Ce diaporama a bien été signalé.
Nous utilisons votre profil LinkedIn et vos données d’activité pour vous proposer des publicités personnalisées et pertinentes. Vous pouvez changer vos préférences de publicités à tout moment.

Ottimizzare Google AdWords Con il Rapporto Lin-Rodnitzky

89 vues

Publié le

Come valutare l'ottimizzazione ed ottimizzare account o campagne di Google AdWords utilizzando il rapporto (ratio) di Lin-Rodnitzky.

Publié dans : Marketing
  • Soyez le premier à commenter

  • Soyez le premier à aimer ceci

Ottimizzare Google AdWords Con il Rapporto Lin-Rodnitzky

  1. 1. Valutare l'Ottimizzazione di AdWords con il Rapporto di Lin-Rodnitzky Tutti i diritti Riservati © ​Carlenzoli Yuri
  2. 2. Il metodo (o rapporto) Lin-Rodnitzky permette di fare un veloce audit di una campagna pubblicitaria o di un account di Google AdWords. Il rapporto di Lin-Rodnitzky permette di valutare velocemente il livello di margine, e, altrettanto velocemente permette di vedere cosa si può ottimizzare da subito, poi si potrà eseguire un audit di account o campagne AdWords approfondito. Come funziona il rapporto Lin-Rodnitzky I requisiti: ● Nella campagna o nell'account devono essere impostate ​le conversioni​ e devono esserci; ● Servono ​dati di conversioni​ (qualche mese può andar bene) , più conversioni ci sono meglio è. Il funzionamento teorico è molto semplice, esso, a livello di parola chiave (dell'account e/o della campagna), valuta ​il rapporto del costo tra clic convertiti di tutte le parole chiave rispetto al costo dei click convertiti delle parole chiave con almeno una conversione​. Per poter valutare questo tramite l'interfaccia di Google AdWords, dopo aver selezionato un range di tempo di qualche mese, in modo tale di avere un po di dati, nella tab "​Parole chiave​", come prima cosa bisogna premere "​Colonne​", selezionare "​Modifica colonne...​" e dalla metrica "​Conversioni​" bisogna aggiungere la colonna "​Costo/clic convertito​": Tutti i diritti Riservati © ​Carlenzoli Yuri
  3. 3. Apportata la modifica alle colonne bisogna creare il filtro che separi il valore dei click convertiti provenienti da tutte le parole chiave rispetto al valore dei click convertiti delle parole chiave con almeno una conversione. Per far questo dopo aver premuto il menu "​Filtra​" si dovrà selezionare "​Crea filtro​", far espandere il menu "​Conversioni​" e selezionare "​Clic convertiti​" ed impostare uguale o maggiore di uno, inserendo "​1​", in modo tale che faccia vedere quanto è il costo medio per conversione delle parole chiave con almeno 1 conversione rispetto al costo medio per conversione totale: A questo punto scorrendo la tabella dei rapporto si vedrà una riga gialla corrispondente al costo delle parole chiave filtrate (con almeno una conversione) rispetto al costo dei di tutte le parole chiave: Per applicare il rapporto Lin-Rodnitzky non bisognerà far altro che dividere la cifra del costo di tutti i clic convertiti rispetto alla cifra della media del costo dei clic convertiti con almeno una conversione. Ad esempio, se il costo per clic convertito di tutte le parole chiave è 10€ e quello delle parole chiave con almeno una conversione è 5€ il rapporto sarà di 2.0 (10€/5€). Come interpretare il rapporto Lin-Rodnitzky Tutti i diritti Riservati © ​Carlenzoli Yuri
  4. 4. Dopo averlo applicato il rapporto Lin-Rodnitzky per vedere velocemente lo stato di salute di una campagna od un account AdWords il valore bisogna interpretarlo, questo grazie il rapporto Lin-Rodnitzky. Per farla semplice, se il valore restituito, ad esempio, è 1.0 vorrebbe dire che tutte le parole chiave convertono, di per sé non è un male, ma bisognerebbe pensare di più alla crescita. Per essere dettagliati, il rapporto Lin-Rodnitzky suggerisce che: ● Se il valore restituito è ​tra 1.0 ed 1.5​, seppur la campagna o l'account renda ​si stanno perdendo opportunità di crescita​, sperimentare nuove strategie non è una brutta idea, sopratutto dato che c'è resa (in teoria anche ROI) si ha un buon margine su cui lavorare e test anche se con risultati negativi non dovrebbero influenzare il margine; ● Se il valore restituito è tra ​1.5 e 2​ la gestione ​è ottimale​, ancora meglio se non è statica ma si testano nuove implementazioni ricorrentemente; ● Se il valore restituito è tra ​2.0 e 2.5​ ci sono ​troppo poche conversioni rispetto ai clic​, ci sono molte ottimizzazioni che possono essere fatte, questa situazione può essere comunque comune ad inizio campagne o nuove implementazioni, ma non deve perdurare; ● Se il valore restituito è ​maggiore di 2.5​ la campagna o l'account AdWords sono mal gestiti, ​si stanno sprecando soldi inutilmente​. Articolo scritto in origine ​per il forum di supporto italiano di Google AdWords​ il quale contiene anche informazioni più approfondite, reso disponibile sotto forma di slide per una consultazione veloce. Tutti i diritti Riservati © ​Carlenzoli Yuri

×