Ce diaporama a bien été signalé.
Nous utilisons votre profil LinkedIn et vos données d’activité pour vous proposer des publicités personnalisées et pertinentes. Vous pouvez changer vos préférences de publicités à tout moment.
6 FEBBRAIO 2009 SALA DAFNI CARLETTI
LE TRASFORMAZIONI DEL TERRITORIO  NEGLI ULTIMI 40 ANNI:   L’INDUSTRIA SI SVILUPPA NELLA PRIMA CINTURA E IN PROVINCIA DI BO...
IL TERZIARIO SI CONCENTRA A BOLOGNA
70.000 PERSONE SI TRASFERISCONO DALLA CITTA’ IN PROVINCIA
CONSEGUENZE   AUMENTO DEGLI SVILUPPI URBANISTICI DEI NOSTRI COMUNI
AUMENTO DEL TRAFFICO AUTOMOBILISTICO VERSO LA CITTA’ DI MATTINA E DI RIENTRO NEL POMERIGGIO
SCARSO UTILIZZO DEI MEZZI DI TRASPORTO PUBBLICO
AUMENTO DEI RISCHI E DEI DISAGI AMBIENTALI
PERDITA DEL SENSO DI COMUNITA’  MOLTI COMUNI SONO DIVENTATI DELLE  CITTA’ DORMITORIO
PIEVE RAPPRESENTA UN ECCEZIONE HA AVUTO UN MODELLO DI  SVILUPPO VIRTUOSO ANCHE SE VIVE LE CONTRADDIZIONI  DELLA MODERNITA’...
 
 
VERSO UNA NUOVA ECO-nomia  del TERRITORIO
<ul><li>UN NUOVO MODELLO DI SVILUPPO URBANO e  </li></ul><ul><li>DEL TERRITORIO CONDIVISO CON GLI ALTRI  </li></ul><ul><li...
2) UNO SVILUPPO DI PIEVE BASATO  SULL’ EFFETTIVA NECESSITA’ DI NUOVE ABITAZIONI <ul><li>RIQUALIFICAZIONI (3 AMBITI PREVIST...
AMBITI DI  RIQUALIFICAZIONE NUOVI AMBITI DI  SVILUPPO
Dalla Provincia di Bologna può partire un percorso volto a dimostrare che uno sviluppo sostenibile (anche in questo senso)...
3) INFRASTRUTTURE VIARIE MA SOPRATTUTTO  TRASPORTO PUBBLICO E MESSA IN SICUREZZA INCENTIVARE NUOVE FORME DI MOBILITA’ PUBB...
4) IL MIGLIORAMENTO, IN OTTICA DI UNIONE, DEI FATTORI DI ATTRATTIVITA’ E COMPETITIVITA’ DI PIEVE IL CENTRO STORICO IL RENO...
5) LA QUALITA’ DEGLI INTERVENTI URBANISTICI E L’EDILIZIA CONVENZIONATA QUALITA’ ARCHITETTONICA RISPARMIO ENERGETICO ALLOGG...
6) LA GOVERNANCE DELLE TRASFORMAZIONI:  LA PARTECIPAZIONE
7) LE CAMPAGNE DI SENSIBILIZZAZIONE
Prochain SlideShare
Chargement dans…5
×

Presentazione Urbanistica 6 02 09

627 vues

Publié le

  • Soyez le premier à commenter

  • Soyez le premier à aimer ceci

Presentazione Urbanistica 6 02 09

  1. 1. 6 FEBBRAIO 2009 SALA DAFNI CARLETTI
  2. 2. LE TRASFORMAZIONI DEL TERRITORIO NEGLI ULTIMI 40 ANNI: L’INDUSTRIA SI SVILUPPA NELLA PRIMA CINTURA E IN PROVINCIA DI BOLOGNA
  3. 3. IL TERZIARIO SI CONCENTRA A BOLOGNA
  4. 4. 70.000 PERSONE SI TRASFERISCONO DALLA CITTA’ IN PROVINCIA
  5. 5. CONSEGUENZE AUMENTO DEGLI SVILUPPI URBANISTICI DEI NOSTRI COMUNI
  6. 6. AUMENTO DEL TRAFFICO AUTOMOBILISTICO VERSO LA CITTA’ DI MATTINA E DI RIENTRO NEL POMERIGGIO
  7. 7. SCARSO UTILIZZO DEI MEZZI DI TRASPORTO PUBBLICO
  8. 8. AUMENTO DEI RISCHI E DEI DISAGI AMBIENTALI
  9. 9. PERDITA DEL SENSO DI COMUNITA’ MOLTI COMUNI SONO DIVENTATI DELLE CITTA’ DORMITORIO
  10. 10. PIEVE RAPPRESENTA UN ECCEZIONE HA AVUTO UN MODELLO DI SVILUPPO VIRTUOSO ANCHE SE VIVE LE CONTRADDIZIONI DELLA MODERNITA’ E GLI EFFETTI DEGLI SVILUPPI DEGLI ALTRI COMUNI
  11. 13. VERSO UNA NUOVA ECO-nomia del TERRITORIO
  12. 14. <ul><li>UN NUOVO MODELLO DI SVILUPPO URBANO e </li></ul><ul><li>DEL TERRITORIO CONDIVISO CON GLI ALTRI </li></ul><ul><li>COMUNI (UNIONE) E CON LA PROVINCIA </li></ul><ul><li>Qual è la novità introdotta dalla legge </li></ul><ul><li>regionale 20/2000? </li></ul><ul><li>Qual è l’idea del territorio provinciale contenuta </li></ul><ul><li>nel PTCP </li></ul><ul><li>(piano territoriale di coordinamento provinciale)? </li></ul>
  13. 15. 2) UNO SVILUPPO DI PIEVE BASATO SULL’ EFFETTIVA NECESSITA’ DI NUOVE ABITAZIONI <ul><li>RIQUALIFICAZIONI (3 AMBITI PREVISTI DAL PSC) </li></ul><ul><li>MANTENIMENTO DEL LIVELLO ATTUALE DI MQ </li></ul><ul><li>DI SERVIZI PUBBLICI/POPOLAZIONE </li></ul><ul><li>RICERCA DI NUOVI STRUMENTI/SOLUZIONI PER </li></ul><ul><li>RIDURRE LA DIPENDENZA DELLE SPESE CORRENTI </li></ul><ul><li>DAGLI ONERI DI URBANIZZAZIONE </li></ul>
  14. 16. AMBITI DI RIQUALIFICAZIONE NUOVI AMBITI DI SVILUPPO
  15. 17. Dalla Provincia di Bologna può partire un percorso volto a dimostrare che uno sviluppo sostenibile (anche in questo senso) è possibile? Quali azioni i Comuni possono pensare per le riqualificazioni e/o i nuovi interventi volti a ridurre la dipendenza della spesa corrente dagli oneri?
  16. 18. 3) INFRASTRUTTURE VIARIE MA SOPRATTUTTO TRASPORTO PUBBLICO E MESSA IN SICUREZZA INCENTIVARE NUOVE FORME DI MOBILITA’ PUBBLICA IL POTENZIAMENTO DELLE CORSE DEI MEZZI DI TRASPORTO PUBBLICO VERSO SAN PIETRO IL MIGLIORAMENTO E LA RIQUALIFICAZIONE DELLE FERMATE MISURE VOLTE A TUTELARE PEDONI E CICLISTI LUNGO LA CIRCONVALAZIONE E VERSO LUOGHI/SERVIZI PUBBLICI
  17. 19. 4) IL MIGLIORAMENTO, IN OTTICA DI UNIONE, DEI FATTORI DI ATTRATTIVITA’ E COMPETITIVITA’ DI PIEVE IL CENTRO STORICO IL RENO, LA BISANA, LA CAMPAGNA
  18. 20. 5) LA QUALITA’ DEGLI INTERVENTI URBANISTICI E L’EDILIZIA CONVENZIONATA QUALITA’ ARCHITETTONICA RISPARMIO ENERGETICO ALLOGGI DI EDILIZIA CONVENZIONATA
  19. 21. 6) LA GOVERNANCE DELLE TRASFORMAZIONI: LA PARTECIPAZIONE
  20. 22. 7) LE CAMPAGNE DI SENSIBILIZZAZIONE

×