 349 avviso, qualora non siano notificate opposizioni, il certificato, entesso in seguito alla ohiesta operazione, sark consegnato all'avv. Santorre Annaratone di Carlo in Roma, senza obbligo di esibire la suaccennata ricovuta, cho resterà di nessun valore. Roma, il 17 gennaio 1902. Il Direttore Generale MANCIOLI. Avviso Pgg SMARRÌMENTO DI RICEVUTA (f* Pullfilicailon€). La síguort Giusep¡iina Consiglio fu Antonio ved. Caprilc, ha de- nunciato lo smarrimento della ricevuta N. 10,071, rilasciatale l' 8 novembre 1901, dalla Banca d'Italia, sede di Napoli, all'atto del deposito, pel cambio, di numero sei cartelle del Consolidato 5 Ot0 sprovvisie ili cellole, per l'annua rendita complessiva di liro 1450. Si liiffida Tchiunquo possa avervi interesse che, ai termini dal- l'articòlo"334 del Regolamento 8 ottobre 1870, N. 5942, trascot·so un mese dalla data della prima pubblicazione del presentes av- viso, senza che siano intervenute opposizioni, si consognoranno i nuovi titoli alla detta signora Giusoppina Consiglio, senza ri- tiro della ricevuta, la quale rimarrà di nessun valore. Roma, il 27 gennaio 1902. . Il Direttore Generale MANCIOLI. Direzione Genefale del Tesoro (Portafoglio) Il prezzo del cambio pei cettifleati di pagamento in valuta metallica dei dazi doganali d'importazione è fis- sato per oggi, 28 gennaio, in lire 101,02. NINISTERO D'AGRICOLTURA, IND. E COMMERCIO Divis1ônëLIndustrisie Commerció Media dei corsi dei Consolidati' negoziati a contanti nelle varie Borse del Regno, determinata d'accordo fra il Ministero d'Agricoltura,- Industria e Commercio e il Ministero del Tesoro (Divisione Portafoglio). 27 gennaio 1902. Con godimento 'Sehza cedola n corso Lire Lire- 5 /, lordo 101,73 /, 99,73 */, 4 j, 9/, netto 108,38 /, 107,25 5| o netto 101,23 3/4 99,23 3/ - 3 /, ordo 66,36 | 65A6 6/ I PARTE 0 UFFICIALE Fu molto notato a Berlino l'articolo. nel quale l'uffi- cig grggsç/ie Allggnéine Ze'itung dava il benve- nuto al Principe di Galles. « Questo articolo, dice la Vossische Zeiheng, che ò senza dubbio d'origine ufficiale, sembra essere stato a bella posta compilato in una forma che sta tra quella di un discorso festoso con cui si dà il benvenuto di cuo- re e quella di un articoletto d'occasione del tutto in- . differente. Di una vera amicizia non si parla nemmeno. Nell'articolo si esprime soltanto la speranza che la vi- sita favorirà la benevolenza reciproca. Anche le lodi all' esercito inglese sono molto parche e dal tutto tras- pare in generale che soltanto gli intoressi importantL reciproci dei due Stati possono mantenere i huoni rap- porti, tra i due Imperi. « E noto che il Principe di Bismarck, dando il bense- nuto a. Principi esteri, usava un linguaggio bän diverso, assumendo un tono più cordiale ». Contrariamente alla varie versioni che continuano a circolare circa la partecipazione dele Corti estere alle feste per l'incoronazione di Re Edoardo d'Inghilterra, si annunzia, da parte informata, che il programma della so- Jennità è già da lungo. tempo definitivamente stabilitoi tanto riguardo al cerimoniale, quanto riguardo agli in--- viti. È stabilito che i Sovrani esteri saranno rappresentali dai rispettivi successori al trono, oppure dai Principi più prossimi al trono. In molti castelli Reali si fanno già preparativi per accogliere gli ospiti principesclti. Il Piccolo ha da Belgrado: L'ufficioso Dnevnik torna a dichiarare infondate le voci che il Governo del Re stia occupandosi della que- stione della successione al trono. Lo stesso giornale narra pero che di tale questione si interesso ripetutamente il Gabirietto, presieduto da Vla- dan Georgevich. « Quando era a capo del Governo, della successiorm al ti=ono fu parlato dallo stesso presidento del ConsigMaall'ex Re Milan, al quale fu chiesto so fosse disposto a risalire al trono, nel caso di abdicazione o di mortel del~Reo. 3Iilan avfebbe risposto: . « Io sorio il passato ! La questione non ml riguarda e non voglio sentirne parlare e meno che meno en- trarci ». Un'altra volta, il ministro Georgevich, trovandosi col Re Alessandro, condusse il discorso sulla s9ccessione e sull'erede eventuale del trono, osservandó « che una disgrazia improvvisa, un attentato ana chico od altre eventualità, potrebbero improvvisamenti lasciare vacante il trono ». Re Alessandro rispose : « Non 'pensate a cio; A dolo- roso perõ constatare che alla teña del paese sta ora un Governo il quale non può dam garanzie sulla sicurezza della vita <,lel suo Re ! ». Il Temps di Parigi pubblica un'ititervista col dott. A. Kuyper, ministro presidente dei Paesi Bassi. Questi ha dichiarato faptastiche le pratiche attribuitegli presso i governi di Parigi, di Bruxelles e di Londra, ove fu re- centemente. Interrogato circa la possibilità di un'intervento d'uf-flcio della Corte arbritrale dell'Aja nel coullitto anglo-boero, il dott. Kuyper ha riaviato il suo interlocutore a Savornin Loaman, ex ministro dell'interno ed uno dei quattro delegati olandesi al Tribunale arbitrale dell'Aja.
  14. 14. 350 GA22BTTA UFFICIALE DEL REGNO D' ITALIA Loaman ha dichiarato subito l'impossibilità di un in- tervento di ufficio della Corte arbitrale, che lia parago- nato ad un giuri. i cui membri individualmente nulla rappresentano e non potrebbero preildere alcuna inizia- tiva. Le Repubbliche boere non essendo state rappre- sentate alla Gonferenza per la pace, non potrebberp utilmènte invocare i trattati e Farbitrato internaziollak. Loaman si rifluto di apprezzare il sistema di guerra adottato dagl'Inglesi nell'Africa meridioitale, trinceran- dosi dietro la sua funzione di arbitro, disse che il Tri- bunale arbitrale potrà rendere grandi servigi special- mente alle piccole nazioni e nei conflitti d'ordine se- condiario, mentre sarà impotente, quando s' incoiltrerà uno Stato (leciso a conquistarne un altro. Dichiarò che le esecuzioni_ dei capi non terrorizzeranno i Boeri. - Loaman, circa la fine della guerra, disse difficile il poter fare previsioni. Il Daily Mail ha da Nuova York ähe colà si f rmò, sötto il norite di « Società americána per la libertà » uit'associazione che ha per iscopo di favorire l'agitazione boeFofila. Si ha l'intenzione di formare una Commissione composta di péésone influenti degli Stati-Uniti, la quale dovrebbe recarsi a Washington per influire sul Con- gresso affinchè s'occupi della proposta relativa alla me- diazione fra l'Inghilterra e le due Repúbbliche sud- africano. Per riuscire meglio nell'intento si raccoglierebbero 2 milioni di firme per una petizione da presentarsi al Con- gresso. Fra i promotori di questo ulovirnento Loerofilo si trovano anche Roberto Roosevelt, zio del presidente, ed il púdÏco Van Husep. Si telografa da Washington che il trattato relativa alla cessidne delle isole danesi nelle Indie occidentali agli Stati-Uniti d'America à stato firmato il 24 cor- rente, e verrà pf'esentato senza indugio al Senato, per la ratifica. Il trattato stesso dovrà pure essere presen-- tato-al Pablamento di Danimarca. 15TOTIZIE V.A.19JIE S. M. l'Imperatore GuglieInto alla Cittia di Roma. Il Sindaco di Roma ricevette ieri il seguente dispac- cio da S. AI. TImperatore di Germania: < Sindac&Principe Prospero Colonna, « Roma. < Nel IIio giorno natalizio penso con riconoscenza al- liccoglienza ospitale che Io ebbi così spesso in Italla e spe- cia,lmente a Roma. à Come espressione dei Miei seiltimenti voglia codesta IIunicipalità accogliere l'imagine del grande tedesco che, additando l'Italia al nostro popolo, ha spinto l'idealismo tedesco verso nuovi e jiiù alti obiettivi. « Gome nessun altro, Goethe ha sentito l'incapto della magnifica Città l'ha eãpfesso in opere lioetiche indi- menticabili. Possa Goethe in forma marmorea avere lì stessa ospitale accoglienza che ebbe in vita. « La sua effigie possa, sotto il cielo azzurro ove fio- risce l'alloro da lui cantato, egerojegnp duraturo dgla sincera e cordiale simpatia che legano Me e la Gerpla- nia all'Italia. « GUGLIELMO, Intperatore e Re Il Sindaco, immediatamente, così rispose : « Il dono della statua di Goethe a Roma,.cheloebbe ospite invidiato e dentro le cui mura il genio di lui ri- fulse e s'ispiro ad opere immortali, commuove l'animo nostro, che riconosce nell'atto dell'Augusto offerei le la conferma dell'antico sentimento della Gqrmania verso l'Italia, rappresentato da quel GrantÏe. « Secondo il pensiero della Maestà Vostra, l'effigie <li Goethe in questa Roma, che egli predilesse, sempre pHI sarà pegpo della costante e 84144 amicizia cþe-stringe i due popoli. Nel nome di Roma, cui la AIaesta Vostra rivolge il pensiero in questo Suo' lieto gioriio, io ringrazio del nie- more dono ed invio i più fervidi voti per la prospeÑth della IIaesth Vostra e della Germania. .« Sindaco, Prospero Colonna ». Pe1 genet1iaco de11?imperatore di Germa.. nia. - La colonia tedesca, che Roma si onprA di ospitare, si riuni ieri sera a banchetto al Circolo artistico tedesco, per festegl gipre il. gengtli4co dolPImpeygtore, V iptergennero Pambasciatore di Germania, conte De Wedel, il yninigro prussiano presso la Santa Sede, molti díplomatici delle Ambasciite tèdesche. Il conte De Wedel brindo alla salute del Re A'Italia Il presia dento del Circolo artistico, prof. cay. Enrico Gerhardt, a quella dellTmperatoie. - Il genetlisco fu festeggiatà ieri i o delle navi tedesche che sono ppllá acqpe ,itglipne.a . Fuvvi un pranzo di gala sulla nave Charlotte, ancorata a Ve- nezia e sulla quale trovasi S. A. I. ilgrineige 4delberto. Furono invitati il prefetto, il sindaco, il comandante del dipartimento ma- rittimo, il comandante del presidio ed 11, consolo tedesco. Allo champagne, seguendò il carinioniale della Coëte SéÑa, parlo soÍtanto il coniandante della náá che fee brindisiTal=Ìie d'Italia ed alffmperatore di Gdrmania. Dopo il pranzo vi fu oircolo. Sulla .nave scuola ßtosch, che trovasi a Genova, fuvvi una ceri- monia religiosa e quindi un 11 ch, al quale furono invitate le principàli utoriiFlocali. Scupla coloni^aÌë diplomatien. - L'Agenzia Ste- (ani pubblica: « L Ministri delPIstruzione Pubblica, degli Esteri, della Marina e delPAgriñoltura, Industria e Commercio hanno approvato il Re- golameto interno della Scuola diplomatico-colonialë, recentemente istituita dall'on. Nasi. « Oltre gli insegnamenti noti, cioè il diritto dipÍomati,co cons,o- lare e storia dei trattati, la politica comagerciale, la l lá tione dogánale comparata, la politica dell'emigraziõne e delle co- lonie e la geografia politica e coloniale, saranno presto istituiti due corsi di pratica diplomatica e consolare a degli ordinamenti piarittimi. « Le iscrizioni alla nuova Scuola rimarranno aperte firio al 15 di febbraio. Gl'interessati Àggranno inviare)e domande ed,i doen- menti prescritti all'on. senatore Augusto Pierantoni, direttore della Scuola suddetta S'iávianoTrichiesta le copie-a stam adel ego- lamento ». Per Giuseppe Verdi. - Jeri, a Cagliari, nel giar- dino pubblico, per iniziativa del Circolo universitario, con l' in--
  15. 15. GAZZETTA UFFICIALE DEL REGNO D' ITALIA 351 tervento delle Autorità, venne commemorato il maestro Verdi, e furono deposte corone sul monumento ivi innalzato in otiore del somme musicista. A Palermo, per iniziativa dclla direzione del Conservatorio di musica, del Circolo artistico e dell'Associazione della stampa, ier- sera ebbe luogo al Teatro Massimo < Vittorio Emanuole », un con- ccrto vocale e strumentale commemorativo. Sul palcoscenico era stato posto un rassomigliantissimo busto di Verdi, fra rami d' edera. Vennero eseguiti i migliori pezzi d'opere di Verdi o negli in- termezzi il prof. Coparco pronunziò un discorso commemorativo. Indi il poeta Mula recitð un suo canto: In morte di Verdi. La scrata fu riuscitissima. Pe1 nuovo mercato di Tioma. --- Il Sindaco di Roma, con- pubblico manifesto, ha staÌ>ilito pel'3 .febbraio pros- simo l'apertura del nuovo.mercato al Viale Manzoni. Con taÏe apertura dovrà coincidere la chiusura di tutti gli altri mercati all'ingrosso, a cominciare da quello di piazza dei Cerchi. Per i primi tre mesi non si dovrà pagare alcuna tassa di po- steggio; nel set mest successivi la tassa fissata dal Regolamento sui mercati sarà ridotta della metà. Per tutto il .resto, e cion per lo prestazioni di opera dei fac- chini, guardiani, scaricatori e pesatori, sarà seguita la tariffa ap- provata il 18 dicembre scorso. Pei reduci da11a China. - Un telegramma da Porto Said dice che ieril'altro parti da quel porto la divisione navale re- duce dall'Estremo Oriente al comarido del contrammiraglio€andiani e composta dalle RR. navi Vettor. Pisani, Fieramosca ed Elba. Le navi sopo dirette a Napoli, ove giungeranno il giorno 30. Ai valorosi reduci si preparano straordinarie accoglienze ed il Sindaco di Napoli riuni ieri una speciale Commissione per prepa- rare il programma. Vi saranno luminarie, banchetti ed uno spettacolo di gala al teatra San Carlo, con intervento degli ufficiali e dei marinari. Tama di famiglia. - La Giunta municipale di Roma notifica che in conformità del Regolamento per la tassa di fami- glia, l'elenco principale definitivo dei contribue iti per l'anno 1901 e quello suppletivo þer l'anno 1900, sono stati pubblicati nell'uf- ficio comunale (Tesoreria) a disposizione di ohiunque vi abbia iti- teresse di esaminarli, e vi rimarranno esposti.per lo spazio di 8 giorni da ieri l'altro dalle ore 9 alle 15, comprest i festivi, nei quali ð limitato dalle 10 alle 13. Una copia degli elenchi ò ostensibile presso la segreteria comu- nale (Ufficio III - sezione tasse). ßi avvertono i contribuenti che, dalla data della notifica, fatta a dorticilio dal medo comunale, dello deliberazioni colle quali furono risoluti i reclami, decorre il termine di 15 giorni stabilito dal Regolamento, perchè chiunque si creda. gravato possa ribor- rere in appeno alla Giunta provinciale amministrativa contro le deliberazioni medesime. 11 ficorso,*.tedatto in carta da hollo, dovrà essere consegnato di- rettamente alla Giunta anzidetta ô all'ufficio sugnominato, ritiran- done ,ricevuta. Ëgl Duomo (11 f¾ale1•1io. - Il Miriistero della Pub- blica -Istrugione, predecupato dallo; stato deplorqvole. in cui erano lasciati i monumenti e i cimeli di sommo pregio esistenti nel Duomo di Salerno, ha fatto studigre i piovvediinanti necessari per tuna migliore consor azione di qtielle opere prdziosp per la storia e per l'arte. Sono già pronio dye perizie: 14 prima por le ri raziam al Afaus leo di XIiigherita di Durazzo; la seconda pòr i lavori di protezione degli..altri monumenti esistenti nel 1)uomo, i quali sa- ranno raggruppati riel lâto i sinistbo del . portica; . la terza por la migliore conservazione del eclebre paliotto, di; avorio nell'altare della Cappella del Tesoro. Sono in corso le trattative per ottenere il contributo Écgli enti interessati nella spesa prevista dallo suddette perizio. Per gli interessi del mezzogiorno. - Domenica a Napoli, nella vasta sala dell'Associazione dei commercianti. e de- gli industriali, appositamente addobbata, gremita di pubblico elet- tissimo, fra oui si notavano il Prefotto, i generali Mirri e Mazza, i senatori Calenda, Santamaria e Di Marzo, i deputati Placido, Colosimo, De Bernardis, Chimienti, Visocchi, De Luca Anania, Spirito Beniamino, Vagliasindi, Branca, Vollaro de Lieto, Fortu- nato, Canneto e De Seta, presentato dal comm. Arlotta, che gli porso il saluto dell'Associazione, l'on. Salandra pronunzio un di- scorso sugli interessi del Mezzogiorno, spesse volte interrotto da applausi e coronato alla fine da una calda e prolungata ova- zione. La sera l'Associazione dei commercianti ed industriali diede un banchetto in onore dell'on. Salandra alPHðtel de Londres. Industria navale italiana. - La Repubblica Ar- gentina ha commesso al cantiere Ansaldo di Genova (F.lli Bom- brini) la costruzione di due incrociatori corazzati del tipo del Ge- neral Sare Martin. Servizio postale deg-li espressi. - Il Ministero delle Poste e Telegrafi ha diretto alle Direzioni generali la se- guente circolare: « Giungono al Ministero replicati reclami per mancato o tar- dato recapito di espressi; mentre quindi si richiama l'attenzione degli Uffici stilla scrupolosa osservanza delle disposizioxii in Vi- gore, che disciplinano tal genere d'invî, si avverte che il hiillistero indagherà su chi spetti la responsabilità degli smai·rimenti e dei ritardi di consegna delle corrispondenzo spedite per espresso, es- sendo suo intendimento di colpire con rigore i responsabili. « Si dispone che in tutti gli Uffici sia tenuto un appositò me- moriale degli espressi in partenza, per segnarvi l'ora di presenta- zione e il dispaccio col quale hanno corso; ugualmente su regi- stro debbono descriversi gli espressi in transito o quelli in arrivo, con le annotazioni che valgano a scaricare la• responsabilitå del- lU'flicio ». Marina mercantile. - Il piroseafo Lahu, del N. L., parti il giorno 25 da Ne York per Genova; il giórno seguente il piroscafo Aller, pure del N. L., da Gibilterra prosegul per New- York. TELEGIO.A.MMI (Agenzia Stefhni) PARIGI, 27. - Si ha da New-York che il Governo degli Stati- Uniti si occupa attivamente dei progetti di legge contro gli anar- chici, che sarinno presentati al Parlamento nella prossima .ses- sione. Questi progetti, che sono diretti a proteggere il Principo Enrico,di Prussia contro ogni attentato, impediranno l'accesso nel territorio degli Stati-Uniti agli anarchici stranieri. Gli anarchici teorici saranno assimilati ai propagandisti di azione. TANGERI, 27. - Il ministro austro-ungarico si roca m mis- sione presso il Sultano. La missione francese partirà mercoledi. LONDRA, 27. - Il genorale lord Kitchener telegrafa che le co- lonne Plummer, Colleville e Pulteley hanno circondato il territo- rio compreso fra Pitzkop e Colle Castrol e che hanno fatto 36 Boeri prigionieri. LONDRA, 28. - Camera dei lordi. - Si approva una- mozione presentata da Wemyss, con la quale si chiede una vigorosa conti- nuazipne della guerra nell'Africa del Sud e si respinge un emen- damento di Welby, col quale si accusa il Governo d'imprevidenza nella preparazione e nella condotta della guerra contro i Boeri.
  16. 16. 362 GAZZETTA UFFICIALE DEL REGNO DTITALIA BOI.J..ETTINO METEORICO LONDRA, 28. - Camera dei comuni. - Un deputato pre- dell'Ufficio centrale di meteorologia e di geodinamica senta un emendamento all'Indirizzo in risposta al discorso della Corona, reclamando un'inchiesta suUa dipendenza dell'Inghilterra di fronte all'estero per derrate alimentari e rilevando come ciò possa essere pericoloso por essa, in caso di una guerra europea. Le seduta ò indi tolta. PARIGI, 28. - Adelaide Ristori pubblica nel Figaro un arti- colo destinato, essa dice, a pagare il tributo. di riconoscenza che deve a Parigi fino dal 1855. Ricorda i successi ottenuti e gli ap- plausi che le furono fatti. Approfitta dell'occasione per dire quanto apprezzasse l'ingegno della Rachel e di Bartet. La Ristori termina dicendosi fiera di avere contribuito a fare apprezzare in Francia l'arte .italiana e di avere avuto la ventura di recitare in italiano in Francia, in un'epoca in cui era quasi temerità il farlo. PARIGI, 28. - Il Journal annunzia la costituzione di un Co- mitato presieduto dai deputati Lockroy e Beauquier o dal pub- blicista italiano Raqueni per l'erezione di un monumento a. Giu- soppe Garibaldi in Parigi. Sarà organizzata una grande festa patriottica a profitto del mo- numento. Gabriele D'Annunzio ha promesso di dare il suo concorso, re- candosi a leggere a Parigi la Carmone di Garibaldi. MADRID, 28. - La Camera dei deputati nominerà oggi la Commissione per il progetto di legge sulla limitazione della cir- colazione dei biglietti di Banca. CAIRO, 28. - A Tantah, nella scorsa settimana, vi furono 23 casi di peste, con 22 decessi; sicchò i casi di poste avvenuti in Egitto dall'aprile scorso, furono 264 ed i morti 153. LONDRA, 28. - Dall'ultimp censimento risulta che la popola- zione di Londra ascende a 4,538,540 abitanti. Di questi 135,377 sono stranieri; gl'Italiani ascendono a 10,889. OSSERVAZIONI METEOROLOGICHE - del R. Osservatorio del Collegio Romano del 27 gennaio 1902 Il barometro a ridotto allo zero. petri . . . Bayometro a mezzodi . . . Ümid ta relativa a mezzodi . . Vento a gaozzodi . . . . . . . Cielo . . .'.' Termometro centib-rado . .TT L'altezza della stazione ò di . . . . . 50,60. . . . 757,2. . . . . . NNE debole. . . . . . sereno. blassimo 8°.3 Minimo 1°5. Pioggia in 24 oro . . . . . - - · . . . mm. 1,2. Li 27 gennaio 1902. In- Europa persiste un minimo di 740 su tutta la Scandinavia, il massimo o ancora -sulla Spagna, Madrid, 769. In Italia nelle 24 ore: harometro salito dovunque, da 2 mm. sulla Sicilia, fino a 10 sull'alta Italia; temperatura dappertutto nbievolmente diminuita; pioggio sull'Italia inferiore e isolo ; ne- vicate lungo l'Appennino centrale e meridionale; venti forti del 4* filiadranto sull'alta Italia, intorno a ponente in Sardegna, del 3° quadranto altrove; mare agitato, specialmente il medio Tir- reno, intorno alla Sardegna, e nello stretto di Messina. Stainárie: cielo huvoloso al So Siailja. Vario altrove; venti set- tentrionãK fórti i écialmento sul versanto Adriatino inferiore e ßicilia i mard agitato. )larometro : massimo a 704 sulla Sardegna, minimo a 757 sulla nen(sola Salentina obabilit:r: venti niodonti'o forti tra No ponente; cielo va- rio teniperatura bassa i mare alq inuto agitato, specialmento al Siid STATO STAZIONI del cielo ore 8 Porto Afaurizio. . */4 coperto Genova . . . . coperto Afassa Carrara . . coperto Cuneo . . . . . 3/4 coperto Torino . . . . . nebbioso Alessandria . . . coperto Novara. . . . .' copertò Domodossóla. . . sereno Pavia . . . . . nebbioso Milano . . . . nebbioso Sondrio . . . . 3/4 coperto Bergamo . . . . nebbioso Brescia. . . . . nebbioso Cremona . . . . nebbioso Mantova , . . . nebbioso Verona. . . . . nebbioso Belluno . . . . nebbioso Udine . . . . . nebbioso Treviso. . . . . nebbioso Venezia . . . . nebbioso Padova. . . . . coperto . Rovigo. . . . . nebbioso Piacenza . . . . nebbioso Parma . . . . . nebbioso Reggio Emilia . . coperto Modena . . . . nebbioso Ferrara . . . . nebbioso Bologna , . . . nebbioso Ravenna . . . . nebbioso Forli . . . . . coperto Pesaro. . . . . nebbioso Ancona . . . . nebbioso Urbino. . . . . nebbioso Macerata . . . . coperto Ascoli Piceno . . */4 coperto Perugia . . . . coperto Camermo . . . . coperto Lucca . . . . . ooperto Pisa, . . . . . coperto Livorno · · · · coperto Firenze .. . . . paperto Aregga - , . . . nebbioso Siena . . . . . coperto Grossete . . . . */g cogerterooma . . . . . coperto Teramo . . . . sereno Chieti . . . . . sereno Aquila. . . . coperto Agnone . . . . sereno Foggia. . . . . nebbioso Bari. . . . . . sereno Leeco - · · · · sereno Caserta . . . . coperto Napoli · · · · · coperto Beilevento. . . . nebbioso Avellino . . . . coperto Caggiano . . . . af, coperto Potonsa e • • • */4 coperto Cosenza • • • . sereno Tiriolo. · · · · serezio Reggio Calabria . sereno Trapani · · · · */4 coperto PalerlAO · · · · sereno Girgenti . . , , |4 coperto Caltanissetta. . . coperte Mpspill4 - , , . sereno ' Oatania . . . . sereno Siracusa . . . . */4 coperto Cagliari . . . . coperto Sassari. . . . . sereno 1)irenore: Avv. GIOVANNI ŸIAGENTINI• Tq)ografia dello Mantellate. RAFFAELE Roma, li 27 gennaio 1902. TEMPERATURA STATO der mare Massima Minima ore 8 nellá'2¥ore precedenti' calmo 14 5 6 0 calmo 11 5 9 0 calmo 9 7 5 9 - 65 15 - 06 -24 - 15 -03 - 2 2 ,--- ß 1 -- 83 -52 - 19 -03 - 26 -15 - 75 -03 - 69 -20 - 70 -20 - 31 -00 - 36 -18 - 56 03 7 5 ---- 0 4 9 5 0 4 8 6 1 6 calmo O 9 - 0 6 - 64 06 - 90 10 - 25 -03 - 21 -07 - 25 --05 - 37 14 - 31 Og - 36 02 - 39 03 - 30 08 calmo 4 0 0 0 calmo 6 2 3 2 7 0 1 2 10 2 l' g 110 20 96 30 81 ¡g 110 21 11 4 É4eal o 12 .0 5 7 100 14 ll8 OR 100 26 118 18 117 1? 12 1 2 0 100 38 10 0 calmo 137 58 cal 6 133 104 ig 72 31 120 calme - 2 0 calmo 14 7 10 2 ealmo ¡g 4 9 I calmo 14 4 75 calmo $ 2 calmo 14, 10 6 calmo gg 6 8 ealmo 13 8 8 4 resPo nable.

×