Ce diaporama a bien été signalé.
Nous utilisons votre profil LinkedIn et vos données d’activité pour vous proposer des publicités personnalisées et pertinentes. Vous pouvez changer vos préférences de publicités à tout moment.
SU 100 POTENZIALI IMPRENDITORI*, SOLTANTO IL 15% AVVIA UN’IMPRESA
15%
85%
AVVIO
D'IMPRESA
MANCATO
AVVIO
*300 potenziali im...
23%
41%
24%
12%
MANCANZA REQUISITI
PROFESSIONALI
PROGETTO E BUSINESS NON
SOSTENIBILI
PROGETTO NON
FINANZIABILE
INADEGUATEZ...
Programma
1. Requisiti professionali e dell’eventuale sede
d’impresa
2. Analisi dell’idea di business
3. Sostenibilità eco...
REQUISITI
PROFESSIONALI
E DELL’EVENTUALE
SEDE D’IMPRESA
L’ATTIVITÀ È LIBERA O NECESSITA
DI REQUISITI PROFESSIONALI?
Titolo di studio
Esperienza lavorativa
Titolo di studio
+
espe...
L’ATTIVITÀ PER IL SUO SVOLGIMENTO
NECESSITA DI LOCALI?
Requisiti edilizi Requisiti
Igienico-sanitari
ESEMPI
• ATTIVITA’ LIBERA: IMBIANCHINO, COMMERCIO ONLINE,
ATTIVITA’ PROFESSIONALE (GRAFICO)
• ATTIVITA’ REGOLAMENTATA SENZ...
ANALISI DELL’IDEA
DI BUSINESS
CHI SONO I MIEI CLIENTI?
QUALI PRODOTTI/SERVIZI OFFRO?
COME MI FACCIO CONOSCERE?
IN CHE MODO MI RELAZIONO CON LA CLIENTELA...
QUALI SONO LE ATTIVITÀ SU CUI SI BASA IL MIO
BUSINESS?
ATTRAVERSO QUALI MEZZI E QUALI RISORSE FACCIO
FUNZIONARE LA MIA IMP...
//
PMI
Ri.ba.
Beta
Bonifico
Privati
Progettazione
Lavorazione su
disegno del
cliente
ContantiAssegno
Macchinari/
attrezzat...
SOSTENIBILITÀ
ECONOMICA
IL PROGETTO D’IMPRESA
Per prevedere i risultati economici di una nuova attività è necessario
definire un progetto d’impres...
IL PIANO ECONOMICO E FINANZIARIO
Una volta definito il progetto d’impresa si può procedere all’elaborazione
del piano econ...
GLI INVESTIMENTI
Gli investimenti sono tutti i beni e servizi da acquistare per l’avvio e la
gestione di un’attività, che ...
LE RISORSE
• Capitale proprio
• Capitale di terzi
L’aspirante imprenditore ha un’idea che vuole attuare e quindi dovrebbe
...
I COSTI
A differenza degli investimenti i costi di gestione devono essere sostenuti
annualmente per la produzione di un be...
I RICAVI
La previsione dei ricavi è fondamentale per verificare la fattibilità
economica del progetto. I ricavi generati s...
FINANZIAMENTI
E CONTRIBUTI PUBBLICI
A garanzia di un eventuale finanziamento
richiesto a un istituto di credito,
è possibile avvalersi di un consorzio di gara...
DUL (DOTE UNICA LAVORO)
AUTOIMPRENDITORIALITÀ
Fondo Europeo messo a disposizione delle
Regioni come strumento di politiche...
STO@2020 TRADATE
A CHI
È RIVOLTO
Mpmi del commercio, del turismo, dell’artigianato e dei servizi che
si collochino in spaz...
WWW.GIOVANIDIVALORE.COM | WWW.ASARVA.ORG
Mettersi in proprio_Le slide del seminario
Mettersi in proprio_Le slide del seminario
Mettersi in proprio_Le slide del seminario
Mettersi in proprio_Le slide del seminario
Mettersi in proprio_Le slide del seminario
Mettersi in proprio_Le slide del seminario
Mettersi in proprio_Le slide del seminario
Mettersi in proprio_Le slide del seminario
Mettersi in proprio_Le slide del seminario
Mettersi in proprio_Le slide del seminario
Mettersi in proprio_Le slide del seminario
Prochain SlideShare
Chargement dans…5
×

sur

Mettersi in proprio_Le slide del seminario Slide 1 Mettersi in proprio_Le slide del seminario Slide 2 Mettersi in proprio_Le slide del seminario Slide 3 Mettersi in proprio_Le slide del seminario Slide 4 Mettersi in proprio_Le slide del seminario Slide 5 Mettersi in proprio_Le slide del seminario Slide 6 Mettersi in proprio_Le slide del seminario Slide 7 Mettersi in proprio_Le slide del seminario Slide 8 Mettersi in proprio_Le slide del seminario Slide 9 Mettersi in proprio_Le slide del seminario Slide 10 Mettersi in proprio_Le slide del seminario Slide 11 Mettersi in proprio_Le slide del seminario Slide 12 Mettersi in proprio_Le slide del seminario Slide 13 Mettersi in proprio_Le slide del seminario Slide 14 Mettersi in proprio_Le slide del seminario Slide 15 Mettersi in proprio_Le slide del seminario Slide 16 Mettersi in proprio_Le slide del seminario Slide 17 Mettersi in proprio_Le slide del seminario Slide 18 Mettersi in proprio_Le slide del seminario Slide 19 Mettersi in proprio_Le slide del seminario Slide 20 Mettersi in proprio_Le slide del seminario Slide 21 Mettersi in proprio_Le slide del seminario Slide 22 Mettersi in proprio_Le slide del seminario Slide 23 Mettersi in proprio_Le slide del seminario Slide 24 Mettersi in proprio_Le slide del seminario Slide 25 Mettersi in proprio_Le slide del seminario Slide 26 Mettersi in proprio_Le slide del seminario Slide 27 Mettersi in proprio_Le slide del seminario Slide 28 Mettersi in proprio_Le slide del seminario Slide 29 Mettersi in proprio_Le slide del seminario Slide 30 Mettersi in proprio_Le slide del seminario Slide 31 Mettersi in proprio_Le slide del seminario Slide 32 Mettersi in proprio_Le slide del seminario Slide 33 Mettersi in proprio_Le slide del seminario Slide 34
Prochain SlideShare
What to Upload to SlideShare
Suivant
Télécharger pour lire hors ligne et voir en mode plein écran

0 j’aime

Partager

Télécharger pour lire hors ligne

Mettersi in proprio_Le slide del seminario

Télécharger pour lire hors ligne

La strada dell'autoimprenditorialità non è facile ma le domande giuste al momento giusto, e risposte chiare, possono rendere l'apertura di una nuova impresa possibile e semplice

Livres associés

Gratuit avec un essai de 30 jours de Scribd

Tout voir
  • Soyez le premier à aimer ceci

Mettersi in proprio_Le slide del seminario

  1. 1. SU 100 POTENZIALI IMPRENDITORI*, SOLTANTO IL 15% AVVIA UN’IMPRESA 15% 85% AVVIO D'IMPRESA MANCATO AVVIO *300 potenziali imprenditori incontrati
  2. 2. 23% 41% 24% 12% MANCANZA REQUISITI PROFESSIONALI PROGETTO E BUSINESS NON SOSTENIBILI PROGETTO NON FINANZIABILE INADEGUATEZZA STRUTTURALE LE PRINCIPALI CAUSE DEI MANCATI AVVII DI IMPRESA
  3. 3. Programma 1. Requisiti professionali e dell’eventuale sede d’impresa 2. Analisi dell’idea di business 3. Sostenibilità economica 4. Finanziamenti e contributi pubblici
  4. 4. REQUISITI PROFESSIONALI E DELL’EVENTUALE SEDE D’IMPRESA
  5. 5. L’ATTIVITÀ È LIBERA O NECESSITA DI REQUISITI PROFESSIONALI? Titolo di studio Esperienza lavorativa Titolo di studio + esperienza lavorativa
  6. 6. L’ATTIVITÀ PER IL SUO SVOLGIMENTO NECESSITA DI LOCALI? Requisiti edilizi Requisiti Igienico-sanitari
  7. 7. ESEMPI • ATTIVITA’ LIBERA: IMBIANCHINO, COMMERCIO ONLINE, ATTIVITA’ PROFESSIONALE (GRAFICO) • ATTIVITA’ REGOLAMENTATA SENZA SEDE: IMPIANTISTA • ATTIVITA’ REGOLAMENTATA CON SEDE: BAR, ACCONCIATORE…
  8. 8. ANALISI DELL’IDEA DI BUSINESS
  9. 9. CHI SONO I MIEI CLIENTI? QUALI PRODOTTI/SERVIZI OFFRO? COME MI FACCIO CONOSCERE? IN CHE MODO MI RELAZIONO CON LA CLIENTELA? QUALE È IL FLUSSO DEI MIEI RICAVI?
  10. 10. QUALI SONO LE ATTIVITÀ SU CUI SI BASA IL MIO BUSINESS? ATTRAVERSO QUALI MEZZI E QUALI RISORSE FACCIO FUNZIONARE LA MIA IMPRESA? COLLABORO CON ALTRE IMPRESE? QUALI COSTI DEVO SOSTENERE?
  11. 11. // PMI Ri.ba. Beta Bonifico Privati Progettazione Lavorazione su disegno del cliente ContantiAssegno Macchinari/ attrezzature Personale Rapporto qualità/prezzo Precisione Macchinari Personale Rapporto di fiducia Reputazione Passaparola Relazioni personali
  12. 12. SOSTENIBILITÀ ECONOMICA
  13. 13. IL PROGETTO D’IMPRESA Per prevedere i risultati economici di una nuova attività è necessario definire un progetto d’impresa. • quali prodotti/servizi offrire • a quali target di clienti ci si vuole rivolgere • quali sono le strategie di marketing • quali locali e attrezzature servono • qual è il contesto locale • quali capacità deve avere l’imprenditore
  14. 14. IL PIANO ECONOMICO E FINANZIARIO Una volta definito il progetto d’impresa si può procedere all’elaborazione del piano economico e finanziario. • Quali investimenti dovrò fare • Dove trovo le risorse • Quanti costi dovrò sostenere • Quanti ricavi riuscirò a generare
  15. 15. GLI INVESTIMENTI Gli investimenti sono tutti i beni e servizi da acquistare per l’avvio e la gestione di un’attività, che hanno una durata utile superiore all’anno. • Investimenti immateriali: spese avvio impresa, allacciamento utenze ecc. • Investimenti materiali: arredi, attrezzature, macchinari, impianti ecc.
  16. 16. LE RISORSE • Capitale proprio • Capitale di terzi L’aspirante imprenditore ha un’idea che vuole attuare e quindi dovrebbe essere lui, per primo, a rischiare i suoi soldi (capitale proprio) nella sua idea. Fare eccessivo ricorso all’indebitamento solitamente non viene visto di buon occhio da potenziali finanziatori (es. banche).
  17. 17. I COSTI A differenza degli investimenti i costi di gestione devono essere sostenuti annualmente per la produzione di un bene o l’erogazione di un servizio. • Costi fissi: devono essere sostenuti sempre indipendentemente dalle vendite. Es. affitti, stipendi, assicurazioni ecc. • Costi variabili: variano in funzione del venduto. Es. materie prime.
  18. 18. I RICAVI La previsione dei ricavi è fondamentale per verificare la fattibilità economica del progetto. I ricavi generati serviranno a coprire i costi ed a remunerare il lavoro dell’imprenditore. • Quantità - per prevedere il fatturato annuo è necessario quantificare il potenziale apporto in termini di ricavi di ciascun prodotto e/o servizio offerto. • Prezzo - per definire il prezzo di un prodotto/servizio è necessario tenere conto di due fattori: 1) i costi di produzione, 2) la concorrenza
  19. 19. FINANZIAMENTI E CONTRIBUTI PUBBLICI
  20. 20. A garanzia di un eventuale finanziamento richiesto a un istituto di credito, è possibile avvalersi di un consorzio di garanzia, il quale può fornire la garanzia accessoria al credito fino all’80%
  21. 21. DUL (DOTE UNICA LAVORO) AUTOIMPRENDITORIALITÀ Fondo Europeo messo a disposizione delle Regioni come strumento di politiche attive A CHI È RIVOLTO Disoccupati di età superiore a 29 anni FINALITA’ Accompagnamento all’autoimprenditorialità con Piani di Intervento Personalizzati ed erogazione di servizi funzionali al raggiungimento dell’obiettivo
  22. 22. STO@2020 TRADATE A CHI È RIVOLTO Mpmi del commercio, del turismo, dell’artigianato e dei servizi che si collochino in spazi sfitti nei centri storici di Tradate e Abbiate LE SPESE AMMISSIBILI Il contributo, destinato a nuove attività, ammette le seguenti spese: 1. Ristrutturazione 2. Miglioramento della facciata, insegne e vetrine 3. Sistemi wi-fi gratuiti e miglioramenti delle aree attigue a uso pubblico L’ENTITA’ CONTRIBUTO Contributo massimo del 70% delle spese riconosciute, fino ad un massimo di 15.000 euro
  23. 23. WWW.GIOVANIDIVALORE.COM | WWW.ASARVA.ORG

La strada dell'autoimprenditorialità non è facile ma le domande giuste al momento giusto, e risposte chiare, possono rendere l'apertura di una nuova impresa possibile e semplice

Vues

Nombre de vues

180

Sur Slideshare

0

À partir des intégrations

0

Nombre d'intégrations

1

Actions

Téléchargements

6

Partages

0

Commentaires

0

Mentions J'aime

0

×