Ce diaporama a bien été signalé.
Nous utilisons votre profil LinkedIn et vos données d’activité pour vous proposer des publicités personnalisées et pertinentes. Vous pouvez changer vos préférences de publicités à tout moment.
EURAC - Istituto per il Management Pubblico
Giro Challenge Val Martello
App per ciclisti attivabile con smartphone GPS sperimentata sul
tratto finale della 16esima tappa del Giro d’Italia 2014. ...
Grazie all’elevata flessibilità la soluzione è potenzialmente adatta per i territori e le
città che desiderano offrire ser...
I geodati e le applicazioni web-GIS (basi cartografiche e servizi GIS)
utilizzati e sviluppati per la soluzione si basano ...
sistema operativo: Android (tiny.cc/girochallenge) & iOS (tiny.cc/girochallengeIOS)
http://www.eurac.edu/it/research/auton...
Josef Johann Bernhart
Vicedirettore Istituto per il Management Pubblico
josef.bernhart@eurac.edu
Sara Boscolo
Researcher
s...
Prochain SlideShare
Chargement dans…5
×

App4City Giro Challenge Val Martello

264 vues

Publié le

App per ciclisti attivabile con smartphone GPS sperimentata sul tratto finale della 16esima tappa del Giro d’Italia 2014. Integra strumenti di geolocalizzazione GPS, percorsi ciclabili forniti da smartphone predefiniti e stima del tempo di arrivo. Contiene informazioni sullo sviluppo del percorso, i chilometri ancora da percorrere, la pendenza, la posizione attuale mostrata su una carta panoramica; visualizza e registra la propria performance pedalata dopo pedalata e la confronta in tempo reale con quella degli altri utenti, consentendo di gareggiare “virtualmente” con i propri amici, ma anche con testimonial professionisti.

  • Soyez le premier à commenter

  • Soyez le premier à aimer ceci

App4City Giro Challenge Val Martello

  1. 1. EURAC - Istituto per il Management Pubblico Giro Challenge Val Martello
  2. 2. App per ciclisti attivabile con smartphone GPS sperimentata sul tratto finale della 16esima tappa del Giro d’Italia 2014. Integra strumenti di geolocalizzazione GPS, percorsi ciclabili forniti da smartphone predefiniti e stima del tempo di arrivo. Contiene informazioni sullo sviluppo del percorso, i chilometri ancora da percorrere, la pendenza, la posizione attuale mostrata su una carta panoramica; visualizza e registra la propria performance pedalata dopo pedalata e la confronta in tempo reale con quella degli altri utenti, consentendo di gareggiare “virtualmente” con i propri amici, ma anche con testimonial professionisti. Presentazione dell’applicazione 1/3
  3. 3. Grazie all’elevata flessibilità la soluzione è potenzialmente adatta per i territori e le città che desiderano offrire servizi intelligenti per il tempo libero e lo sport ai loro abitanti ed ospiti. Il prototipo attualmente disponibile è particolarmente adatto per chi ama le escursioni in bicicletta e/o pratica ciclismo a livello amatoriale. La soluzione è stata finora adottata nelle due aree-test del progetto transfrontaliero di ricerca/sperimentazione O-STAR (Sviluppo di un sistema online innovativo di guida personalizzata agli itinerari e alle escursioni nelle regioni alpine), ossia la Val Martello in Alto Adige e Bad Kleinkirchheim in Carinzia (Austria). In entrambi i casi l’app è stata testata su percorsi-tappa del più grande evento ciclistico nazionale, rispettivamente il Giro d’Italia e il Giro D’Austria. Visto il successo è stata in seguito introdotta nella zona di Passo Stelvio e in Tirolo (Kitzbühl). È potenzialmente adottabile su qualsiasi strada percorribile a piedi o in bicicletta, in contesti competitivi (per es. gare podistiche e in MTB). Il futuro sviluppo dell’app- prototipo secondo quanto previsto dal progetto O-STAR può renderla uno strumento utilizzabile da residenti e ospiti per pianificare escursioni e visite a piedi o in bicicletta nei contesti sia urbani sia extraurbani. Presentazione dell’applicazione 2/3
  4. 4. I geodati e le applicazioni web-GIS (basi cartografiche e servizi GIS) utilizzati e sviluppati per la soluzione si basano su dati forniti dal centro di competenza GIS della Provincia di Bolzano. Il database per la gestione dei dati degli utenti e gli algoritmi per calcolare i tempi di percorrenza sono stati sviluppati dalla Facoltà di Scienze e Tecnologie informatiche dall’Università di Bolzano. • App innovativa basata sul riuso e l’elaborazione di dati e informazioni pubbliche (open data) • Offre ad abitanti ed ospiti un servizio flessibile, personalizzabile e facile da usare • Contribuisce a migliorare l’attrattività turistica del territorio con risorse minime; pensata per le aree strutturalmente deboli è adatta per qualsiasi contesto territoriale • È un prototipo da sviluppare in modo scalabile per differenti usi del territorio (sport, turismo, cultura, tempo libero) Presentazione dell’applicazione 3/3
  5. 5. sistema operativo: Android (tiny.cc/girochallenge) & iOS (tiny.cc/girochallengeIOS) http://www.eurac.edu/it/research/autonomies/pubman/projects/pages/projectdetails.aspx?pid=9816 http://www.eurac.edu/de/research/autonomies/pubman/projects/pages/projectdetails.aspx?pid=9816 L’app Giro Challenge è stata sviluppata nell’ambito di un progetto di ricerca- sperimentazione transfrontaliero diretto a rafforzare l’attrattività delle regioni strutturalmente deboli nelle aree alpine. L’idea centrale del progetto era di rivitalizzare la destinazione turistica e il territorio con applicazioni mirate per il tempo libero e lo sport. Grazie all’utilizzo di dati geografici messi a disposizione dalle amministrazioni pubbliche partner e allo sviluppo di sistemi di geolocalizzazione e tecnologie GIS sono state create soluzioni che consentono sia ai locali che agli ospiti di pianificare itinerari e visite tenendo conto delle attrattive del territorio. L’app Giro Challenge è stata un “banco di prova” per testare la funzionalità di algoritmi di calcolo del tempo di arrivo nel luogo prescelto in rapporto alla velocità del mezzo di trasporto usato. L’app è stata lanciata in occasione del Giro d’Italia 2014 con l’obiettivo di generare un vantaggio competitivo diretto per la destinazione turistica. Ulteriori informazioni
  6. 6. Josef Johann Bernhart Vicedirettore Istituto per il Management Pubblico josef.bernhart@eurac.edu Sara Boscolo Researcher sara.boscolo@eurac.edu +39 0471 055 413 www.eurac.edu/it/research/autonomies/pubman

×