Ce diaporama a bien été signalé.
Nous utilisons votre profil LinkedIn et vos données d’activité pour vous proposer des publicités personnalisées et pertinentes. Vous pouvez changer vos préférences de publicités à tout moment.

Bollettino Ufficiale Municipale di Luglio 2015

701 vues

Publié le

Bollettino Ufficiale Municipale del Comune di San Benedetto del Tronto del mese di luglio 2015

Publié dans : Actualités & Politique
  • Soyez le premier à commenter

  • Soyez le premier à aimer ceci

Bollettino Ufficiale Municipale di Luglio 2015

  1. 1. LE REGOLE PER LE SALE GIOCO IL “PENNELLO” DELL’ALBULA PER PROTEGGERE LA COSTA SCENAPERTA GLI EVENTI DELL’ESTATE L’ORDINANZA PER VENDITA E CONSUMO DI ALCOL fotoPiernicolaCocchiaro
  2. 2. Alcol vietato in strada, torna l’ordinanza B.U.M. LUGLIO ‘151 BOLLETTINOUFFICIALEMUNICIPALE 236 San Benedetto del Tronto è un Comune certificato Mensile di informazione del Comune di San Benedetto del Tronto Reg. Trib. AP n.316 del 28.02.1994 anno_22 n. 7_LUGLIO_2015 Iscritto al Registro degli Operatori di Comunicazione al n. 7515 Redazione: Municipio di San Benedetto del Tronto Viale De Gasperi, 124 - tel. 0735.794503 fax 0735.794335 www.comunesbt.it ufficiostampa@comunesbt.it Direttore responsabile Eugenio Anchini Caporedattore Eleonora Camaioni Progetto d’immagine/impaginazione Fabrizio Mariani Hanno collaborato a questo numero: MauroAlfonsi,AlessandroAmadio, Sandro Benigni, Leonardo Collina, Piernicola Cocchiaro, Maria Rita D’Angelo, Emidio Di Gaspare, Anna Marinangeli, Giuseppe Merlini, Enrico Offidani, Umberto Romani, Claudio Salvi, Michela Scriboni, Rita Tancredi, Barbara Torquati Concessionaria di pubblicità: SR Communication S.r.L tel. 0735.591154 - port. 347.6910043 Stampa: Tecnostampa S.r.L- Loreto (AN) 1 Alcol vietato in strada, torna l’ordinanza 2 Elezioni regionali 2015, i risultati in città 4 Iniziati i lavori per il “pennello” alla foce dell’Albula | Finalmente il dragaggio del porto 5 Gli orari per sale giochi e slot machine | Imprese alimentari, notifica di inizio attività solo via web 6 Poche e semplici regole per essere più sicuri 8 Parte la raccolta differenziata “2.0” | Gli appuntamenti in Sentina di luglio e agosto 10 Scenaperta, il calendario delle manifestazioni estive 13 Informazioni turistiche anche a Porto d’Ascoli | Per i turisti è in funzione la Guardia medica 14 “Palermo 21:15”, in piazza Setti Carraro un’opera per la legalità | Un grande murale per ricordare Andrea Pazienza 15 Notizie dalle scuole 16 Gli “spagaroli” in foto inedite di 60 anni fa | “Dopo il radioso maggio”, un libro per ricordare la città durante la Grande Guerra 17 I suoni e i sapori del nostro mare hanno incantato ad Expo 2015 | Ecco “Tastuina”, lancettuccia restaurata 18 Bollettino delle delibere | Festa della Repubblica, consegnata la Costituzione ai neo maggiorenni 20 Auguri a chi ha compiuto 100 anni Come lo scorso anno, all’ini- zio della stagione estiva è entra- ta in vigore l’ordinanza che stabi- lisce, fino al primo novembre 2015, il divieto per le attività com- merciali di somministrare o ven- dere bevande alcoliche al di fuori del proprio locale o degli spazi di pertinenza dalle 24 alle 6 del giorno successivo. Specularmente è vietato, duran- te la medesima fascia oraria, consumare bevande alcoliche nelle strade pubbliche o aperte al pubblico transito. Queste disposizioni si applicano nei seguenti ambiti territoriali: per San Benedetto, nel quadrila- tero compreso tra le vie Carducci e Marin Faliero a nord, il Torrente Albula a sud, Corso Mazzini e Corso Cavour ad ovest e il mare ad est; per Porto d’Ascoli, nel quadrila- tero compreso tra via Mare a nord, via Esino a sud, vie Sauro e Piave ad ovest, linea ferrovia- ria ad est; nell’area ricadente a 50 metri ad ovest ed est della Statale Adriatica 16 (Corso G. Mazzini - Corso C. Cavour - Via S. Pellico - Via della Liberazione - Via C. e L. Gabrielli - Via N. Sauro - Via Piave e Via Pasubio). Per chi viola queste norme è prevista una sanzione pecunia- ria e, in caso di reiterazione della violazione, il titolare o gestore dell’esercizio, oltre all’irrogazione della sanzione pecuniaria, si vedrà costretto a chiudere i bat- tenti alle 22 per un periodo da 5 a 30 giorni. Con il provvedimento si ricorda agli operatori commerciali che è vietato somministrare e vendere bevande alcoliche ai minori e che, in caso di incertezza sul- l’età dei richiedenti, occorre chiedere l’esibizione del docu- mento d’identità. Inoltre chiun- que somministra bevande alcooliche a una persona in stato di manifesta ubriachezza è passibile dell’arresto da tre mesi a un anno e della sospensione dall'esercizio. Infine la legge comunque vieta la vendita e la somministrazione di bevande alcoliche e superalcoliche dalle ore 3 alle ore 6.
  3. 3. 2B.U.M. LUGLIO ‘15 Elezioni regionali 2015, i risultati in città
  4. 4. Dopo una lunga attesa, dovuta alla complessità della procedura e alla necessità di reperire i fondi, nel mese di giugno si sono svolti i lavori di dragaggio della sabbia in eccesso che rendeva pro- blematico il transito in uscita e in entrata dal porto di San Benedetto. Per conto del Provveditorato Interregionale delle Opere Pubbliche, ha eseguito l’in- tervento la ditta Pasqual Zemiro srl di Malcontenta di Mira (VE). Nella zona delle operazioni ha stazionato il motopontone “Massimo” che ha accolto la “sorbona”, lo speciale aspiratore utilizzato in attività subacquee per effettuare operazioni di scavo. La “sorbona” sminuzza il materiale, lo aspira e, attra- verso delle tubature, lo spo- sta dall’interno del bacino portuale ad un tratto di mare a nord del molo. Al termine dei lavori, saranno comples- sivamente 23mila i metri cubi di materiale portati via per dotare il canale di accesso al porto di una profondità di 3,80 metri. Raggiunto questo primo tra- guardo, l’obiettivo principale che va perseguito è di arriva- re quanto prima alla redazio- ne di una scheda completa del bacino portuale in modo tale che, non appena saran- no disponibili tutte le autoriz- zazioni necessarie, possano partire i lavori di escavo di dimensioni tali da rendere sicuro tutto il porto per i pros- simi anni. Con il trasferimento dei primi quantitativi di massi nel tratto compreso tra la foce dell’Albula e la massicciata che costeggia via delle Tamerici, sono iniziativi a giu- gno i lavori propedeutici alla realizzazione del pennello a protezione della costa del lito- rale nord della città. Questa prima fase è consistita nella creazione della scogliera radente lunga 110 metri che, partendo dall’area a nord della foce dell’Albula, si congiunge con la scogliera del molo sud all’altezza del monumento al pescatore. Si forma così una zona che, una volta riempita di sabbia, costituirà una protezio- ne fondamentale dalle mareg- giate sia per la cabina che ospita gli impianti di solleva- mento delle rete fognaria sia per via delle Tamerici. I lavori per costruire il cosid- detto “pennello”, cioè la bar- riera di scogli perpendicolare alla linea di costa che con- sentirà di proteggere la spiag- gia dall’erosione e di convo- gliare verso il largo detriti e terriccio trasportati dall’Albula, inizieranno dopo l’estate. La barriera in massi si snoderà dalla sponda sud dell’Albula verso il largo per una lun- ghezza di circa 190 metri fino ad avvicinarsi alle barriere frangiflutto esistenti. Sono più di dieci anni che i fondi per l’opera sono stati stanziati e dal 2009 il Comune affronta innumere- voli passaggi burocratici per arrivare a realizzare un’opera fondamentale per la difesa della costa antistante la città. Iniziati i lavori per il “pennello” alla foce dell’Albula 4B.U.M. LUGLIO ‘15 Finalmente il dragaggio del porto
  5. 5. Lo Sportello Unico delle Attività Produttive (SUAP) infor- ma che la Notifica Inizio Attività (N.I.A.) sanitaria va presentata esclusivamente in modalità telemati- ca, firmata digitalmente e corredata della prescritta documentazione, compreso l’attestato di pagamento dei diritti a favore dell’ASUR. La relativa modulistica, da presenta- re esclusivamente attraverso il por- tale SUAP, è resa disponibile in fase di redazione della documentazione relativa ai diversi procedimenti per i quali è prescritta. Nel caso in cui non risulti collegata ad uno specifico pro- cedimento, può essere scari- cata dalla voce “Settore Alimentare” accessibile dall’elenco "Procedimenti Automatizzati”. Il SUAP provvederà poi a trasmette- re all’Asur le notifiche pervenute. Le N.I.A. che dovessero pervenire via PEC o in formato cartaceo saranno considerate irricevibili. B.U.M. LUGLIO ‘155 Con ordinanza del Sindaco, è stato disposto che le sale giochi, le sale scommesse, le sale VLT e le Sale Bingo operanti a San Benedetto del Tronto possano restare aperte dalle 10 alle 13 e dalle 18 alle 23 di tutti i giorni, com- presi i festivi. Stessi orari vengono fissati per il funzionamento degli apparecchi di intratteni- mento e svago con vincita in denaro (le cosiddette “slot machine”) collocati in bar, ristoranti, alberghi, rivendite tabacchi, esercizi commerciali, ricevitorie lotto, ecc.. Nelle ore di “non funzionamento”, questi apparecchi dovranno essere spenti e il titolare dell’attività dovrà esporre in luogo ben visibile al pub- blico tabelle con formule di avvertimento sul rischio di dipendenza dalla pratica di giochi con vincita in denaro e gli orari di apertura. Queste disposizioni non si applicano alle sale biliardo e sale bowling in ragione della loro natura di attività prettamente sportiva. Come si legge nelle pre- messe, l’ordinanza rientra nelle politiche adottate dall’Amministrazione volte, “per quanto possibile, a contrastare i fenomeni di patologia connessi al gioco compulsivo, agendo in stretto contatto con le strut- ture sanitarie pubbliche e avviando collaborazioni con cooperative impegnate sul fronte delle dipenden- ze”. Nell’ordinanza, ad esempio, si ricorda, che “la Cooperativa Ama - Aquilone, da sempre impe- gnata sul fronte delle dipendenze, ha recente- mente attivato, con il sup- porto dell’Amministrazione comunale, un ambulatorio per il gioco d’azzardo pato- logico in via Pasubio a Porto d’Ascoli”. Nel documento si ricorda quanto serio sia il fenome- no delle ludopatie, quanto sia in vertiginoso aumento il numero di adulti che si rivolgono alle strutture sanitarie marchigiane per risolvere un problema di dipendenza da gioco: “I dati relativi all’utenza in tratta- mento per il gioco d’azzar- do patologico negli anni 2013-2014 presso il servi- zio GAP dell’ASUR Area Vasta 5, hanno evidenziato che il numero degli utenti che si sono rivolti alla strut- tura nel 2014 è aumentato del 31% rispetto all’anno precedente”. Il fenomeno non risparmia neppure i più giovani. “Infatti - si legge ancora - dopo uno studio fatto sui giovani nella provincia di Ascoli Piceno, è emerso che circa il 10% dei ragaz- zi tra i 15 e i 19 anni gioca sistematicamente e addirit- tura il 3% ha una dipen- denza dal gioco di tipo patologico. Gli orari per sale giochi e slot machine Imprese alimentari, notifica di inizio attività sanitaria solo via web Gli Uffici comunali provvederanno poi ad inviare la documentazione all’ASUR, irricevibili quelle trasmesse via PEC o in cartaceo
  6. 6. LA CASA I primi posti esaminati dai ladri sono: armadi, casset- ti, vasi, quadri, letti e tap- peti. Evitiamo quindi di “nascondere” le nostre cose preziose in tali luoghi: saranno certamente i primi ad essere visitati. Piuttosto “nascondiamo in bella vista”, una piccola somma di denaro (20/50 euro) in banconote; in qualche por- tagioie potremo riporre pochi oggetti di bigiotteria di scarso valore. E’ proba- bile che il topo d’apparta- mento di turno si accon- tenti e si allontani senza rovistare in tutti gli ambien- ti. Generalmente un furto in abitazione deve conclu- dersi in pochi minuti. • Fotografiamo i beni di valore che potrebbero essere oggetto di furto e teniamo le foto, unitamen- te ad una scheda descritti- va del bene, in luogo diverso dai beni stessi. Questo aiuterà le ricerche delle Forze dell’ordine e né renderà certa l’apparte- nenza in fase di riconosci- mento. • Rendiamo sicure porte e finestre possibilmente con l’apposizione di sbarre specialmente se si abita ai piani bassi. L’ideale è una porta blindata con serratu- ra antifurto e spioncino. Se possibile, installiamo un sistema di videosorve- glianza a circuito chiuso con registrazione di imma- gini in luogo separato e/o allarme sonoro che sia collegato anche con dei sensori sugli infissi. • Non conserviamo mai in casa grosse somme di denaro, gioielli o altri oggetti di valore elevato. • Non apriamo mai il porto- ne, o il cancello, con l’im- pianto automatico se non siamo sicuri dell’identità della persona che vuole entrare. • Per la raccolta della pub- blicità, potrebbe essere utile installare un grossa cassetta da collocare all’esterno del portone d’ingresso dello stabile dove gli addetti alla distri- buzione della pubblicità possano riporre i vari depliant. • Non apriamo la porta di casa al primo sconosciuto che bussa, anche se dichiara di rappresentare opere di carità, o di essere un dipendente di un’azien- da di pubblica utilità. • Teniamo la porta protet- ta col paletto o con la cate- na di sicurezza, osservia- mo dallo spioncino coloro che bussano; • Se perdiamo la chiave di casa o subiamo uno scip- po o un borseggio, è meglio cambiare la serra- tura al più presto. • Uscendo e rientrando, assicuriamoci che la porta di casa, le finestre, ed il portone del palazzo resti- no ben chiusi. • Non facciamo sapere, fuori dall’ambiente familia- re, se in casa ci sono oggetti di valore o casse- forti, né dove si trova l’eventuale centralina del- l’allarme. LA STRADA • Diffidiamo di quanti ci fermano per strada e ten- tano di suscitare il nostro sentimento di pietà, il nostro altruismo, osten- tando miseria infinita, sof- ferenze indicibili, oppure che portano giornali o bambini piccoli in braccio, o altri che ci circondano numerosi. E’ il metodo più praticato per toccarci e borseggiarci abilmente. Facciamo grande atten- zione alle borse e ai porta- fogli nei momenti di mag- giore calca mentre pas- seggiamo fra le bancarelle dei mercati. • Se desideriamo fare una offerta, non commettiamo mai l’errore di estrarre il portamonete e contare il denaro sotto lo sguardo attento di chi ci è di fronte. Piuttosto teniamo da parte una piccola somma, pochi spiccioli, per offrire diretta- mente l’obolo. • Non firmiamo alcun documento proposto da chicchessia prima di aver- lo letto attentamente ed 6B.U.M. LUGLIO ‘15 La stagione estiva è il periodo tradizionalmente più a rischio per la sicurezza perché aumenta la popolazione delle aree turistiche, riteniamo di fare cosa utile riproponendo un estratto delle pubblicazioni curate in passato dall’Arma dei Carabinieri e dalla Polizia di Stato con l’obiettivo di suggerire ai cittadini come adottare regole di comportamento nelle diverse situazioni della vita di tutti i giorni capaci di ridurre il rischio di subire furti, scippi, rapine o truffe. Poche e semplici regole per essere più sicuri
  7. 7. averne ben compreso il contenuto; • Non lasciamoci tentare dalle vendite facili e ancor meno dai giochi di strada (le tre carte e similari), sono quasi sempre imbrogli. • Duplichiamo e conser- viamo copia in luogo sicu- ro di tutti i nostri documen- ti personali e delle nostre proprietà. • Chiediamo sempre l’identità del nostro interlo- cutore; ricordiamoci che i mistificatori si possono nascondere ovunque. • Conserviamo in luogo sicuro anche i duplicati delle chiavi dell’auto e le altre. • Teniamo sempre pre- senti i semplici numeri telefonici per richiedere un pronto intervento. • Facciamo accreditare il nostro stipendio, la nostra pensione o altri redditi periodici su un conto cor- rente bancario o postale. • Domiciliamo le utenze: eviteremo di recarci in banca o all’ufficio postale per prelevare denaro o effettuare pagamenti o versamenti. PER I PIU’ GIOVANI • Impara a ricordare nome e cognome, indiriz- zo, numero di telefono di casa o il cellulare di uno dei tuoi genitori: potrà esserti utile! • Se qualcuno è troppo appiccicoso nei tuoi con- fronti oppure ti afferra e ti abbraccia in un modo che non ti piace e ti fa sentire a disagio, allontanalo e digli di smettere. • Non sentirti costretto a fare nulla che non vuoi fare, anche se in cambio di quello che più ti piace. C’è sempre un altro modo per averlo. • Nessuno ha il diritto di essere cattivo con te: se accade, dillo a più perso- ne possibile iniziando dai tuoi genitori, senza farti intimorire da nessuna minaccia. • Se qualcuno ti minaccia, parlane tranquillamente con chi vuoi. Nessuno ti punirà per questo. • Avvisa sempre i tuoi genitori dei cambiamenti di programma o di tragitto. • Chiedi sempre ai tuoi genitori dove possono essere rintracciati in caso di bisogno. • Non accettare mai pas- saggi in auto, soprattutto da sconosciuti. • Non acquistare niente per strada da sconosciuti e, se ciò succedesse, informane subito i tuoi genitori. • Non accettare regali, dolci o bevande da chi non conosci. • Non svelare a nessuno quali oggetti di valore pos- siede la tua famiglia. • Usa il computer per navigare in internet sola- mente alla presenza di un genitore. E se navighi in internet da solo, racconta ai tuoi genitori di eventua- li richieste di incontro rice- vute. LE TRUFFE • Non riveliamo a nessuno i dettagli della nostra carta di credito o della tessera bancomat a meno di non essere assolutamente certi dell’identità della per- sona con la quale stiamo trattando. L’avvertenza vale ancor di più se la richiesta avviene attraver- so internet (per esempio acquisti on line) o via posta elettronica. • Non accettiamo assegni in pagamento se non da persone di provata fidu- cia. • Ricordiamoci che nes- sun funzionario di banca o di un altro ente si recherà mai a casa nostra per controllare le banconote da noi prelevate, magari poco prima, o la nostra pensione, le nostre bollet- te, il nostro abbonamento, ecc. LA SOLIDARIETÀ E IL SENSO CIVICO • Teniamo sempre un inventario aggiornato dei documenti (d’identifica- zione, di proprietà, ecc.) e dei beni, con la specifica- zione degli oggetti più preziosi o comunque più appetibili ai ladri; • al minimo sospetto, di qualsiasi genere, avvisia- mo immediatamente le Forze dell’ordine • comunichiamo sempre ogni fatto denunciabile, anche se ci può sembrare inutile o di scarsa impor- tanza. Saranno gli investi- gatori a valutarne l’utilità; • se assistiamo a un epi- sodio che richiede il nostro intervento, non ci allontaniamo. Il nostro racconto sarà prezioso. Quanto più precisa sarà la nostra informazione e la descrizione del fatto, tanto maggiore sarà la possibilità di identificare i responsabili e impedire che nuovi reati vengano commessi; • è utile avere sempre ben presente il luogo più vicino in cui trovare gli uomini delle Forze dell'Ordine a cui rivolger- si in caso di emergenza; • se sentiamo strani rumori provenienti dal- l’appartamento attiguo, non esitiamo e chiamia- mo subito il 112 o il 113. Domani potremmo tro- varci nella stessa situa- zione; • prestiamo aiuto a chiunque sia vittima di un reato: è un atto dovuto oltreché un obbligo di legge. • se vediamo una perso- na aggredita, non tiria- mo diritto per la nostra strada, non voltiamoci dall’altra parte, accorria- mo in suo aiuto. Chiamiamo subito il 112 o il 113 senza aspettare, o sperare che lo faccia qualcun altro al posto nostro. B.U.M. LUGLIO ‘157
  8. 8. Dai quartieri Paese alto e Ponterotto (il progetto prevede in sequenza l’avvio al Paese alto, poi al Ponterotto quindi nella zona delle vie Carnia e Adamello) partirà nelle prossime setti- mane un nuovo sistema di raccolta differenziata “porta a porta” destinato ad estendersi gradualmente a tutta la città che, con l’aiuto della tecnolo- gia, consentirà a Comune di San Benedetto e Picenambiente di rendere “tracciabile” il percorso dei rifiuti puntando a ridurre i con- ferimenti selvaggi, incremen- tare qualità e quantità del materiale da avviare al recu- pero diminuendo così ulterior- mente i rifiuti da avviare alla discarica e porre le basi per premiare in futuro quei cittadi- ni-utenti virtuosi che fanno una corretta raccolta differen- ziata. Ad ogni famiglia (per ora, come detto, il servizio partirà in modo sperimentale al Paese Alto e al Ponterotto) verrà consegnato un kit per la raccolta differenziata compo- sto da un mastello grigio per i rifiuti che non si possono diffe- renziare (quelli cioè che devo- no andare in discarica), uno giallo per carta e tetrapak, uno azzurro per plastica e lat- tine, uno verde per il vetro: chi non ha più il cestello sottola- vello marrone areato per la raccolta dell’umido lo potrà richiedere. E’ importante precisare che i nuovi quattro mastelli non richiederanno ai cittadini mag- giori spazi in casa rispetto a quello oggi occupato dai due sacchi gialli e azzurri, perché essi indicativamente occupa- no lo stesso loro spazio: dun- quedoveoggisonoposiziona- ti i due sacchi gialli e azzurri per la differenziata potranno essereubicatii4nuovimastel- li. Nel kit è compreso anche un quantitativo di sacchetti in cartaperl’umidochecontinue- ranno ad essere conferiti nei bidoncini marroni come fatto finora. Ogni mastello, che viene forni- to in comodato d’uso, è dotato di un trasponder RFEED, cioè un microchip che permette di identificare il contenitore per associarlo all’utente. In questo modo l’operatore della Picenambiente potrà, attra- verso un apposito lettore, identificare il titolare di quel mastello e, in futuro, ciò servi- rà a determinare le eventuali agevolazioni sul pagamento della tassa rifiuti secondo un modello di tariffazione puntua- le: dunque più il cittadino uten- te sarà virtuoso nel praticare bene la Raccolta Differenziata, maggiori potranno essere le agevolazioni di cui potrà usu- fruire. Inoltre, ad ogni utente verrà consegnata una tessera verde (la “green card”) che consenti- rà di accedere, anche via web e app, ai vari servizi correlati al nuovo sistema di raccolta dei rifiuti (come la dotazione di contenitori, la consegna dei sacchetti per l’umido, info sul servizio, prenotazione dei ser- vizidiritiroingombranti,potatu- re, segnalazioni, consultazio- ne banca dati utenza-svuota- menti, ecc.) 8B.U.M. LUGLIO ‘15 Al Paese alto e al Ponterotto si sperimenta il servizio che prevede la tracciatura elettronica dei rifiuti Parte la “RACCOLTA DIFFERENZIATA 2.0”
  9. 9. LUGLIO 15 luglio Stories on the beach Treasure Island di R. L. Stevenson Letture ad alta voce in lingua inglese per bambini dagli 8 agli 11 anni Circolo nautico Ragn'A Vela (tra le concessioni 71 e 71/bis) ore 18 15 luglio Scrittori sotto le stelle Alessandro Robecchi presenta “Dove sei stanotte” Sellerio - Circolo Nautico ore 21.15 16 luglio Vernacolando… sulla spiaggia 6° edizione Lu mare, lu core, le parole, storie, poesie e altro in vernacolo - Chalet Calypso, concessione n. 84 - ore 21.15 16 luglio PortoGrande Summer Tour Special guest J.AND - Rotonda Giorgini ore 21 17 luglio Scrittori sotto le stelle Mario Rossetti presenta “Io non avevo l’avvocato. Una storia italiana” - Mondadori Circolo Nautico ore 21.15 18 luglio Scrittori sotto le stelle Salvatore Coccoluto presenta “Mia Martini. Almeno tu nell’universo” Imprimatur Circolo Nautico ore 21.15 18 e 19 luglio 6 ore sotto le stelle Gara podistica individuale - Molo Sud ore 24 18 e 19 luglio Raduno Internazionale Vespa Club Sambenedettese Piazza Giorgini e Viale Buozzi 18 e 19 luglio Campionato Italiano di Beach Rugby - BeachArena Dal 18 al 30 luglio Mostra di Piunti Daniela Carolina “Effetti prospettici” PaeseAlto - Torre dei Gualtieri dalle 21.30 18 luglio Aspettando il Tartaday Laboratorio del riciclo e del riuso per bambini sul tema della Tartaruga Marina Giardini dell’Università di Camerino Lungomare Europa ore 16 19 luglio Tartaday Liberazione di una Tartaruga Marina ore 9 Riserva Sentina, presso la Torre sul Porto 19 luglio Saluto al Sole in Sentina Pratiche Yoga Ore 5.50 Litorale della Riserva Naturale Regionale Sentina 19 luglio Viaggi al centro del Mondo - Latin Summer Festival di atmosfere tropicali Lungomare nord tra le conc. 12 e 47 - ore 17.30 22 luglio Imbarchiamoci in un mare di storie Letture ad alta voce per bambini dai 3 agli 8 anni storie “Nati per leggere” - Circolo nautico Ragn'AVela (tra le concessioni 71 e 71/bis) ore 18 22 luglio Racconti in musica 2015 IX Ed. del Festival Omaggio a Tapia Radic 22 luglio Scrittori sotto le stelle Fabio Tardini presenta “La tomba del Templare” Fazi ed. - Circolo Nautico ore 21.15 23 luglio E…state in Palazzina Rassegna comica “Obiettivo sorriso” con Luciano Lembo e Ennio Monachesi PalazzinaAzzurra ore 21.15 Dal 23 al 26 luglio Maremoto festival IX edizione - Festival per occhi e per orecchie Area ex-galoppatoio dalle 19 in poi 24 luglio Balconi ed Angoli fioriti XIII Rassegna - cerimonia di chiusura PalazzinaAzzurra ore 17.30 24 luglio Rassegna internazionale di musica per organo “Riviera delle Palme” XXII Ed. Concerto per organo Kevin Galiè (USA) Chiesa dei PP Sacramentini ore 21.15 24 luglio Scrittori sotto le stelle Giulio Perrone presenta “L’esatto contrario” Rizzoli Editore - Circolo Nautico ore 21.15 Dal 24 al 26 luglio Festa della Madonna della MarinaArea Portuale e Centro cittadino 25 luglio Scrittori sotto le stelle Vincitore Premio Strega 2015 Circolo Nautico ore 21.15 Dal 25 luglio al 5 agosto Personale di Livio Ceschin Mostra di grafica PalazzinaAzzurra ore 18/24 25 e 26 luglio Festival Internazionale della Poesia - PalazzinaAzzurra 25 luglio Gara nazionale a coppie di bocce per 128 formazioni Cat.A1A- Bocciodromo Via degli Oleandri 26 luglio Saluto al Sole in Sentina Pratiche Yoga - Ore 5.55 Litorale della Riserva Naturale Regionale Sentina Per informazioni deha.yoga@libero.it 26 luglio Premio Letterario “Massimo De Nardis” Concorso per giovani scrittori delle scuole medie e superiori di tutta Italia Circolo Nautico Sambenedettese 26 luglio Vernacolando… sulla spiaggia 6° edizione - Lu mare, lu core, le parole, storie, poesie e altro in vernacolo - Chalet Nik, conc. n. 40 - ore 21.15 27 luglio “Stampe del cielo” Spettacolo di poesia e musica da Federico Garcia Lorca, musiche di Piazzolla e Galliano con Paola Giorgi e Voyage Trio PalazzinaAzzurra ore 21.15 27 luglio Scrittori sotto le stelle Mario Sconcerti presenta “Storia del gol” Mondadori - Club 23 ore 21.15 Dal 27 luglio al 1° agosto Sport in Palcoscenico Esibizioni spettacolari delle varie discipline sportive - Piazza Giorgini ore 21.30 28 luglio Vernacolando…sulla spiaggia 6° edizione - Lu mare, lu core, le parole, storie, poesie e altro in vernacolo Chalet Zodiaco, concessione n. 19 - ore 21.15 29 luglio Imbarchiamoci in un mare di storie Letture ad alta voce per bambini dai 3 agli 8 anni storie “Nati per leggere” Circolo nautico Ragn'AVela (tra le concessioni 71 e 71/bis) ore 18 30 luglio Concerto al sorgere del Sole in Sentina - Duo classico Ore 6 - Riserva Sentina - Torre sul Porto Per informazioni info@riservasentina.it 30 luglio Incontri con l’Autore Rossella Frollà presenta Violaine - Interlinea PalazzinaAzzurra ore 21.15 Dal 30 luglio al 2 agosto La Sfida Massimo De Nardis - Challenge Internazionale di pesca d'altura Moletto Parasabbia Tiziano 31 luglio Gioca e impara Laboratorio del riciclo e del riuso per bambini sul tema della Biodiversità Marina Ore 16 - Giardini dell’Università di Camerino Lungomare Europa. Per informazioni info@riservasentina.it 31 luglio Il pianista “anonimo” Concerto per l’estate con Luca Bernardini al Pianoforte - PalazzinaAzzurra ore 21.30 Tutti i mercoledì Dal 1° luglio al 27 agosto Gioca la luna estate ore 21.30 Centro cittadino/Isola pedonale Tutti i giovedì Dal 2 luglio al 27 agosto Il Museo dietro le quinte “Speciale” visita guidata al Museo Ittico ore 21.30 Per adulti e bambini. Prenotazione obbligatoria al numero 393.8925708 info.oikos@libero.it Tutti i mercoledì Dal 1° luglio al 2 settem- bre Sono sano come un pesce laboratori di gusto per bambini (5-11 anni) Associazione Pescatori sambenedettesi ore 18/20 10B.U.M. LUGLIO ‘15
  10. 10. Ogni martedì dal 7 luglio al 25 agosto I bambini e il mare Notte al Polo museale ore 21:15 Visita guidata alla scoperta delle bellezze marina- re nella suggestiva cornice racchiusa tra il porto di San Benedetto ed il mercato ittico. Ogni mercoledì Dal 1° luglio al 26 agosto Tour tra i tesori del borgo antico ore 21.30 Tour guidato alla scoperta dei luoghi della cultura e della storia dell’antico borgo cittadino. Partendo da Piazza Giorgini Ogni martedì Dal 7 luglio al 25 agosto Tour tra arte, cultura e bellezze del porto ore 17:00* Tour guidato per comprendere da vicino la realtà marinara locale. Il tour partirà dal Museo della Civiltà marinara delle Marche *Durante il periodo di fermo biologico della pesca, il tour partirà alle 18:00 dalla PalazzinaAzzurra. Per tutti i tour, Info e prenotazione al numero 393/8925708 AGOSTO Giocalaluna estate ore 21.30 Divertimento per bambini e bambine in estate con giochi in legno di “Legnogiocando” Tutti i lunedì - Rotonda Porto d’Ascoli Tutti i martedì e giovedì - Giardino dei bambi- ni - Tutti i mercoledì - Centro cittadino / Isola pedonale Tutti i giovedì “Pianeta Oltremare: I giovedì dell’Arte” Ogni sera parteciperà una città limitrofa con le sue peculiarità, artisti, artigiani, rievocazioni storiche, tradizioni, specialità enogastronomiche Stabilimento Bagni Oltremare (conc. n. 86) e Giardino delle Palme 1° agosto Notte di Mezza Estate 2015 Centro cittadino 1° agosto Sport in palcoscenico Pista di pattinaggio “Panfili” ore 21.30 1 e 2 agosto Gioche senza Barriere Giochi di abilità in spiaggia per giovani non udenti BeachArena Dal 1° al 15 agosto Mostra di Vincenzo Rossi “Il tempo nascosto” Torre dei Gualtieri ore 21.30 2 agosto Racconti in musica IX Edizione Italo Calvino “Le cosmicomiche” Percorso “spaziale” attraverso le storie di uno dei più geniali scrittori italiani del 900 Musiche di Francesca Virgili e l’Associazione Donne in musica delle Marche PalazzinaAzzurra ore 21.30 2 agosto Scrittori sotto le stelle Lorenzo Marone presenta “La tentazione di essere felici” - Longanesi Circolo Nautico 21.15 2 agosto PiazzaRock Rassegna Band Emergenti Piazza Giorgini ore 21.30 2 e 5 agosto Dancing sotto le stelle “Mare Bunazz” Serate danzanti con gruppi musicali all’aperto Circolo “Mare Bunazz” area ex-galoppatoio Ore 21.30 ingresso libero 2 e 9 agosto Vivinvoga Vogalonga in canoa-Kajak - Mare antistante la costa concessione 45/bis 3 agosto Racconti in musica IX Edizione Tango History - Storie, musica, la vita dei bassifondi raccontata attraverso il tango. PalazzinaAzzurra ore 21.30 3 agosto Pioweb Clip Contest Serata finale e premziazione Piazza Giorgini ore 21.30 3 agosto Scrittori sotto le stelle Luca Bianchini presenta “Dimmi che credi al destino” Mondadori - Piazza Sacconi ore 21.15 4 agosto Anni ruggenti a Chicago Libera rielaborazione del celebre musical Chicago” di Bob Fosse con l’adattamento, regia e direzione artistica di Eugenia Brega e Paolo Clementi - Piazza Giorgini ore 21.15 4 agosto Frankie’s Jazz Quartet - live PalazzinaAzzurra ore 21.15 4 agosto Io ballo! Serata danzante con musica dal vivo (liscio, balli di gruppo e tanto divertimento) Rotonda a mare di Porto d’Ascoli ore 21.30 ingresso libero 5 agosto Imbarchiamoci in un mare di storie Letture ad alta voce per bambini dai 3 agli 8 anni storie “Nati per leggere” Circolo nautico Ragn'AVela (tra le conc. 71 e 71/bis) ore 18 Dal 5 al 8 agosto Mare Aperto 2015 Rassegna estiva sambenedettese di musica, teatro e letteratura - Centro cittadino, Palazzina Azzurra,Area Portuale 6 agosto PortoGrande Summer Tour Special guest J.AND Piazza Salvo d’Acquisto, ore 21 8 agosto Vernacolando… sulla spiaggia 6° edizione - Lu mare, lu core, le parole, storie, poesie e altro in vernacolo - Chalet Nik, conc. n. 40 ore 21.15 Dall’8 agosto al 2 settembre Osvaldo Licini - Walter Gasperoni Zone del vedere - PalazzinaAzzurra ore 18/24 9 agosto ENRICO BRIGNANO In Evolushow 2.0 Piazzale Pinguino (Area Portuale) ore 21 9 agosto Incontri con l’Autore Ettore Picardi presenta “Le prossime origini” Marte Ed. PalazzinaAzzurra ore 21.15 9 agosto Regata Perla Verde Mare antistante il Circolo Nautico Ragn'aVela (conc. 71 e 71bis) 9 agosto Aperitivo sotto la Torre Serata con intrattenimento musicale e osservatorio astrofisico “Arimirar le stelle” in attesa della notte di San Lorenzo PaeseAlto - Torre dei Gualtieri dalle 21.30 11 agosto “Momentincanto” Spettacolo musicale breve storia di musica, canto, emozioni, amicizia e divertimento Direttore M° Fabrizio Urbanelli PalazzinaAzzurra ore 21.30 11 agosto Scrittori sotto le stelle Raul Montanari presenta “Il regno degli amici” Einaudi - Circolo Nautico ore 21.15 12 agosto Incontri con l’Autore Andrea Vitali presenta “La Belle Cece” Ed. Garzanti - PalazzinaAzzurra ore 21.15 12 agosto Vernacolando… sulla spiaggia 6° edizione - Lu mare, lu core, le parole, storie, poesie e altro in vernacolo Chalet Josè, conc. n. 74 - ore 21.15 Dal 12 al 14 agosto L’Avvenimento in Piazza Area ex galoppatoio Dal 13 al 15 agosto Music Arena concerti, contest e dj set BeachArena area ex camping 14 agosto “Migliore offerta per la solidarietà” Spettacolo e asta di beneficenza - PalazzinaAzzurra ore 21.15 14 agosto Concerto lirico del soprano Benedetta Spazzafumo Musica di G. Verdi e G. Puccini e poesie in vernacolo sambenedettese - PalazzinaAzzurra ore 21.30 15 agosto Regata di Ferragosto Trofeo Challenger “Serafino Balestra” Mare antistante il Circolo Nautico Ragn'aVela (concessione 71 e 71bis) 15 agosto Alba in Musica Spiaggia antistante lo Stabilimento balneare Il Pescatore (conc. 13) ore 5.30 Dal 16 al 23 agosto Oktoberfest Area ex galoppatoio Dal 16 al 30 agosto Mostra di Milena Bernardini “Il colore preferito” PaeseAlto - Torre dei Gualtieri dalle 21.30 16 agosto Festival dell’Adriatico Premio “Alex Baroni” Presentazione cd Compilation 2015/16 - XX edizione PalazzinaAzzurra ore 21.30 17 agosto Franco Ferrari e Daniele De Angelis presentano “Dino Ferrari, Io non so dirvi com’io sia pittore” Sigismundus ed. - PalazzinaAzzurra ore 21.30 17 agosto Scrittori sotto le stelle Massimo Cacciari “Religioni, pace e guerra. Geofilosofia dell’Europa e l’arcipelago” Circolo Nautico ore 21.15 18 agosto Domenico Gambini in “Ogni alito ha un senso” Concerto di solidarietà pro malati di SLA Palazzina diAzzurra ore 21.15 19 agosto Stories on the beach Peter Pan di J.M.Barrie Letture ad alta voce in lingua inglese per bambini dagli 8 agli 11 anni - Circolo nautico Ragn'AVela (tra le concessioni 71 e 71/bis) ore 18 19 agosto Incontri con l’Autore Francesco Guccini presenta “Il piccolo manuale dei giochi di una volta” Mondadori PalazzinaAzzurra ore 21.15 20 agosto Rassegna “Non a voce sola” Dialoghi al femminile. Rassegna di poesia, filosofia, narrativa, musica ed arti Incontro con Wu Ming PalazzinaAzzurra ore 21.30 B.U.M. LUGLIO ‘1511
  11. 11. Dopo il notevole successo delle passate edizioni, dal 27 luglio al 1° agosto, nello splendido scenario della rotonda Giorgini e alla pista di patti- naggio Panfili, torna "Sport in palco- scenico", evento promosso dall'asses- sorato allo sport in collaborazione con le associazioni sportive locali. La settima edizione della manifesta- zione sarà caratterizzata da sei serate che hanno come denominatore comu- ne lo sport e lo spettacolo, offrendo alle associazioni partecipanti un'op- portunità importante per mostrare il meglio di sé con esibizioni che sinte- tizzano il grande lavoro svolto durante l'anno. Dal 27 luglio al 1° agosto torna “Sport in Palcoscenico” 12B.U.M. LUGLIO ‘15 21 agosto Arie d’Opera sotto il Torrione Concerto con Giuseppina Piunti - soprano, Matthias Ludwig - baritono, Vivaldi Ensemble e Corale Cento Torri diAscoli Piceno - Piazza Sacconi ore 21.30 21 agosto Scrittori sotto le stelle Maurizio De Giovanni presenta “Anime di vetro. Falene per il Commissario Ricciardi” - Einaudi Circolo Nautico ore 21.15 Dal 21 al 24 agosto L’antico e le Palme Gran mercato dell’antico V.le Buozzi, v.le S. Moretti, v.le C. Colombo, Piazza Giorgini, via Milanesi 22 agosto 5^ Serata Azzurra PalazzinaAzzurra ore 20 Dal 22 al 28 agosto 82° Congresso Italiano di Esperanto centro congressi Hotel Calabresi 23 agosto Concerto di Sergio Napoletani PalazzinaAzzurra ore 21.30 24 agosto Concerto di Grazia Barboni PalazzinaAzzurra ore 21.30 25 agosto Danza Folk PalazzinaAzzurra ore 21.30 28 agosto Concerto artista danese Kim PalazzinaAzzurra ore 21.30 23 agosto Trofeo Challenger “Jack La Bolina” e “Giovanni Latini” Regata velica riservata a monoscafi e poliscafi non combinati - Mare antistante la costa concessione 45/bis 23 agosto Aperitivo sotto la Torre Serata con intrattenimento musicale PaeseAlto - Torre dei Gualtieri dalle 21.30 25 agosto Dance Show Varie performances di ogni genere di ballo Rotonda a mare di Porto d’Ascoli ore 21.30 25 agosto Vernacolando… sulla spiaggia 6° edizione - Lu mare, lu core, le parole, storie, poesie e altro in vernacolo Chalet Zodiaco, conc. n. 19 ore 21.15 26 agosto Imbarchiamoci in un mare di storie Letture ad alta voce per bambini dai 3 agli 8 anni Storie “Nati per leggere” Circolo nautico Ragn'AVela (tra le conc. 71 e 71/bis) ore 18 26 e 30 agosto Dancing sotto le stelle “Mare Bunazz” Serate danzanti con gruppi musicali all’aperto Circolo “Mare Bunazz” area ex-galoppatoio - ore 21.30 ingresso libero 28 agosto Scrittori sotto le stelle Antonella Baiocchi presenta “Dobolicidio non femminicidio” - Youcaprint Circolo Nautico ore 21.15 N. B.: Il programma è in via di definizione e potrà subire modifiche e/o integrazioni INFO: www.comunesbt.it/eventi - turismo@comunesbt.it
  12. 12. E’ stato siglato nei giorni scor- si, dall’Amministrazione comunale e dai dirigenti responsabili delle istituzio- ni educative e scolastiche della città, il “Protocollo d’intesa sulla continuità educativa 0-6” . Con questo patto si intende garantire a tutti i bambini, senza distinzione di provenienza, pari opportunità di azio- ni, strumenti e iniziative finalizzate a favorire il loro passaggio da una scuo- la all'altra, ad ogni snodo scolastico, partendo dal nido, passando per la scuola dell'infanzia fino alla scuola pri- maria. Le istituzioni educative assu- mono così precisi impegni con le fami- glie in un momento di complessità sociale come quello che si sta attra- versando. La sottoscrizione del protocollo dà sostanza e legittimazione ad azioni divenute, dal 2008 ad oggi, buone prassi all'interno del tavolo tecnico della “Commissione 0-6 anni” compo- sto da dirigenti, educatrici ed inse- gnanti e si pone come un documento in materia di continuità educativa che anticipa i prossimi riferimenti legislativi in materia. Il patto prevede immediati impegni le scuole firmatarie: a conclusione del- l’anno scolastico è prevista la conse- gna dei profili di passaggio dei bambi- ni uscenti dai nidi, le visite da parte dei bimbi dei nidi alle scuole dell’infanzia prescelte, la stesura del calendario di massima delle iniziative del prossimo anno. Inoltre i principi del protocollo dovranno essere recepiti nei progetti educativi dei nidi e nei piani di offerta formativa delle scuole, tanto che, da settembre prossimo, tutti i nidi e le scuole dell'infanzia e primarie della città adotteranno gli stessi strumenti della “continuità 0-6”. Nidi d’infanzia e scuole, un protocollo per assicurare continuità educativa Dal 20 giugno, nella consueta sede di via del Mare 203, è aperto l’ufficio IAT (Informazioni e Accoglienza Turistica) di Porto d’Ascoli. Dal primo luglio fino alla fine di agosto l’ufficio sarà aperto dalle 9 alle 13, dalle 16 alle 20 e anche nelle ore serali dalle 21 alle 23. Dal 1° al 12 settembre l’ufficio sarà aperto dalle 10 alle 12,30 e poi dalle 16,30 alle 19. Il recapito telefonico è 0735/751798. D’intesa con la Provincia, titolare degli uffici di informazione e accoglienza turistica, anche que- st’anno il Comune non ha voluto far mancare quest’importante punto di riferimento per i turisti nella popolosa zona di Porto d’Ascoli che va ad aggiungersi a quello nell’isola pedonale di San Benedetto, a pochi passi dalla rotonda (viale Cristoforo Colombo 5, tel. 0735/781179 - e mail iat.sbenedetto@provincia.ap.it) e al punto infor- mativo dell’Associazione albergatori (lungomare Marconi, 39/a - telefono 0735/83036 email: assalb@rivieradellepalme.com) Si ricorda ai non residenti che, per il periodo estivo, sono a disposizio- ne i presidi di guardia medica turistica. A San Benedetto si trovano presso la sede della Croce Rossa Italiana in via Clara Maffei - tel. 0735/85803 e in via San Giacomo - tel. 0735/658842 (aper- te fino al 25 luglio con orario 10 - 12 e 17 - 19, fino al 24 agosto con orario 10 - 13 e 16 - 19). Occorre presentare la tessera sanitaria. Le tariffe sono di 15 euro per la visita o prestazione ambula- toriale e 25 euro per la visita domicilia- re. Solo per le urgenze, dalle 20 alle 8 di tutti i giorni feriali (14 - 20 nei prefestivi e 8 -20 di sabato e festivi) è possibile rivolgersi ai medici della continuità assi- stenziale, ovvero alla Guardia medica ubicata nella palazzina ex pediatria del- l’ospedale civile (tel. 0735/82680). Le tariffe sono le stesse della guardia medica turistica. E’anche possibile rivolgersi ai medici di medicina generale e ai pediatri del ter- ritorio che applicano le stesse tariffe (per i pediatri le tariffe sono di 25 euro per la visita ambulatoriale e 35 euro per visita domiciliare). In ogni caso, in tutti i Comuni dell’Area Vasta 5 è attivo il servizio di emergen- za 118 collegato con le Croci conven- zionate. B.U.M. LUGLIO ‘1513 Si è svolta dal 20 al 27 giugno nella sala multimediale “Primopiano” del CentroGiovani “Giacomo Antonini” la sesta edizione della mostra del fumetto che ha concluso il lavoro dei ragazzi par- tecipanti al progetto “Disegna il tuo talen- to”, promosso dall'Assessorato alle Politiche giovanili. Alla mostra sono state esposte oltre cento tavole realizzate dagli allievi del corso tenuto dal docente Rossano Piccioni nel corso dell'anno accademico 2014/2015. Nella giornata inaugurale sono stati mostrati i primi progetti realizzati dagli arti- sti iscritti all'albo dei writers istituito dal Comune a seguito della recente approva- zione del “Regolamento comunale per le attività di graffitismo e street art”. Per infor- mazioni sulle modalità di iscrizione all'albo dei writers e per mettere a disposizione spazi per l'attività di graffitismo: Servizio Politiche Giovanili 0735/794247 email: politichegiovanili@comunesbt.it o consul- tare il sito istituzionale www.comunesbt.it (sezione “bandi di gara” e poi “avvisi pub- blici). Centro Giovani, grande successo per la mostra del fumetto Per i turisti è in funzione la guardia medica Informazioni turistiche anche a Porto d’Ascoli
  13. 13. La facciata di una palazzina Erap del quar- tiere Agraria, in zona Ss. Annunziata, è decorata da qualche settimana da un “murale” dedicato ad Andrea Pazienza. L’opera è stata realizzata dal collettivo artisti- co degli “Orticanoodles” che hanno partecipato, con un’al- tra loro opera lungo i massi del molo sud, alla dicianno- vesima edizione di “Pittura & Scultura Viva”, ideata dall’as- sociazione “l’altrArte”. Il murale sorge accanto a quello realizzato lo scorso anno da un altro grande wri- ter, Zed1, ma è stato realiz- zato con una tecnica diversa: gli Orticanoodles hanno creato il progetto pittorico al computer scomponendo i campi cromatici in base ai colori. Successivamente, sempre al computer, hanno ridisegnato i contorni dei campi cromatici tratteggian- doli e codificandoli in base al colore e alla loro posizione nella griglia di base del dise- gno complessivo. Una volta stampati al plotter i contorni tratteggiati e i codici, con grande pazienza, hanno tagliato a mano i rotoli di carta, trattino per trattino, per centinaia e centinaia di metri, forse chilometri. Una volta sul muro, i rotoli di carta con i disegni dai contor- ni forati sono stati svolti e con lo spray sono stati tracciati i contorni delle aree cromati- che successivamente riempi- te di colore, così come Michelangelo fece, utilizzan- do la tecnica dello “spolvero” a polvere di carbone, per ricreare sulla volta della Cappella Sistina le sagome delle figure del Nuovo e Vecchio Testamento. Per il murale dedicato ad Andrea Pazienza gli Orticanoodles hanno realiz- zato sul muro una griglia for- mata da 44 moduli di un metro di larghezza per quat- tro metri di lunghezza utiliz- zando circa 250 metri di roto- li di carta traforata. La loro tecnica è un misto di tecnolo- gia e artigianato e, proprio per questo motivo, si può definire la loro arte unica. Alla presenza delle auto- rità civili e militari, è stata inau- gurata sabato 6 giugno in piaz- za Emanuela Setti Carraro a Porto d’Ascoli l’opera “Palermo 21:15” degli artisti Marisa Korzeniecki e Andrea Mancini. L’opera, donata al Comune, rappresenta una barca, un guscio che traghetta in un luogo ameno la vittima inno- cente della mafia Emanuela Setti Carraro, moglie del gene- rale CarloAlberto Dalla Chiesa. La cerimonia si è aperta con l’esecuzione del brano “I cento passi” dei Modena City Ramblers, colonna sonora del film dedicato a Peppino Impastato, eseguito dagli alun- ni delle classi 3aAe 2a G della “Cappella” coordinati dalla prof.ssa Flavia Mandrelli. I ragazzi della 2a E del prof. FabrizioUrbanellihannoinvece eseguito l’Inno di Mameli. Dopo il Sindaco, hanno preso la parola la dirigente scolastica Manuela Germani, che ha evi- denziato il valore educativo del progetto e di questo momento inaugurale, e gli autori dell’ope- ra che hanno spiegato che il titolo dell’opera, “Palermo, 21:15”derividalluogoedall’ora incuifucommessol’omicidiodi Dalla Chiesa e di sua moglie. “L’ora - ha spiegato Mancini - è evidenziatanellasculturadaun segmento/diametro che tocca le due parti del cerchio che è anche vasca e orologio.Al cen- trodellavascaungettod’acqua vivo e zampillante vuol essere uninnoallavita.Abbiamousato due materiali che si prestano a rendere la forza dell’opera, l’ac- ciaio e il travertino, oltre ad un elemento naturale simbolo di vitalità per eccellenza come l’acqua. Credo che questo lavoro di alto valore simbolico abbia la sua giusta collocazio- ne in una piazza che ritengo una porta d’ingresso alla città”. “La maestosa magnolia esi- stentenellapiazza-haaggiun- to Korzeniecki - entra a far parte dell’opera assumendo il doppio significato di albero naturale,espressionediforzae vitalità, e di albero maestro, esempio di vita. Mi fa tanto pia- cere che Comune e scuola abbiano subito compreso il valore del messaggio che intendevano trasmettere”. L’Inno alla Gioia, simbolo dell’Unione Europea eseguito sempre dagli studenti della “Cappella”, ha chiuso la ceri- monia. 14B.U.M. LUGLIO ‘15 SCULTURA & PITTURA VIVA, un grande murale per ricordare Andrea Pazienza “Palermo 21:15”, in piazza Setti Carraro un’opera per la legalità
  14. 14. Alla scuola primaria “Nicola Miscia” dell’ISCNord,ilPiedibuscompie10anni:ogni giovedì, venerdì e sabato, dal 21 marzo alla finedell’annoscolastico,alcunigenitori“guida- no” i quattro Piedibus che accompagnano i bambini a scuola. Questa simpatica e importante modalità di incontrarsi e vivere comunitariamente anche l’esperienzacheaprelagiornatascolasticaha infatti avuto il via nell’anno scolastico 2004/2005, quando la referente del Progetto Eco-School,SilvanaGuardiani,sostenutadal- l’allora Dirigente Emilio Vita, propose alla comunità scolastica l’adozione di questa modalità educativa e formativa di rispetto ambientale, la cui finalità primaria è quella di affrontareilproblemadellamobilitàsostenibile contribuendo a risolvere in modo creativo e innovativo i problemi ambientali. Il progetto intende anche prestare particolare attenzione al miglioramento del benessere psi- cofisicodelbambino,attivandosituazionisocia- lizzanti e stimolanti anche per l’apprendimento, oltre a promuovere il senso della cittadinanza attiva e la consapevolezza del diritto di operare scelte importanti per sé e per il territorio. Nel febbraio 2007 per il progetto del Piedibus lascuolaèstatapremiatadaun’iniziativadella Fondazione per l’Educazione Ambientale (FEE)/Eco-Schools realizzata in collaborazio- ne con “Toyota Motor Europe” e patrocinata dalMinisteroperl’Ambiente:ilpremioindena- ro ha reso possibili le successive attività. Nella prima fase del progetto, dopo una map- paturadellaprovenienzadeglialunnielasom- ministrazione di un questionario per valutare i problemi legati alla mobilità casa - scuola da parte del Comune in collaborazione con la scuola, è stata realizzata una mappa del terri- torio, in collaborazione con il Comitato di Quartiere, su cui sono stati individuati quattro percorsi sicuri. Quindi sono stati creati punti d’incontro per tutti i genitori e i bambini, con- trassegnati con colori diversi, da dove partire per raggiungere la scuola a piedi. Attraverso laboratori di progettazione parteci- pata, realizzati in collaborazione con la Provincia e gli urbanisti del Comune, gli alunni hanno anche indicato i miglioramenti da apportare ai percorsi e hanno reso noti all’Amministrazione Comunale gli esiti della loro progettazione: ulteriori marciapiedi, punti di raccolta segnalati da apposita cartellonisti- ca, potenziamento della segnaletica stradale, evidenziazione delle strisce pedonali, presen- za di figure di protezione lungo il tragitto. ISC Nord: il Piedibus alla “Miscia” compie 10 anni L’ISCCentrodasempre accogliepertiro- cini gli studenti del corso di laurea in Scienze della Formazione Primaria del- l’università di Macerata. L’anno scolastico 2014/2015 si è caratteriz- zato per percorsi formativi per i tutor dei tiro- cinanti, non solo dell’ISC ma di tutte le real- tà scolastiche del comprensorio. I corsi, tenuti dalla responsabile scientifica dei docenti - tutor dell’ateneo maceratese Patrizia Magnoler, hanno registrato un alto numero di partecipanti tra i docenti addetti a seguire i tirocini delle scuole del primo ciclo delle province diAscoli Piceno e Fermo. Agli insegnanti tutor è stato chiesto di rico- struire come avevano descritto o mostrato la professione dell’insegnante (dimensio- ne delle rappresentazioni); come avevano presentato lo studente ai colleghi e ai bam- bini e perché (dimensione dell’attribuzione identitaria da parte di altri); quali elementi avevano ritenuto necessario presentare allo studente per renderlo maggiormente partecipe della vita scolastica e dell’inse- gnamento, quali consigli avevano fornito per facilitare la conoscenza del ruolo e della professione di insegnante, quali pra- tiche avevano condiviso (dimensione del- l’identificazione nel ruolo); quali elementi avevano osservato in relazione al compor- tamento degli studenti mentre realizzava- noleattivitàinclasseequaliriflessioniave- vano condiviso sulla loro esperienza (dimensione dell’azione per la costruzione identitaria). Lo studente, docente di domani, accom- pagnato nel suo percorso di formazione dal tutor nella classe, forma la propria dimensione professionale che si sostanzia di momenti di osservazione, di spazi dedi- cati alla spiegazione e alla riflessione sul- l’agire didattico esperito. La dimensione “insegnante professionista” inizia così a definirsi perché ci si sente parte di una comunità dove l’attenzione all’altro e l’ap- prezzamento delle diverse conoscenze di cui è portatore costituiscono gli elementi essenziali e di reciprocità per la costruzio- ne deontologica ed umana del ruolo docente. All’ISC Centro, l’Università a scuola L’ISC Sud di San Benedetto del Tronto ha riproposto per il 2° anno consecutivo, in orario extra scolastico, il progetto di lettura ad alta voce “Cresco con i Libri “. Il progetto si è rivolto ai bimbi di 4 e 5 anni dell’infanzia del plesso ”Spalvieri”. Gli incontri sono stati quattro e si sono tenuti nel mese di maggio grazie alla disponibilità delle insegnanti di scuola d’infanzia Cinzia Antonelli, Teresa Camaioni, Rachele De Lorenzo, Roberta Fares, Patrizia Trevisani. Il progetto, ispirato alle recenti ricerche scientifiche, vuole confermare l’importan- za della lettura ad alta voce fin dai primis- simi anni di vita: attraverso le storie rac- contate il piccolo entra in sintonia con l'adulto, rivive le emozioni, ottiene una validazione di ciò che ha provato. Le tematiche affrontate nei quattro incon- tri sono state le emozioni, la diversità, l’amicizia.Al momento dell’ascolto hanno fatto seguito le esperienze laboratoriali con attività grafico/pittorico e manipolati- ve ispirate alle storie presentate. Le inse- gnanti hanno utilizzato testi specifici per l’infanzia (collana N.P.L. “Nati per Leggere”) cortesemente messi a disposi- zione dalla Biblioteca comunale di San Benedetto del Tronto e l’apporto di una mamma “lettrice volontaria”. Ecco un valido e significativo esempio di collaborazione tra diverse agenzie formati- ve(Famiglia,Scuola,Entelocale).Ilbilancio si può definire assolutamente positivo sia per l’adesione da parte dei bambini sia per il clima di supporto e condivisione che si è instaurato tra le persone coinvolte. ISC Sud, la scuola ri-apre le porte alla lettura B.U.M. LUGLIO ‘1515
  15. 15. Nel corso della cerimo- nia ufficiale di commemora- zione dei 100 anni dall'inizio della Prima Guerra Mondiale, lo scorso 24 maggio in sala consiliare è stato presentato il volume “Dopo il radioso mag- gio:SanBenedettodelTronto e la Grande Guerra”. Lo ha curato Giuseppe Merlini, responsabile dell'ar- chivio storico comunale. La pubblicazione, attraverso una dettagliata ricerca e numerosi documenti d'archivio e imma- gini inedite, racconta i quattro anni in cui la nostra città dovette fare i conti con la guerra. Il Novecento era iniziato nel migliore dei modi per San Benedetto del Tronto, con numerose opere pubbliche messe in cantiere, una buona crescita urbana e anche demografica ma l'entrata in guerra dell'Italia contro l'Austria, che determinò il divieto assoluto di pesca in Adriatico per tutti gli anni del conflitto, produsse un arresto generale dovuto anche ad una vera e propria crisi eco- nomica per l'arresto forzato delle attività marinare propria- mente dette e di tutto l'indotto. Nel libro, oltre ad un nutrito elenco di tutti i prigionieri di guerra, circa 200, deportati nei diversi campi dell'impero austro-ungarico, con tanto di indirizzo e specifica dei pac- chi spediti, e ad una rinnova- taecompletaelencazionedei 105 caduti sambenedettesi con dati anagrafici e compa- gniaecorpodiappartenenza, ci sono alcuni interventi che vanno ad approfondire la bio- grafia di quanti si trovarono a combattere al fronte: Nicola Trevisani, Benedetto Rosetti, Benedetto Caselli, Armando Sansolini, Reginaldo Binni e i fratelli Laureati. “Dopo il radioso maggio”: un libro per ricordare la città durante la Grande Guerra di Giuseppe Merlini 16B.U.M. LUGLIO ‘15 Sabato 20 giugno è stata inaugurata la mostra storico- documentale “Gli spagaroli di San Benedetto del Tronto dagli scatti di Valerio Volpini”. Organizzata dall’Assessorato alla Cultura e dal Circolo cul- turale “Riviera delle Palme” la mostra, che rimarrà aperta fino al 10 gennaio 2016, è allestita presso il Museo della Civiltà Marinara delle Marche (ingresso lato Banchina di riva nord “Malfizia” presso il porto cittadino). Si tratta di una esposizione di vecchie foto risalenti al 1954, anno nel quale il giornalista e storico fanese Valerio Volpini (1923 - 2000) arriva in città per indagare sul mondo dei funai e delle retare sam- benedettesi. Oltre ad un accurato articolo apparso su “Comunità”, rivista bimestrale diretta all’epoca da Adriano Olivetti, Valerio Volpini, attra- verso un centinaio di immagi- ni, documenta in maniera particolareggiata l’intero ciclo produttivo della corda e della rete. Le corde e le reti sambene- dettesi, confezionate oltre il fabbisogno locale, prendeva- no la via dell’esportazione in ogni dove, non solo in Italia, e questa mostra ha tutto il fasci- noeilsaporediuntempoche fu ma è un doveroso omag- gio alle numerosissime donne, bambini e uomini sambenedettesi che hanno retto la più importante attività cittadina sussidiaria alla pesca. Oltre ai turisti, ai quali la mostra vuole rivolgersi per far meglio comprendere la storia marinara della nostra città, è importante che i sambene- dettesi tutti la visitino perché ognuno possa riconoscere in quegli scatti le donne, gli uomini e i bambini immortala- ti sessant'anni fa e magari comunicare agli operatori museali, o ai referenti del Circolo “Riviera delle Palme”, i nominativi delle persone identificate. In occasione dell’inaugurazio- ne della mostra, a cui sono intervenuti Gastone Mosci, professore presso l’Università degli Studi di Urbino, e Giovanni Volpini ricercatore del CNR, figlio di Valerio e possessore delle foto, è stata presentata anche la pubblica- zione “la ròte & la rète” curata da Giuseppe Merlini, respon- sabile dell’Archivio Storico e del Museo del Mare, realizza- ta nell’ambito del progetto “Museumcultour”, cofinanzia- to dal programma di coopera- zione transfrontaliera IPA Adriatico (Ente Capofila Provincia di Ascoli Piceno). La mostra resterà aperta tutti i giorni, ad eccezione del lunedì, dalle 18 alle 24 fino al 15 settembre, poi dal 16 set- tembre al 10 gennaio il vener- dì, sabato e domenica dalle 10 alle 13 e dalle 15,30 alle 18,30. Gli “spagaroli” in foto inedite di 60 anni fa
  16. 16. Entrata a far parte del patrimonio del “Museo del Mare”, la vecchia lan- cettuccia “Tastutina”, dono della sig.ra Aida Pompei in Palestini e figli, abil- mente restaurata dal Cantiere navale Ascolani Francesco con il contributo del Consorzio Universitario Piceno, verrà varata con pubblica cerimonia giovedì 23 luglio nell’ambito della Festa della Madonna della Marina. Il programma prevede alle ore 18 presso la sala con- ferenze del Museo della Civiltà Marinara delle Marche la presentazione dei lavori di restauro della barchetta con proiezione di foto e video, a seguire il “Bacio del mare”, cioè la cerimonia di varo presso la banchina “Malfizia” (porto di San Benedetto del Tronto) e infine il laboratorio didattico rivolto ai bambini “Realizza la tua lan- cetta” (per info e prenotazioni sul laboratorio tel. 393.8925708). La “Tastutina” sarà adibita a spazio navi- gante per la didattica del Museo del Mare. Cascina Triulza, padiglione della società civile ad Expo 2015, ha accolto lunedì 22 giugno la città di San Benedettonell’ambitodelleiniziativepro- mosse da ANCI dal titolo “I 6 giorni della qualità della vita dei Comuni” in collabo- razione con Regione Marche, Confcommercio Marche Centrali e Unione Montana Esino - Frasassi. La mattinata è stata imperniata su uno spettacolo che ha incantato i visitatori: con gli strumenti della civiltà marinara (boe, un timone di nave, corde, campane e bonghi adattati dal padre ebanista Camillo) si è esibito il percussionista eco- logicoIvanBinni,collaboratorediretitele- visive nazionali e attualmente impegna- to nel programma di RaiSport “Zona 11”. "Per me é stata una grande emozione - ha detto Binni - ho portato in questa nuova esperienza internazionale i suoni della nostra civiltà marinara, mostrando al mondo che l'arte del mare può esse- re anche creata con oggetti che spesso sono utilizzati per altri fini". Ad arricchire lo spettacolo la presenza delle retare Vittoria Giuliani, Pacina Romani e Vittoriana Mattioli che, con abiti d'epoca, hanno intessuto reti mostrando l'antica abilità nella lavorazione della canapa. Nel pomeriggio, prima della proiezione, sono intervenuti i registi del cortome- traggio “Il Profumo del Mare” Giacomo Cagnetti e Rovero Impiglia. “Per noi è un’emozione grandissima poter essere presenti ad una manifestazione così importante - hanno dichiarato Cagnetti e Impiglia - che esalta le culture, i popoli e le tradizioni.Anche la nostra storia sam- benedettese ha avuto il suo spazio in un contesto di rilievo internazionale e di questo siamo orgogliosi e onorati”. Grande emozione ha suscitato nel pub- blico presente la visione del cortome- traggio. “Il Profumo del Mare” verrà pre- sentato nuovamente ad Expo nel mese di ottobre, quando il padiglione “Slow Food” ospiterà la sua sezione marchi- giana. Il video è comunque stato anche visibile nello stand Eataly dove ha ope- rato Federico Palestini, chef sambene- dettese che, supportato dagli studenti dell’IPSSAR di San Benedetto in stage formativo a Milano, ha mostrato la tradi- zione culinaria locale in una vetrina internazionale. Quindi si è sviluppato il talk show sul tema “Il gusto del mare: la tradizione e la modernità nella cucina marinara”. Dopo l’intervento del giornalista Antonio Attorre (che ha sottolineato che le chia- vi di lettura dell’Expo, ovvero sostenibili- tà ambientale e biodiversità, sono sim- boleggiate nel brodetto alla sambene- dettese “perché piatto che nasce a bordo delle navi, composto da pesci non commerciabili perché poco appeti- bili oppure perché spezzettati, comun- que tutti pesci poveri conditi con aceto”), Alessia Consorti ha presentato il proget- to “SonoSano come un pesce”. “Sono dieci laboratori del gusto, momenti di gioco e visite guidate al Museo del Mare dedicati ai bambini - ha spiegato Consorti - per tutta l’estate 2015. E tutto questo in aderenza al tema centrale di Expo. Il progetto intende utilizzare il gioco, l’apprendimento, la curiosità per calamitare l’attenzione dei turisti, in par- ticolare famiglie con bimbi, mostrando ai più grandi come sia gustoso e di alto valore nutritivo il pesce del nostro mare, come si possa prepararlo con qualche “trucco” senza spendere una fortuna”. Anche il pediatra Italo Farnetani ha riba- dito la bontà di una serie di iniziative dedicate ai più piccoli organizzate a San Benedetto del Tronto (dalla Blu Card a Gioca La Luna) e la qualità dei servizi di spiaggia che, dal 2008, consentono alla città di fregiarsi della bandiera verde di spiaggia ideale per i bambini. Il prof. Alberto Felici docente dell’Università di Camerino, ha sottoli- neato come “la cultura culinaria picena è più antica ed ampia di quella romana. E il nostro territorio, dal punto di vista ali- mentare, é l'Italia in una provincia. Il nostro pesce é ricco di tutte le sostanze organolettiche importanti per nutrire l’or- ganismo: omega3, antiossidanti, sele- nio, ferro, vitamine. Il brodetto è una “macedonia” di pesci formata di tanti colori. Mangiare brodetto vuol dire nutrir- si bene”. B.U.M. LUGLIO ‘1517 I suoni e i sapori del nostro mare hanno incantato a Expo 2015 Ecco “Tastutina”, lancettuccia restaurata per attività didattiche del Museo
  17. 17. Si è svolta martedì 2 giugno la ceri- monia“ConoscilaCostituzione”,organizza- ta come tradizione dall'Amministrazione comunale nel giorno della Festa della Repubblica. Durante la manifestazione viene consegnata una copia della Carta costituzionaleatuttiigiovaniresidentiaSan Benedetto del Tronto e nei Comuni del comprensorio che nel 2015 raggiungono la maggiore età. Dopo la deposizione delle corone presso i monumenti ai caduti nella sede dell'Associazione Nazionale Marinai d'Italia e in viale Secondo Moretti, il corteo, prece- duto dal Corpo Bandistico “Città di San Benedetto del Tronto”, ha raggiunto la PalazzinaAzzurradovesièsvoltalacerimo- nia istituzionale. Il prof. Daniele Donati, docente dell'UniversitàdegliStudidiBologna,hapro- posto una riflessione sui diversi significati che si possono dare alla Costituzione. “La Costituzione Italiana - ha dichiarato Donati - è un testo molto più discusso che letto. Questo testo ha avuto un grande compito: creare una Nazione nella quale siamo tutti uguali. La Costituzione non rappresenta solo la fine dell'orrore fascista e dell'abomi- nio della razza e del diverso da noi ma un punto di partenza dal quale, rispettando i doveri ed esercitando i diritti, possiamo vive- re i principi fondamentali della nostra Repubblica: libertà, uguaglianza e sovranità popolare che sono anche ben visibili nelle tre bande uguali rossa, bianca e verde del tricolore". A seguire, studenti del Liceo scientifico “Rosetti”, del Liceo Classico “Leopardi” e dell’Istituto d’istruzione superiore “Capriotti” indirizzolinguistico,inrappresentanzaditutti i ragazzi delle superiori che hanno parteci- pato al viaggio d’istruzione in occasione delle celebrazioni per il 25 aprile - Anniversario della Liberazione, hanno rac- contato le emozioni provate durante la visita al campo di concentramento di Mauthausen. Per tutti, riportiamo le parole lette da Damian Czarnecki della 2° G del LiceoScientifico:"Nonnesonoconsapevo- le ma sono già qui. Non so perché mi arrivi continuamente all'orecchio la fine di un qualcosa, un totale fallimento, un misto di sensazioni amare. I miei compagni osser- vano, ma non riesco a mettere a fuoco né la loro immagine né questo posto. Non vedo forme di vita, nessuno insetto, nem- menoilpiùminutoosapoggiarsisulpiùpic- colo fiore rimasto e oltretutto appassito. Non sento vita, e non mi capacito di come possa accadere.Dopopochiistantidevoabbassa- re lo sguardo perché quello che ho di fronte è più grande di me. Questo posto, non so a voi, ma a me appare come paragonabile ad un nastro, o magari rende l'idea di un rullino. Sì,eccounrullinocheperanninonhaavuto forma, istantanee che sono state cancellate e di cui nessuno ricorda un solo momento. Quic'èchiperòvaavanti,c'èchinehaavuto abbastanza e chi forse ha ancora voglia di 'ricostruire' lì dove tutto è andato perso". La cerimonia si è conclusa con la consegna di una copia della Costituzione a tutti i diciot- tenni residenti a San Benedetto e nei Comuni del comprensorio da parte dei rispettivi Sindaci. deliberedeliberedeliberedeliberedeliberedeliberedeliberedeliberedeliberedeliberedeliberedeliberedeliberedelibere 18B.U.M. LUGLIO ‘15 Elencodelledeliberazionipub- blicate in Albo pretorio nel mese di maggio 2015. GIUNTA COMUNALE 63Attribuzione di nuova deno- minazione ad area di circola- zione: piazzale Sandro Pertini 64Attribuzione di nuova deno- minazione ad area di circola- zione: largo Nilde Iotti 65 Riorganizzazione orari fre- quenza nidi di infanzia comu- nali 66 Progetto casa comunale - Piano particolareggiato di recuperodiiniziativapubblica- zona speciale n.18 'Corso Mazzini' - Richiesta di variante - indirizzi 67Pianodirestauroconserva- tivo con parziale ristrutturazio- ne del fabbricato dell'ex Cinema delle Palme - variante ai sensi dell'art. 15 comma 5 della l. reg. 34/92 - legge n. 457/78 -Approvazione definiti- va ai sensi dell'art. 30 della l. reg. 34/92 e s.m.i. 68 Approvazione spazi da destinareall'eserciziodell'attivi- tà di writing 69 Realizzazione degli inter- venti di miglioramento della fruizione e valorizzazione del patrimonio architettonico e naturale della Riserva naturale regionale Sentina. Approvazioneconvenzionetra il comune di San Benedetto delTrontoeilcomunediAscoli Piceno. 70Approvazione dei contenuti del bando pubblico per la con- cessione di contributi per il sostegno al canone di locazio- ne (legge 431/98) - annualità 2015 71 Individuazione aree per l'in- stallazione delle attività dello spettacolo viaggiante ai sensi dell'art. 9 della legge 18/03/1968 n. 337. 72 Consultazione elettorale del31maggio2015-Elezione del Consiglio e del presidente della Giunta regionale delle Marche. Ripartizione e asse- gnazione degli spazi per la propaganda diretta. 73Associazione Piazze Idee - Concessione patrocinio e con- tributo comunale per l'organiz- zazione dell'evento 74 Approvazione schema secondo atto integrativo e modificativodellaconvenzione per la gestione del 'Parco Eleonora' affidata all'associa- zione 'Truentum'. 75 Sviluppo e promozione atti- vità produttive e commercio: realizzazione manifestazione commerciale straordinaria 'Festival del biologico' in pro- grammainviaMontebelloogni domenica dal 24 maggio al 13 settembre 2015. 76 Progetto 'orto per gli anzia- ni'. Ulteriori azioni di ausilio sociale ed indirizzi ammini- strativi. 77 Concessione in comodato gratuito di alcuni spazi ubicati presso la ex scuola 'borgo Trevisani' ad associazioni no profit 78 Approvazione interventi in materia di sport anno 2015: concessione contributi, spazi sportivi, suolo pubblico, patro- cinio comunale 79Interventiinmateriadisport ed attività di promozione spor- tiva per i giovani. anno 2015: concessione contributi, spazi sportivi, suolo pubblico, patro- cinio comunale. CONSIGLIO COMUNALE 25 Variante parziale al Piano regolatore generale approvato con d.p.g.r. n. 8369 del 27 novembre 1990, inerente il cambio di destinazione d'uso di immobili di proprietà comu- nale siti in via Leopardi, via PetrarcaeviadeiLauri-Piano di alienazione degli immobili - Approvazione definitiva ai sensi dell'art. 26ter della l.r. n. 34/92 e s.m.i. 26 Piano di contenimento e abbattimento del rumore ai sensi della legge quadro 447/95 e decreti attuativi d.m. 29/11/2000ed.p.r.n.142/2004 -Interventidirisanamentoacu- stico attraverso la realizzazio- ne di barriere antirumore sul tratto autostradale dell'A14 dal km 304+900 al km 312+320, ricadente nel comune di San Benedetto del Tronto - Macro intervento n.227-228. Verifica di conformità urbanistica per opere di interesse statale ai sensi del d.p.r. 18 aprile 1994 n.383 17Approvazione verba- li seduta precedente del 19/03/2015 18 Interrogazione cons. Pellei Domenico “Adeguamento soglie di agevolazione per servizi alla persona al nuovo ISEE” 19 Esame ed approvazione del rendiconto della gestione dell'esercizio finanziario 2014 20 Cancellazione per estinzio- ne della servitù di acquedotto costituita con atto rep. 4981 rac.2614del11/01/1950nota- ioNeroniSilvino,sugliimmobi- li di proprietà ditta Colverde s.r.l.sitoinviaValCuvia,distin- to al ct fg. 28 part. 188 e 395 21 Federalismo demaniale. Procedura di acquisizione immobili al patrimonio comu- nale prevista dall'art. 56 bis legge 9 agosto 2013 - Ulteriori determinazioni 22 Accettazione donazione terreni di proprietà del sig. Olivieri Pierluigi in zona Fosso dei Galli 23 Realizzazione di un centro sportivo per il gioco del calcio in località Porto d'Ascoli deno- minato “Centro sportivo Eleonora”tramiteconcessione di costruzione e gestione. Determinazioni. 24 Art. 128 d. lgs. 163/2006 e art. 13 DPR 207/2010. Approvazione programma triennale opere pubbliche 2015-2017 ed elenco annuale 2015. 27 Indirizzi per l'affidamento a terzi gestione campo di calcio 'V. Schiavoni' e parco Skate. Rilascio garanzia fidejussoria per lavori di realizzazione campo da rugby alla associa- zione sportiva dilettantistica Unione Rugby San Benedetto 28 Mozione consigliere Giovanni Marucci “Nomina prioritaria di disoccupati, inoc- cupati e persone a basso red- dito come scrutatori elettorali' 29 Mozione consigliere Marucci Giovanni ed altri “Stop TTIP (partenariato trans-atlantico su commercio e investimenti' 30 Mozione consigliere Marucci Giovanni “Convocazione urgente com- missione consiliare per appro- fondimento proposta di ricosti- tuzione del giudice di pace pressoilnostroterritorioesuc- cessiva discussione al prossi- mo Consiglio comunale” TUTTI GLI ATTI DEL COMUNE (NON SOLO DELIBERAZIONI MAANCHE DETERMINAZIONI DIRIGENZIALI, ORDINANZE, DECRETI) SONO LIBERAMENTE CONSULTABILI SUL SITO WWW.COMUNESBT.IT ALLA VOCE “ATTI AMMINISTRATIVI” Festa della Repubblica consegnata la Costituzione ai neo maggiorenni
  18. 18. Domenica 21 giugno la signora Carolina D’Angelo ha festeggiato 100 anni in compa- gnia di parenti e amici. Nata a Castignano il 21 giugno 1915, Carolina è stata la prima di cinque figli, tre maschi (Vincenzo, Francesco, Giovanni) e due femmine (lei e Gina). Vissuta sempre tra Castignano e Rotella, ha imparato prestissi- mo ad essere autonoma. Giovanissima, si è sposata con Pietro Incicco, morto ancor giovane. Rimasta sola con una bimba ancora piccola, si è dovuta rimboccare le maniche e andare avanti con grande energia (“una vera carabiniera" la defini- scono i nipoti) ma con la dolcezza di una ragazzina. Negli anni, tanti sono stati gli epi- sodi belli della sua vita: il più bello è forse quello di essere considera- ta la “nonna” dei bimbi di via Pizzarda dove ancora abita con la figlia e il genero. Ogni estate, negli anni settanta, portava al mare tutti i bimbi della via, tutti in fila indiana. Una volta arrivati, ognuno aveva il suo com- pito: chi piantava l'ombrellone, chi faceva le buche per mettere le bottiglie in fresco e chi andava a prendere la pizza per la merenda e lei, che non amava troppo la sabbia ma tanto il sole, una volta sistemati tutti, si ripo- sava sui massi. Angela Viviani ha festeg- giato il 12 giugno il raggiun- gimento dell’ambito traguar- do dei 100 anni. Originaria di Acquaviva Picena dove è nata il 12 giu- gno 1915, ha vissuto gran parte della sua vita a San Benedetto del Tronto. Nel 1971 ha sposato Amedeo Neroni e insieme a lui ha gestito un negozio di vini che all’epoca distribuiva a tutti gli hotel e i ristoranti della città. Mamma laboriosa e amore- vole ha avuto due figlie, Gisa e Marina, e due nipoti, Patrizio e Matteo. Oggi la signora Angela si gode il meritato riposo nelle amore- voli cure della figlia Gisa. Fino a qualche anno fa gio- cava a carte e amava viag- giare: era infatti assidua fre- quentatrice dei soggiorni montani ed estivi proposti ogni anno dal Comune. Auguri a Giuseppina Corsini per i 100 anni Un’altra nonnina sambe- nedettese ha raggiunto l'im- portante traguardo dei 100 anni. Si tratta di Giuseppina Corsini che mercoledì 10 giu- gno ha festeggiato il comple- anno con l’affetto di familiari, amiche e vicine di casa. La signora Giuseppina è nata adAcquaviva Picena il 10 giu- gno 1915. Dopo essere con- volata a nozze con il signor Gabriele Fares si è trasferita a MonsampolodelTrontodove, instancabile, ha lavorato in campagna al fianco del mari- to e, per quindici anni, in un’azienda di prodotti ittici. Rimasta vedova in età giova- ne, si è trasferita a San Benedetto a casa del figlio Dino e della nuoraAnna dove vive da 50 anni. Ha due nipo- ti:Alberto (nato lo stesso gior- no della nonna Giuseppina nel 1973) e Sabina, e un pro- nipote, Diego. Molto devota, per diciassette anni si è recata in pellegrinag- gio al santuario di Lourdes con il treno bianco dell’Unitalsi. Oggi la signora Giuseppina trascorre le sue giornate pre- gando e ogni mese di maggio si riunisce con le vicine di casa per recitare il rosario. 20B.U.M. LUGLIO ‘15 NEL MESE DIAPRILE 2015 LO STATO CIVILE HAREGISTRATO TRAI RESIDENTI 30 MORTI E 24 NATI NUMERI UTILI... IL COMUNE AL TUO SERVIZIO > Centralino 0735.7941 > Polizia municipale 594443 (sala operativa) > PicenAmbiente Spa (Igiene urbana, raccolta materiali ingombranti, siringhe abbandonate, potature, differenziata) 757077 > Numero verde Alcolisti 800-23 92 20 > InformaGiovani 781689 > Ufficio Relazioni con il Pubblico 794405 - 794433 - 794555 ALLACCI e GUASTI > Italgas 800-900999 > Guasti rete fognaria e idrica C.I.I.P.spa 800.216172 > Guasti pubblica illuminazione CPL Concordia 800 292458 > Enel (segnalazione guasti) 803.500 EMERGENZE > Polizia Soccorso pubblico 113 Commissariato 59071 Polizia stradale 78591 > Carabinieri Pronto intervento 112 Com. compagnia e stazione 784600 > Vigili del Fuoco Chiamate di soccorso 115 Centralino 592222 > Capitaneria di porto Soccorso 1530 Emergenza 583580 Numero blu 800.090 090 > Guardia di Finanza 757056 > Corpo Forestale dello Stato 588868 > Ospedale Centralino 0735.7931 Guardia medica 82680 Chiamate di emergenza 118 Trib. per i diritti del malato 793561 > Azienda Sanitaria Unica Regionale Numero Unico Prenotazioni 800.098 798 > Arca 2000 ONLUS (Protezione animali) 340.6720936 Nonna Angela soffia su 100 candeline Tanti auguri a Nonna Carolina Il Comune intende celebrare gli 80 anni dall'annessione di Porto d'Ascoli a San Benedetto del Tronto. I cittadini che avessero in casa memorie, foto o documenti relativi a quella specifica vicenda storica e volessero contribuire alla raccolta di materiale, possono con- tattare l'Archivio Storico Comunale archiviostorico@comunesbt.it oppure telefonare allo 0735.585352 (dal lunedì al venerdì, dalle 9.00 alle 13.00). Si precisa che il materiale messo a disposizio- ne dalla cittadinanza, una volta scansionato, fotografato o fotoco- piato, sarà restituito ai proprietari. 80 ANNI DALL'ANNESSIONE DI PORTO D'ASCOLI
  19. 19. TUTTOPER L'HOMEFITNESS ASCOLI PICENO ZONA INDUSTRIALE CAMPOLUNGO, 9 800 19 37 88 WWW.JOHNSONSTORE.IT TAPISROULANT-BIKES-ELLITTICHE-HOMEGYM-ACCESSORI-INTEGRATORI POSSIBILITA’ DI PAGAMENTI RATEALI Johnson Health Tech ha più di 200 negozi nelle città più importanti del mondo, tra le quali: MADRID, PECHINO, HONG KONG, BANGKOK, SHANGHAI, TAIPEI, KUALA LUMPUR… Anche in Italia Johnson è presente con cinque punti vendita: ROMA, MILANO, TORINO, BOLOGNA e ASCOLI P. Ad ASCOLI PICENO è presente un fornitissimo showroom dove potrete trovare ciò che vi serve: prodotti nuovi o di occasione (ex esposizione) tra i nostri brand Matrix, Vision, Horizon, Tempo, Treo e tanti altri complementi ed accessori di marchi prestigiosi legati al mondo del benessere. JOHNSON,UNA MULTINAZIONALECON OLTRE200STORE NELMONDO Possibilità noleggio a lungo termine per Hotel e Strutture ricettive

×