Ce diaporama a bien été signalé.
Nous utilisons votre profil LinkedIn et vos données d’activité pour vous proposer des publicités personnalisées et pertinentes. Vous pouvez changer vos préférences de publicités à tout moment.

La violenza psicologica nella coppia

1 368 vues

Publié le

Cos’è un maltrattamento? Quando possiamo dire di trovarci di fronte ad una relazione maltrattante? Come riconoscere un abuso psicologico? Quali conseguenze fisiche e psicologiche può generare una relazione di questo tipo? Quali ruoli hanno aguzzino e vittima, in questi casi? E’ vero che la vittima potrebbe andarsene, ma non vuole? Quali sono i pregiudizi che ancora oggi avvolgono questo fenomeno, che nei suoi risvolti più tragici si manifesta con il femminicidio? Queste sono alcune delle domande a cui intendo rispondere in questo testo, nel quale viene portato un contributo per comprendere meglio il problema della violenza psicologica nella coppia.

Publié dans : Santé

La violenza psicologica nella coppia

  1. 1. Femminicidio Violenza psicologica Violenza fisica E’ DAVVERO EMERGENZA?
  2. 2. Vittime di femminicidio
  3. 3. Andamento omicidi volontari paragonato ai femminicidi (Italia)
  4. 4.  Fra il 2000 ed il 2012 in Italia sono state uccise 2220 donne ( + dati 2013-14 e 15)  Una ogni due giorni.  Media di 185 all’anno. 70% femminicidi in famiglia (PARTNER, EX PARTNER, FIDANZATO) 62,7% degli stupri è commesso la partner o ex partner (dati Istat giugno 2015)
  5. 5. FEMMINICIDIO CULTURA RISPETTO ALLA DONNA CULTURA DELLA FAMIGLIA
  6. 6. c’è un problema con il riconoscimento della dimensione psicologica come fondamentale, e non inferiore alla dimensione fisica, per l’equilibrio di un individuo Es. Mobbing, plagio, violenza psicologica domestica Plagio: nel diritto penale , reato previsto dal codice penale italiano del 1930, dichiarato costituzionalmente illegittimo nel 1981 per indeterminatezza della fattispecie criminosa. In Italia…
  7. 7. Tipologie di maltrattamento • Fisiche: aggressioni al corpo della persona Modalità diretta di violenza, con conseguenze anche mortali. • Psicologiche: comportamenti lesivi della libertà, della dignità e della personalità che mirano ad offendere, denigrare, insultare, controllare il partner. Modalità diretta ed indiretta di violenza. Appartengono all’area della relazione e della comunicazione. 9
  8. 8. Cos’è una relazione maltrattante? E’ importante avere criteri per definirla
  9. 9. 11 AMORE, libertà POTERE, controllo
  10. 10. Gli strumenti del maltrattante • Suggestione • Manipolazione • Plagio, inteso come condizione di abuso psicologico e mentale effettuata da “chi riduce una persona in stato di totale soggezione al proprio potere” (Galimberti, Dizionario di psicologia, Garzanti, 1999) Isolamento Controllo Ripetizione Comunicazione perversa Imposizione di abitudini, gusti, atteggiamenti Disconferma dell’Altro in quanto persona degna
  11. 11. Controllo Controllo delle informazioni (telefoni, mail, posta, pc) Controllo delle amicizie (Chi, dove? Quando? Perché?) Controllo economico (no soldi, no conto in banca, indebitamenti) Controllo dei movimenti (non pagare l’assicurazione dell’auto, non aggiustare l’auto rotta, vendere l’auto della partner, andare ad abitare in luoghi isolati, installazione di fobie) Controllo mentale ed emotivo (installazione di sensi di colpa, comunicazione paradossale e contraddittoria, negare fatti avvenuti, affermare fatti mai esistiti, tecnica del gaslighting). Genera confusione. Controllo dei comportamenti: prende il controllo della realtà fisica della persona (es, orari, abbigliamento, cosa mangiare, etc…) 14
  12. 12. Perché non ci si accorge del partner violento? Perché la donna maltrattata non se ne va? Troppi i pregiudizi …
  13. 13. 16
  14. 14. I profili maggiori 17
  15. 15. Tel. 338 9777642 monica.bonsangue@fastwebnet.it

×