Ce diaporama a bien été signalé.
Le téléchargement de votre SlideShare est en cours. ×

Il defibrillatore sottocutaneo: può sostituire quello tradizionale?

Publicité
Publicité
Publicité
Publicité
Publicité
Publicité
Publicité
Publicité
Publicité
Publicité
Publicité
Publicité
Chargement dans…3
×

Consultez-les par la suite

1 sur 26 Publicité

Plus De Contenu Connexe

Similaire à Il defibrillatore sottocutaneo: può sostituire quello tradizionale? (20)

Publicité

Plus récents (20)

Il defibrillatore sottocutaneo: può sostituire quello tradizionale?

  1. 1. San Raffaele Hospital - Milano - Italy Milano, 30.04.2022 Disclosures: none Pasquale Vergara MD, Ph-D Il defibrillatore sottocutaneo può sostituire quello tradizionale?
  2. 2. Cosa confrontiamo? S-ICD TV-ICD no ATP no pacing infezioni complicanze Poole, et al. Who Should Receive the Subcutaneous Implanted Defibrillator? The Subcutaneous Implantable Cardioverter Defibrillator (ICD) Should Be Considered in all ICD Patients Who Do Not Require Pacing. Circulation: Arrhythmia and Electrophysciology 2013; 6: 1236-1245
  3. 3. Knops NEJM 2020 ?
  4. 4. S-ICD ? …not for many patients Knops NEJM 2020 ⇝67% (1502 /2257) pazienti non arruolati nel trial »33% rifiuto del paziente »11% motivi logistici »24% altri motivi »3% sconosciuto »13% bradicardia »13% atteso beneficio da ATP »3% screening vettore fallito 3̃0% no S-ICD
  5. 5. ⇝ATP appropriate nel 13% dei pazienti con TV-ICD » 55% delle VT trattate sono state terminate efficacemente da ATP ⇝5 pazienti con S-ICD hanno necessitate impianto di TV-ICD » per pacing di bradicardia ⇝Più crossovers S-ICD-> TV-ICD (14 pazienti), che viceversa (5 patients) S-ICD problems despite successful screening Knops NEJM 2020
  6. 6. Inappropriate shocks Knops NEJM 2020
  7. 7. Un equilibrilio instabile S-ICD TV-ICD ⇝ più complicanze correlate al device ⇝ maggiore mortalità ⇝ shocks inappropriati ⇝ shock appropriati (… assenza di ATP) ⇝ anestesia generale ⇝ Test defibrillazione ⇝ Longevità batteria
  8. 8. ⇝End-point primario composito: » device-related complications Subcutaneous or Transvenous Defibrillator TherapyN Engl J Med 2020;383:526-36 ⇝ Uno studio di non-inferiorità corretto deve valutare l’efficacia di un nuovo intervento per il quale è attesa una safety superiore, ⇝ Oppure di un nuovo intervento che offra ovvi benefici safety efficacy » inappropriate shocks
  9. 9. ⇝ Uno studio di non-inferiorità corretto deve valutare l’efficacia di un nuovo intervento per il quale è attesa una safety superiore, ⇝ Oppure di un nuovo intervento che offra ovvi benefici Subcutaneous or Transvenous Defibrillator TherapyN Engl J Med 2020;383:526-36
  10. 10. The roadmap
  11. 11. 94.8% 1.1% 4.1% No pacing CRT Pacemaker pazienti necessita di pacing entro 20 mesi ⇝ solo 20 mesi??? … cosa succeede a 10 anni? MADIT II - need for pacing Kutyifa V. et al. Ann Noninvasive Electrocardiol. 2020. 5,2% • 37% bradicardia sinusale sintomatica • 21% blocco AV • 17% sindrome bradi-tachy • 4% ipersensibilità carotidea
  12. 12. MADIT II - need for pacing Kutyifa V. et al. Ann Noninvasive Electrocardiol. 2020. PR>200 ms (HR = 3.07) CABG (HR = 6.88)
  13. 13. »Nei pazienti con CPVT or LQTS portatori di S-ICD, l’indicazione a pacing può svilupparsi nel tempo, quando richiedono dosi più elevate di betabloccanti. »ATP può diventare utile nei pazienti con cardiomiopatie e fibrosi, quando sviluppano VT. Need for pacing in genetic cardiomyopathies
  14. 14. The roadmap
  15. 15. Circulation. 2006; 113: 776-782. Primary prevention in CMD: we need ATP! Ellenbogen Circulation. 2006 DEFINITE STUDY 70 appropriate shocks 19% 27% 53%
  16. 16. The roadmap
  17. 17. » 50% lead extractions are related to TV-ICD infection » About 40-50% of TV-ICD infections involve endovascular vegetations » Lead extraction for systemic infections increases long-term mortality Endovascular infections can reduce the long-term mortality benefit of ICD 1. Maytin M et al. Circ Arrhythm Electrophysiol. 2012. 2. Bongiorni et al. ELECTRA registry. ESC 2014. 3. Kirkfeldt RE et al. Eu Hearth J 2013. 4. Tarakji KG et al Europace 2014 Tarakji KG et al Europace 2014 HR 1.95 (p < 0.001) 32% 1-yr mortality 10% 1-yr mortality 8% 25% 0% 10% 20% 30% General Systemic infection 1-yr incidence rate (% pts) n = 1043 n = 520 HR of 3.52 (95% CI, 1.95– 6.38) P<0.0001* Maytin M et al Circucation 2012 Mortality after TV lead extraction * Calculated after mean follow-up of 3,7 years
  18. 18. S-ICD in popolazioni selezionate? Portatori di Pacemaker Channellopatie Rischio infezioni IRC Alto rischio VAD Giovani
  19. 19. Pazienti con pacemaker PM continua a stimolare durante FV; spikes di pacing interpretati da S-ICD come ritmo stabile; nessuno shock erogato su fibrillazione ventricolare
  20. 20. Insufficienza renale in emodialisi HeartRhythm Case Rep. 2021;7:237-241. ⇝Iperpotassemia ⇝TV lenta @ 130 bpm ⇝Oversensing onda T
  21. 21. Insufficienza renale in emodialisi HeartRhythm Case Rep. 2021;7:237-241. ⇝Iperpotassemia ⇝TV lenta @ 130 bpm ⇝Detection inappropriata ⇝Contatore 18/24 riempito… ⇝shock su bradicardia!
  22. 22. Pazienti con VAD
  23. 23. S-ICD in sindrome di Brugada Casu JCE 2021 Tra 39 pazienti con S Brugada, 18% ha ricevuto shock inappropriati duriante un follow‐up di 26±21 mesi ⇝I giovani hanno il rischio più alto
  24. 24. S-ICD = TV-ICD ? Is = ? S-ICD TV-ICD
  25. 25. Current recommendations for S-ICD Al-Khatib 2017 AHA/ACC/HRS VA guidelines Heart Rhythm
  26. 26. CONCLUSIONI ⇝ Non-inferiorità nel trial PRETORIAN non significa che i due dispositivi si equivalgono ⇝ Almeno il 30% dei pazienti non può beneficiarsi di S-ICD secondo gli investigatori del PRETORIAN ⇝ Anche tra i pazienti che inizialmente ricevono S-ICD possono sviluppare condizioni cliniche trattabili solo da TV-ICD ⇝ Seguire le indicazioni all’impianto di S-ICD indicate dalle Linee Guida

×