Ce diaporama a bien été signalé.
Nous utilisons votre profil LinkedIn et vos données d’activité pour vous proposer des publicités personnalisées et pertinentes. Vous pouvez changer vos préférences de publicités à tout moment.

La farmacia del futuro

7 598 vues

Publié le

La farmacia del futuro

Publié dans : Santé & Médecine

La farmacia del futuro

  1. 1. Il valore dell’innovazione e il bisogno di wellness: il ritratto della farmacia del futuro 5 Maggio 2017 Indagine realizzata per
  2. 2. Premesse 2 Una molteplicità di fattori stanno interessando il comparto delle farmacie: # dal lato della domanda  invecchiamento, maggiore sedenterietà, cronicizzazione di diverse patologie, bisogno costante di terapie… # dal lato dell’offerta  generizzazione, difficoltà di implementazione della farmacia dei servizi, affermazione canali di acquisto alternativi ai pv fisici… Nel tentativo di trovare delle risposte a questo interrogativo, Doxa ha realizzato uno studio di carattere prospettico su LA FARMACIA DEL FUTURO, coinvolgendo ambedue i protagonisti della relazione che si esplica all’interno della farmacia: pazienti e farmacisti. Quale ruolo potrà rivestire la farmacia negli anni a venire?
  3. 3. Architettura dello studio 3 INNOVATION LAB Web discussion con opinion makers FOCUS GROUP Sessioni di gruppo con farmacisti INDAGINE DEMOSCOPICA Rilevazione estensiva tramite interviste online a un campione nazionale di 500 soggetti di età compresa 25-54 anni e CSE medio-alta
  4. 4. SCENARIO ITALIA
  5. 5. Per la prima volta in 90 anni calano i residenti in Italia. I fenomeni migratori non riescono a compensare la riduzione delle nascite 55.940.095 55.644.731 55.485.466 55.639.398 1981 1991 2001 2002 2003 2004 2005 2006 2007 2008 2009 2010 2011 2012 2013 2014 2015 2016 Popolazione ITALIANA residente in Italia al 1° gennaio (1981-2016) 210.937 2.419.483 3.879.224 5.026.153 1981 1991 2001 2002 2003 2004 2005 2006 2007 2008 2009 2010 2011 2012 2013 2014 2015 2016 Popolazione STRANIERA residente in Italia al 1° gennaio (1981-2016) Fonte: ISTAT 2016 Popolazione residente in Italia al 1/1/2016 60.665.551 -130.061 rispetto al 2015 di cui 5.026.153 stranieri (8,3%) 55.639.398 Italiani (91,7%) -141.777 rispetto al 2015 +11.716 rispetto al 2015
  6. 6. Fonte:Eurostat2014 Indice di vecchiaia per area geografica 2016 INDICE DI VECCHIAIA = rapporto tra popolazione di 65 anni e più e popolazione di età 0-14 anni, moltiplicato per 100 ITALIA 161,1 INDICE DI DIPENDENZA ANZIANI = rapporto tra popolazione di 65 anni e più e popolazione in età attiva (15-64 anni), moltiplicato per 100 Indice di dipendenza anziani EU28 Italia 28,1 33,1 Nord Ovest 172,9 Nord Est 166,6 Centro 171,8 Sud e Isole 140,1 Fonte: Eurostat 2014 N° medio di figli per donna 1,58 1,37 EU28 Italia N° neonati in Italia 2014 502.600 2015 487.800 -14.800 Fonte: Istat 2015 12,9 17,9 20,6 24,9 31,1 1971 1981 1991 2001 2011 Percentuale di famiglie unipersonali sul totale trend 1971-2011 Dati censuari Invecchiamento della popolazione e calo della natalità incidono sulla composizione dei nuclei familiari
  7. 7. Le previsioni demografiche impongono un’attenta riflessione sulla sostenibilità del sistema Fonte: Previsioni della popolazione (ISTAT 2011) 0,0%2,0%4,0%6,0%8,0% 0-4 10-14 20-24 30-34 40-44 50-54 60-64 70-74 80-84 90-94 100+ 0,0% 2,0% 4,0% 6,0% 8,0% Maschi Femmine 0,0%2,0%4,0%6,0%8,0% 0-4 10-14 20-24 30-34 40-44 50-54 60-64 70-74 80-84 90-94 100 0,0% 2,0% 4,0% 6,0% 8,0% 2065 2011 Indice di dipendenza degli anziani 2011 30,9% 2065 59,7% INDICE DI DIPENDENZA ANZIANI = rapporto tra popolazione di 65 anni e più e popolazione in età attiva (15- 64 anni), moltiplicato per 100
  8. 8. 74% 47% lavora come dipendente 44% 74% ha almeno un figlio che vive in Italia hanno almeno un figlio 50% ha almeno un figlio nato in Italia 48% 52% UOMINI DONNE 18-24 25-34 35-44 45-54 55-64 65 e più 12% 31% 30% 17% 7% 3% Una popolazione giovane…. …in larga parte occupati Fonte: Osservatorio I nuovi Italiani – Doxa 2016 Abbastanza bene 51% Molto bene 17% SI TROVANO MEDIAMENTE BENE NEL NS. PAESE… …CON DELLE PREOCCUPAZIONI PER IL FUTURO la salute dei miei cari (36%) ammalarmi (30%) il futuro dei miei figli (27%) I nuovi «Italiani»: i dati smentiscono alcuni stereotipi
  9. 9. Degli Italiani tra gli 11 e i 74 anni può accedere a Internet da qualsiasi luogo/strumento 89% 42,6 milioni 76% può accedere a Internet da computer (casa/lavoro) 36,5 milioni 76% può accedere a Internet da cellulare/smartphone 36,4 milioni 31% può accedere a Internet da tablet 14,9 milioni Fonte: AUDIWEB TRENDS – Dicembre 2016 Dati cumulati cicli 1, 2, 3 e 4 Base: totale individui 11-74 anni (48.006.000) TECH ADVANCED 54% TECH MEDIUM 21% TECH DUMMY 25% 8,0 9,0 11,0 12,0 14,0 16,5 19,6 2010 2011 2012 2013 2014 2015 2016 Valori in miliardi di Euro Trend e-commerce b2c +17% +17% +18% +15% +14% +15% da device mobili (smartphone + tablet) 24% Fonte: Osservatorio eCommerce B2c – Netcomm 2016 La digitalizzazione sta cambiando le abitudini degli Italiani, sempre più connessi grazie ai dispositivi mobili
  10. 10. IL MONDO DELLA FARMACIA Insight dall’esplorazione qualitativa
  11. 11. Le dinamiche trasformative
  12. 12. Il destino della farmacia: un equilibrio tra poli in contrasto 12 SERVIZIO vs CONSULENZA AUTONOMIA vs SUPPORTO MERCATO LIBERO vs MERCATO PROTETTO INDIPENDENZA vs APPARTENENZA ACCESSIBILITÀ vs PRIVILEGIO Le tensioni riconoscibili oggi da pazienti e farmacisti, nel contesto della farmacia come punto vendita riguardano capacità ed evoluzioni commerciali contrastanti
  13. 13. Una concezione che spazia da un luogo deputato all’aiuto e al confronto, a un semplice fornitore 13 «La considero un servizio, non chiedo consigli se non eccezionalmente, mi spazientisco quando ci sono persone che tengono impegnato il farmacista con lunghe digressioni e confronti con quello che ha detto il medico, Internet o simili. Vale l'autoprescrizione.» «Penso che la farmacia sia un "luogo delle soluzioni", un posto dove si cercano - e spesso si trovano - risposte alle proprie richieste. Si va in farmacia spesso per altro dal semplice acquisto: consiglio, rassicurazione…» AUTONOMIA vs SUPPORTOSERVIZIO vs CONSULENZA
  14. 14. La componente commerciale, sempre più spinta, in contrasto con il piano etico, in regime protetto 14 «Assorbite dalle grandi, diventano gruppi che gestiscono diverse aree, si accentua la presenza della catena» «Considero la farmacia una rendita di posizione» INDIPENDENZA vs APPARTENENZA MERCATO LIBERO vs MERCATO PROTETTO «L'aspetto commerciale sarà sempre più predominante…se deve essere un supermercato, che le si tolga il monopolio dei medicinali che richiedono prescrizione e controllo medico» «Indipendenza sarà la parola chiave. Sappiamo bene che le aziende farmaceutiche spingono medici e farmacisti a vendere di più.»
  15. 15. La preoccupazione per la conservazione di un elevato livello di accessibilità dei farmaci 15 «Vorrei fosse un luogo altamente accessibile a tutta la popolazione, con farmaci di prima necessità dispensabili ovunque in maniera semplice e poco dispendiosa» «Mi immagino una divaricazione forte del concetto di farmacia, con due tipologie diverse: la farmacia dei ricchi, in cui aumenterà l'automazione, la pulizia, il lato diagnostico, la gratuità (perché legata ad un servizio sanitario assicurativo di alto profilo), e la farmacia dei poveri, con commessi più che farmacisti che daranno quello che viene prescritto.» ACCESSIBILITA’ vs PRIVILEGIO
  16. 16. Una difficile composizione delle differenze Il drugstore, per il pubblico dinamico e giovane della grande città Il negozio tradizionale in relazione stretta e consolidata con il pubblico dei piccoli centri 16
  17. 17. I segnali evolutivi infatti vanno verso… 17 un più intenso impiego della tecnologia una più spinta caratterizzazione commerciale una crescente capacità di aggregare funzioni e consulenze ma anche il recupero di una dimensione di accoglienza e contenimento una nuova concezione della salute, in chiave preventiva
  18. 18. …e si traducono concretamente 18 nella formula drugstore, sostenuta anche da catene internazionali nella moltiplicazione di servizi offerti nell’impetuosa crescita della vendita via internet nell’effettiva centralità della farmacia sul territorio per i soggetti fragili
  19. 19. …generando alcune ambivalenze 19 «Il canale di vendita sarà sempre più automatizzato. La comodità per il cliente sarà la reperibilità 24/24h dei prodotti desiderati e la possibilità di risparmio rispetto al canale farmaceutico tradizionale: potrebbe rappresentare però anche un pericolo se utilizzato con poca onestà. Inoltre verrebbe meno la garanzia delle misure per lo stoccaggio e il trasporto dei farmaci, soprattutto quelli termolabili.» «"2020 il farmaco a domicilio" regista Jeff Bezos… Però per i piccoli paesi il farmacista potrebbe avere un ruolo sociale, non di vera prescrizione di farmaci (per quello c'è il medico). ma di contenimento relazionale con le persone più fragili e deboli, anziani in primis» TECNOLOGIA GARANZIE SOSTEGNO
  20. 20. Temi che si intrecciano con la percezione del ruolo del farmacista 20 SOSPETTO perché guidato dagli interessi delle case farmaceutiche SEMPRE PIÙ MARGINALE ormai assimilabile a qualsiasi altro commerciante FORTE di una competenza che può e deve essere rafforzata con un costante aggiornamento CHIAVE a fronte di un sistema sanitario distante e burocratizzato
  21. 21. Le strategie dei farmacisti
  22. 22. Un contesto dominato da minacce e sfide, ma anche da alcune opportunità 22 La drastica riduzione dei margini L’ingresso delle grandi catene sul mercato italiano e gli effetti sulla scontistica ma anche Lo slancio tecnologico che si accompagnano a L’incertezza circa la trasformazione normativa, percorso ancora non concluso
  23. 23. Oggi, un business sempre più orientato al risultato commerciale… 23 Lo sviluppo di azioni di marketing La differenziazione attraverso una specializzazione per servizi e/o tipo di offerta L’apertura online del proprio punto vendita (In alcuni casi…)
  24. 24. …con il rischio di una frustrante perdita di specificità 24 «Diventiamo un drugstore, significa annullare totalmente la figura del farmacista. A questo punto anche l’università è da eliminare: sono pessimista!»
  25. 25. Si aspira a un modello che combini business e specificità 25 Decisa svolta verso il networking di figure chiave per la salute Elevata capacità di personalizzazione per controllo e aderenza alla terapia Avanzato livello di servizio Componente consulenziale a fronte di un costante aggiornamento
  26. 26. …attualmente contraddetto dalla normativa 26 I limiti al trattamento dei dati sensibili, per quanto riguarda la personalizzazione del servizio Il divieto di collaborazione tra farmacisti e MMG / medici specialisti all’interno di una medesima struttura L’impossibilità di assolvere a compiti basici e/o di primo intervento
  27. 27. GLI ORIENTAMENTI DELL’OPINIONE PUBBLICA Dati della rilevazione estensiva
  28. 28. 28 La relazione con la farmacia è intensa e soddisfacente per la maggior parte delle persone Rispondenti: 502 FREQUENZA DI VISITA 21 38 22 11 8 Ogni settimana o più spesso 2-3 volte al mese 1 volta al mese 5-6 volte all’anno Più raramente 80% hanno una farmacia di fiducia GIUDIZIO SULLE FARMACIE (voto 1-10) 8.0 58% Frequentatori assidui
  29. 29. Le big issues del comparto
  30. 30. L’opinione pubblica è piuttosto compatta nell’auspicare una dinamizzazione del settore ACQUISTO ONLINE Sono favorevoli all’acquisto online di farmaci tramite i siti internet delle farmacie 30 Rispondenti: 502 60% CATENE DI FARMACIE Auspicano la creazione di gruppi di farmacie riunite sotto un’unica insegna 68% LIBERALIZZAZIONE Chiedono l’eliminazione del n° massimo di farmacie che possono operare in una determinata area 69% SPECIALIZZAZIONE Concordano sul fatto che ogni farmacia debba specializzarsi considerando i bisogni del suo territorio 69% CONCORRENZA Sono favorevoli a una maggiore concorrenza come stimolo a migliorare prodotti e servizi 75%
  31. 31. Sui generici molto è stato fatto, anche nell’aderenza la farmacia può giocare un ruolo fondamentale Sostengono che c’è una maggiore accettazione dei farmaci «generici» da parte degli italiani Sono favorevoli a che le farmacie svolgano un’attività di controllo e verifica dell’aderenza terapeutica dei pazienti 31 FARMACI EQUIVALENTI ADERENZA ALLA TERAPIA 81% 69% Rispondenti: 502 Il 70% degli intervistati dichiara che i farmacisti propongono SPESSO i farmaci equivalenti in sostituzione a quelli di marca
  32. 32. Se la farmacia a cui ti rivolgi di solito decidesse di SPECIALIZZARSI IN QUALCHE SETTORE, quali sarebbero più utili secondo te? La specializzazione per settore è un «must»: in primis test clinici, rimedi naturali e nutraceutica Analisi cliniche/del sangue Intolleranze alimentari/celiachia Servizi sanitari Erboristeria Integratori alimentari/nutrizione Omeopatia Terapie naturali Preparazioni galeniche Integratori, vitamine e prodotti per sportivi Prodotti veterinari Prodotti dietetici Puericultura/prodotti per il bambino Oculistica Dermocosmesi Fitoterapia Ortopedia Calzature 45 38 35 33 31 31 29 27 26 25 22 21 19 19 15 14 7 % MEDICINA NATURALE (net) 58% ALIMENTAZIONE (net) 57% Rispondenti: 502
  33. 33. E se la farmacia decidesse di SPECIALIZZARSI IN QUALCHE PATOLOGIA, quali sarebbero più utili secondo te? Nella specializzazione per patologia si coglie la spiccata sensibilità a problemi connessi all’alimentazione 44 39 38 37 35 35 30 28 21 18 17 % Rispondenti: 502 colesterolo dietologia pediatria/ infanzia dolore diabete ipertensione problemi cardiovascolari malattie respiratorie (asma,BPCO) contraccezione osteoporosi menopausa
  34. 34. Quali SERVIZI offre attualmente la farmacia a cui ti rivolgi di solito? E quali SERVIZI vorresti che la farmacia offrisse in futuro? L’attuale offerta di servizi è piuttosto articolata, il gap è più consistente su domiciliarizzazione e primo soccorso test diagnostici di vario tipo CUP Centro prenotazione per esami e visite carte o programmi fedeltà noleggio ausili, dispositivi medici ed elettromedicali incontri/giornate su argomenti di salute consulenze dietetiche consegna a domicilio di farmaci e prodotti servizi infermieristici assistenza domiciliare PC a disposizione dei clienti % Rispondenti: 502 SERVIZI DESIDERATI 39 34 31 28 21 19 19 11 7 5 SERVIZI EROGATI 33 36 23 24 20 20 41 35 32 13 6 -2 8 4 1 -1 -23 -24 -25 -8 DELTA (erogati – desiderati)
  35. 35. La farmacia del futuro
  36. 36. La farmacia del futuro: i ritratti LA FARMACIA SOCIALE LA FARMACIA DELLA PERSONA LA FARMACIA CASA DELLE SALUTE LA FARMACIA CENTRO POLIFUNZIONALE LA FARMACIA SUPERSTORE LA FARMACIA CIBERNETICA LA FARMACIA PICK & PAY Dal confronto tra gli opinion makers attivato nel forum di discussione sono stati estrapolati 7 portraits di possibili farmacie del futuro, considerando due assi principali di posizionamento: • INTENSITÀ DELLA RELAZIONE • EVOLUZIONE TECNOLOGICA Per ciascun ritratto è stato chiesto al campione di rispondere a due quesiti: 1. Quanto è probabile che la farmacia del futuro assomigli a questa descrizione? 2. Quanto ti piacerebbe che la farmacia del futuro assomigliasse alla descrizione? 36
  37. 37. La farmacia SOCIALE Una farmacia che assolve una funzione socio-sanitaria, a fronte dei profondi cambiamenti che stanno investendo la società italiana, quali l’invecchiamento della popolazione, la crescente presenza di stranieri, la cronicizzazione di alcune patologie. 6,5 7,8 Quanto è PROBABILE che la farmacia del futuro assomigli a questa farmacia? Quanto le PIACEREBBE che la farmacia del futuro assomigliasse alla descrizione? Media (1-10) Nella farmacia sociale si investe molto nel rapporto umano e nell’ascolto, con una particolare attenzione alla presa in carico dei soggetti “fragili” (anziani, malati cronici, famiglie indigenti…). Un luogo aperto e accessibile a tutti, pensato per dare risposta ai bisogni assistenziali e alla crescente domanda di salute delle persone. 37
  38. 38. Una farmacia che offre un servizio altamente personalizzato, in cui la salute dell’individuo viene affrontata nella sua interezza, non limitandosi solo alla risoluzione del singolo problema e del sintomo contingente. La farmacia DELLA PERSONA Quanto è PROBABILE che la farmacia del futuro assomigli a questa farmacia? Quanto le PIACEREBBE che la farmacia del futuro assomigliasse alla descrizione? Media (1-10) 6,8 7,9 Tramite una rete informativa computerizzata a cui sono collegati tutti gli attori del sistema sanitario, la farmacia può conoscere e tracciare la storia clinica di ogni paziente, seguirne le esigenze terapeutiche in modo continuativo e fornire una consulenza peculiare, efficace e sicura sul percorso di cura più appropriato. 38
  39. 39. Una farmacia che non dispensa solo farmaci, ma funge da vero e proprio presidio sanitario di primo livello operando attivamente per accrescere la consapevolezza dei cittadini sulla cultura della salute. La farmacia CASA DELLA SALUTE Quanto è PROBABILE che la farmacia del futuro assomigli a questa farmacia? Quanto le PIACEREBBE che la farmacia del futuro assomigliasse alla descrizione? Media (1-10)Un polo informativo e di orientamento al servizio della comunità, che contribuisce alla diffusione di buone pratiche, appropriatezza dei trattamenti e aderenza alla terapia, allo scopo di sviluppare la capacità di autocura e prevenzione dei cittadini. 6,8 7,9 39
  40. 40. Una farmacia che, oltre a distribuire farmaci e prodotti in libera vendita, aggrega differenti servizi e consulenze, in collaborazione con un network di altri professionisti (medici di famiglia, pediatri, specialisti, operatori sanitari…). La farmacia CENTRO POLIFUNZIONALE Quanto è PROBABILE che la farmacia del futuro assomigli a questa farmacia? Quanto le PIACEREBBE che la farmacia del futuro assomigliasse alla descrizione? Media (1-10)Un centro in grado di rispondere alle diverse esigenze di salute delle persone grazie ad un’offerta ampia e articolata di servizi: test diagnostici di ogni tipo, incontri con esperti e specialisti di diverse discipline e patologie, vaccinazioni, assistenza infermieristica, medicazioni, interventi di primo soccorso. 7,2 8,3 40
  41. 41. Una farmacia di grandi dimensioni, in cui i clienti si possono muovere liberamente tra le corsie dei diversi reparti, organizzati per categorie di prodotto e specialità farmaceutiche. La farmacia SUPERSTORE Quanto è PROBABILE che la farmacia del futuro assomigli a questa farmacia? Quanto le PIACEREBBE che la farmacia del futuro assomigliasse alla descrizione? Media (1-10) In un unico punto vendita è disponibile tutto ciò che serve per la salute, il benessere e la cura della persona: da rimedi per specifici disturbi alla cosmetica, dagli integratori ai presidi di pronto soccorso, dagli alimenti senza glutine ai dispositivi medici e altro ancora. In ogni reparto è possibile scegliere tra un vasto assortimento di marche e prodotti, potendo contare - se richiesto - sul supporto ed il consiglio di personale esperto. 7,2 7,0 41
  42. 42. Una farmacia iper-tecnologica, caratterizzata da un ambiente neutro e asettico, senza marche e prodotti in esposizione. La farmacia CIBERNETICA Quanto è PROBABILE che la farmacia del futuro assomigli a questa farmacia? Quanto le PIACEREBBE che la farmacia del futuro assomigliasse alla descrizione? Media (1-10) Inserendo la propria tessera sanitaria, il cliente accede ad un display in cui digitare o dettare a voce il disturbo di cui soffre, il prodotto che sta cercando oppure il n° della ricetta (se in possesso di una prescrizione del medico). Un sistema di intelligenza artificiale processa l’informazione e risponde alla richiesta: se possibile fornisce subito il prodotto, altrimenti richiede l’intervento del farmacista, che in caso di necessità può attivare il collegamento con un medico che fornisce un consulto da remoto. 5,7 5,9 42
  43. 43. Una farmacia che garantisce la massima efficienza e rapidità, evitando ai clienti inutili tempi di attesa. La farmacia PICK & PAY Consente di effettuare il proprio ordine online e passare in qualsiasi momento a ritirare il prodotto acquistato, senza dover fare la coda. La farmacia è anche dotata di un’area self accessibile 24h e 7 giorni su 7, con uno sportello automatico (simile ad un bancomat) provvisto di lettore ottico che effettua la scansione della ricetta ed eroga direttamente il farmaco prescritto dal medico. Quanto è PROBABILE che la farmacia del futuro assomigli a questa farmacia? Quanto le PIACEREBBE che la farmacia del futuro assomigliasse alla descrizione? Media (1-10) 7,5 8,1 43
  44. 44. Le farmacie del futuro a confronto: i punteggi 8,1 8,3 7,0 7,9 7,9 7,8 5,9 Farmacia PICK & PAY Farmacia CENTRO POLIFUNZIONALE Farmacia SUPERSTORE Farmacia DELLA PERSONA Farmacia CASA DELLA SALUTE Farmacia SOCIALE Farmacia CIBERNETICA 7,5 7,2 7,2 6,8 6,8 6,5 5,7 Rispondenti: 502 44 RELIABILITY QUANTO È PROBABILE CHE LA FARMACIA DEL FUTURO ASSOMIGLI A QUESTA FARMACIA? APPEAL QUANTO LE PIACEREBBE CHE LA FARMACIA DEL FUTURO ASSOMIGLIASSE ALLA DESCRIZIONE? Voto medio scala 1-10
  45. 45. Le farmacie del futuro a confronto: i valori % Farmacia PICK & PAY Farmacia CENTRO POLIFUNZIONALE Farmacia SUPERSTORE Farmacia DELLA PERSONA Farmacia CASA DELLA SALUTE Farmacia SOCIALE Farmacia CIBERNETICA Rispondenti: 502 45 14 16 20 24 22 29 44 27 37 29 38 40 36 27 60 47 51 38 38 35 29 10 7 25 11 11 11 42 21 22 27 29 28 28 22 69 70 48 61 61 61 36 % RELIABILITY QUANTO È PROBABILE CHE LA FARMACIA DEL FUTURO ASSOMIGLI A QUESTA FARMACIA? APPEAL QUANTO LE PIACEREBBE CHE LA FARMACIA DEL FUTURO ASSOMIGLIASSE ALLA DESCRIZIONE? PROBABILITA’ BASSA MEDIA ALTA INTERESSE ALTO MEDIO BASSO
  46. 46. Le farmacie del futuro a confronto: la mappa 46 LA FARMACIA SOCIALE LA FARMACIA DELLA PERSONA LA FARMACIA CASA DELLA SALUTE LA FARMACIA CENTRO POLIFUNZIONALE LA FARMACIA CIBERNETICA LA FARMACIA SUPERSTORE LA FARMACIA «PICK AND PAY» Asse Y APPEAL Asse X RELIABILITY RELIABILITY: QUANTO È PROBABILE CHE LA FARMACIA DEL FUTURO ASSOMIGLI A QUESTA FARMACIA? APPEAL: QUANTO LE PIACEREBBE CHE LA FARMACIA DEL FUTURO ASSOMIGLIASSE ALLA DESCRIZIONE CHE HAI APPENA LETTO? L’ESASPERAZIONE DELLA MODERNITÀ E LA VOCAZIONE TROPPO COMMERCIALE GENERANO REJECTION LA FORTE COMPONENTE DI SERVIZIO, NELLE SUE DIVERSE DECLINAZIONI, STIMOLA PREFIGURAZIONI POSITIVE
  47. 47. doxa.it massimo.sumberesi@doxa.it

×