Ce diaporama a bien été signalé.
Nous utilisons votre profil LinkedIn et vos données d’activité pour vous proposer des publicités personnalisées et pertinentes. Vous pouvez changer vos préférences de publicités à tout moment.

Paolo Bolpet - Digital Marketing Strategy - Novembre 2014

446 vues

Publié le

Si tratta della prima di una serie di 6 lezioni del corso che tengo presso Consortium Service di Pordenone e che hanno lo scopo di fornire una informazione macro sulle più recenti strategie di digital strategy.

Publié dans : Business

Paolo Bolpet - Digital Marketing Strategy - Novembre 2014

  1. 1. Digital marketing 1 – Strategia, tattiche, contenuti 2014-11
  2. 2. Buongiorno Mi chiamo Paolo Bolpet, sono web strategist e da quasi 19 anni aiuto aziende ed organizzazioni a trovare il modo più efficace di comunicare online. linkedin.com/in/bolpet slideshare.net/bolpet @bolpet
  3. 3. Obiettivi ed Organizzazione del corso ➔ Obiettivo è fornirvi le basi sulla comunicazione online a partire dalla elaborazione strategica, passando per la gestione dei vari canali/contesti fino al monitoraggio e correzione ➔ Il corso è suddiviso in 6 moduli: (1) Strategia, tattiche, contenuto (2) SEO (3) social media (4) email (5) advertising (6) monitoraggio
  4. 4. Takeaway... e no ➔ Troverete le basi su cui elaborare una strategia, i meccanismi su cui si basano i vari strumenti, buone prassi, suggerimenti, esempi pratici ➔ NON troverete istruzioni dettagliate, perché gli strumenti cambiano frequentemente e per quelli ci sono libri, manuali ed help online ➔ Ma soprattutto NON troverete ricette magiche, ma il faticoso e costante lavoro quotidiano ed uno stimolo allo studio ed alla scoperta
  5. 5. “Una strategia senza tattiche è il cammino più lento verso la vittoria. Le tattiche senza una strategia sono il clamore prima della sconfitta.” [sun tzu, VI-V secolo a.C]
  6. 6. Strategia e pianificazione ➔ La strategia è lo strumento necessario a conseguire gli obiettivi di lungo termine di un'impresa ➔ La strategia permette di anticipare e considerare prima quali conseguenze potranno avere le azioni che intraprendiamo ➔ La pianificazione strategica è il processo di pianificazione con il quale si fissano gli obiettivi e si indicano i mezzi, gli strumenti e le azioni per raggiungerli in una prospettiva di medio/lungo periodo
  7. 7. Obiettivi di business, target e valore scambiato Non bisogna mai dimenticare che l'organizzazione ha degli obiettivi di business da raggiungere. Necessità Bisogni Valore scambiato Target / Prosumer / Cliente Obiettivi di business Azienda / Organizzazione
  8. 8. Investimenti / Risultati Non è vero che la comunicazione online non costa nulla x x = è un'equazione da tenere sempre in mente
  9. 9. Il mio “Il mio uovo uovo è è il il più più bello” bello ovvero il mito del prodotto che si vende da solo ovvero il mito del prodotto che si vende da solo foto Winfried Bruenken (Amrum)
  10. 10. Apri un negozio su internet e 3 miliardi di persone possono comprare i tuoi prodotti
  11. 11. Se riescono a trovarti...
  12. 12. Mercati, conversazioni e social objects "I mercati sono conversazioni. Il mercato era un luogo in cui le persone si riunivano e parlavano fra di loro. Internet ci ha fornito un mezzo per raggiungere nuovamente un tale livello di comunicazione." [1^ tesi del Cluetrain Manifesto, 1999]. "Il "social object" è il motivo per cui due persone parlano fra di loro, anziché con altri." [Hugh Macleod]. ➔ Trovate il social object che può essere condiviso nel vostro ecosistema ed iniziate la conversazione ed avrete trovato il Sacro Graal della vostra comunicazione.
  13. 13. Non è un paese per soli giovani Source: comScore (Dic 2012)
  14. 14. Cosa fanno gli utenti online
  15. 15. Multidevice & Multiscreen Source: comScore (Feb 2013)
  16. 16. Multidevice & Multiscreen + Smart TV Source: comScore (Feb 2013)
  17. 17. Lo scenario che ci si presenta ➔ Un contesto sempre più omogeneo rispetto alla popolazione, costantemente attivo online ➔ Ubiquità e pervasività della comunicazione online che ci segue in ogni momento della nostra vita ➔ La comparsa in campo del fenomeno del multiscreen e quindi della transmedialità della comunicazione
  18. 18. Dal funnel al journey Marketing Funnel Consumer Decision Journey (McKinsey)
  19. 19. Il viaggio del cliente
  20. 20. Moments of Truth (ZMOT, FMOT, SMOT, TMOT) Third Moment of Truth http://bit.ly/1BPUvJK / http://bit.ly/1F3LGrW
  21. 21. I fondamentali del marketing ➔ Brand awareness: quello che faccio per farmi conoscere ➔ Customer acquisition; le azioni per acquisire nuovi clienti ➔ Customer retention; le azioni per guadagnare la fedeltà dei clienti già acquisiti
  22. 22. I contesti: Paid, Owned, Earned, Social... e le Ambasciate
  23. 23. Mettiamo tutto assieme: i fondamenti del marketing, il viaggio, i contesti Stimulus ZMOT FMOT TMOT SMOT
  24. 24. Punti di contatto
  25. 25. “If you fail to plan, you are planning to fail” [Roy Keane]
  26. 26. Piano strategico 1) Identificare il target / l'audience 2) Capire il contesto del cliente / utente e il relativo percorso di acquisto / transazione 3) Avere chiari gli obiettivi di conversione 4) Allineare obiettivi, punti di contatto, clienti 5) Misurare l'efficacia ed ottimizzare il ciclo
  27. 27. Identificare il target Esistono molti modi di identificare il proprio target e nessuno di essi sarà esaustivo: ➔ individuare i segmenti in cui possono essere suddivisi i propri clienti ➔ stilare una lista di clienti per ciascun segmento ordinata per fatturato decrescente ➔ scegliere il miglior 20% per ciascun segmento
  28. 28. Comprendere il percorso d'acquisto: B2B ➔ L'acquisto si basa sui problemi più che sul gusto individuale ➔ Il processo è lungo articolato e non lineare: deve mettere d'accordo molteplici soggetti ➔ Si preferisce avere pochi fornitori affidabili; c'è una gran ritrosia a cambiare fornitore ➔ Tanti interlocutori interni, tanti esperti anche a fronte di pochi decisori
  29. 29. Comprendere il percorso d'acquisto: B2C ➔ L'acquisto realizza un bisogno, anche emozionale ➔ Esplora le alternative, chiede consiglio agli amici ➔ Cerca i pareri degli esperti, partecipa alle community ➔ Segue 3 fasi: Informarsi, Confrontare, Scegliere 1.Non entra nel dettaglio, cerca di capire quali informazioni sono rilevanti, fa una lista 2.Confronta le informazioni primarie, confrontano le esperienze, le recensioni 3.Controlla tutti i dettagli, vuole il prezzo esatto, va a fondo ed è disposto ad investire tempo per avere tutte le informazioni
  30. 30. Percorsi di business e di conversione Devo sempre avere chiaro in mente il motivo che mi porta a comunicare online e cosa significa avere successo; ad esempio: ➔ vendere un prodotto → acquisti, transazioni ➔ promuovere un prodotto → scaricare il catalogo ➔ promuovere un servizio → prova gratuita ➔ acquisire contatti → registrazione anagrafica
  31. 31. Presidiare i punti di contatto Mappare il percorso di acquisto dei miei clienti e distribuire in ciascun punto di contatto la giusta informazione; ad esempio: ➔ intercettare, creare il bisogno ➔ fornire informazioni ➔ permettere il confronto, sottolineare i punti di forza ➔ agevolare la scelta: carrello o ricerca PdV ➔ presidiare i luoghi in cui i clienti parlano del prodotto ➔ rispondere alle critiche, evidenziare i commenti positivi, dispiegare programmi di loyalty sulle varie tipologie di media (POES)
  32. 32. Misurare, aggiustare il tiro Il monitoraggio serve a capire come sto andando, come migliorare, non a farsi belli con il capo; misurare grandezze semplici, significative, obiettivi raggiungibili: ➔ tasso di conversione: vendite, registrazioni, download ➔ engagement: tempo sul sito, pagine viste, ricerche rivenditori
  33. 33. “Social business è un’organizzazione che ha messo in campo le strategie, le tecnologie ed i processi atti a coinvolgere sistematicamente tutti gli individui che compongono il proprio ecosistema (dipendenti, clienti, partner, fornitori) nella massimizzazione del valore scambiato” [Emanuele Quintarelli]
  34. 34. Di cosa stiamo parlando? Perché parliamo di social? non siamo arrivati a quel capitolo. Perché il contenuto è assieme alla strategia e alle tattiche? ➔ perché ormai dovremmo aver capito che i mercati sono conversazioni ➔ perché non hanno senso le suddivisioni fra contesti, ormai si parla di converged media ➔ perché mi serve ad introdurre il tema del contenuto che nella comunicazione è il valore scambiato ➔ perché ce lo troveremo dappertutto nelle prossime lezioni
  35. 35. La comunicazione deve quindi essere integrata, multicanale e crossmediale
  36. 36. Perché gli utenti condividono
  37. 37. Parliamo di content marketing “Contenuto è un media posseduto creato e quindi pubblicato o distribuito attraverso i canali controllati dall'organizzazione.” “Content marketing è l'attività di creare e pubblicare contenuti sui media posseduti, non focalizzata sulla vendita, ma sulla comunicazione con i propri clienti o prospect.” Il content marketing investe tutti i converged media, anche l'advertising, ovvero l'intero modello POES.
  38. 38. Trovare il contenuto giusto La cosa più semplice per capire cosa serve ai nostri utenti è interrogarli, anche in modo indiretto: ➔ agenti, rivenditori quali → sono le domande e i dubbi che gli pongono in clienti? ➔ progettazione, installare → quali sono i problemi che si incontrano più frequentemente? ➔ marketing → quali sono le domande degli utenti del sito o dei social media? ➔ customer care → quali sono i dubbi dei clienti o dei prospect?
  39. 39. Allineare contenuti, obiettivi, punti di contatto con i nostri clienti / target Per ciascuna categoria di clienti, creare una matrice che riporta gli obiettivi di conversione, i punti di contatto, il messaggio che si vuole trasmettere.
  40. 40. Piano editoriale
  41. 41. Evitare le trappole ➔ Lasciarsi prendere dall'entusiasmo ➔ Lasciarsi sedurre da false promesse di fantastici successi che stravolgono i processi dell'azienda ➔ Usare i canali solo perché di moda o perché tutti sono su.... ➔ Avere paura di sbagliare, ma nemmeno essere avventati ➔ Credere che alcune attività non si possano misurare ➔ Pensare che la tecnologia possa sopperire alle mancanze operative/organizzative dell'azienda
  42. 42. L'architettura minima
  43. 43. Risorse ➔ Smart insights: http://www.smartinsights.com/blog/ ➔ eConsultancy: https://econsultancy.com/blog ➔ Altimeter Group: http://goo.gl/QeqiK5 ➔ Edelman Digital: http://www.edelman.com/tag/converged-media/

×