Ce diaporama a bien été signalé.
Nous utilisons votre profil LinkedIn et vos données d’activité pour vous proposer des publicités personnalisées et pertinentes. Vous pouvez changer vos préférences de publicités à tout moment.

13 Reasons Why: i temi educativi principali della serie

670 vues

Publié le

Approfondimento sul tema del bullismo e sul suicidio come conseguenza del bullismo

Publié dans : Formation
  • Soyez le premier à commenter

13 Reasons Why: i temi educativi principali della serie

  1. 1. I TEMI EDUCATIVI DELLA SERIE
  2. 2. Una ragazza si suicida, ha 17 anni, ma prima di mettere in atto il suo gesto estremo, incide 13 audiocassette, dedicate ciascuna alle tredici ragioni che l’hanno portata a togliersi di mezzo, ogni ragione corrisponde all’amico o amica, a cui è dedicato quel nastro. Così a poco a poco emerge la verità di una storia di bullismo e violenza. 13 REASONS WHY
  3. 3. I TEMI EDUCATIVI PRINCIPALI DELLA SERIE BULLISMO SUICIDIO come conseguenza del bullismo
  4. 4. IL BULLISMO: QUALI DINAMICHE? • DinamicaVerbale/Relazionale Prese in giro, insulti, offese • Dinamica Psicologica Marginalizzazione, false voci, menzogne
  5. 5. IL BULLISMO: CHI COINVOLGE? • La vittima : può essere passiva o provocatrice. Hannah è una vittima provocatrice perché cerca le attenzioni delle persone che le hanno rovinato la reputazione. • Il bullo: il leader è l’idealizzatore delle prevaricazioni e che trascina il gruppo, il gregario segue il leader perché lo ammira e vuole essere come lui. Bryce è il leader dei bulli, gli altri sono i gregari perché rovinano la reputazione di Hannah per entrare nel gruppo di Bryce • Il difensore della vittima: nella serie è rappresentato da Clay che cerca di far venire a galla la verità • Gli spettatori silenziosi: sono coloro che assistono agli atti di bullismo ma non fanno nulla per modificare la situazione
  6. 6. Negli ultimi quarant’anni il tasso di suicidio è aumentato del 60% e in alcuni Paesi è considerato una delle tre cause principali di morte nella fascia di età15-44 anni. Diverse ricerche dimostrano che in generale tutti i soggetti coinvolti in episodi di bullismo, sia vittime che bulli, presentano maggiori rischi di sviluppare pensieri suicidari e di incorrere in tentativi di suicidio veri e propri. IL SUICIDIO COME CONSEGUENZA DEL BULLISMO
  7. 7. IL MESSAGGIO Tutti noi ci siamo immedesimati in Hannah Baker per almeno una ragione, ma tutti siamo stati almeno una volta nella vita anche uno dei tredici motivi per cui la protagonista si toglie la vita. Magari lo siamo stati inconsapevolmente, anche solo perché non abbiamo cercato di cambiare le cose. Mandando le tredici cassette agli spettatori in anticipo, dato che Hannah si toglie la vita ad ottobre del 2017, i produttori della serie inviano un messaggio chiaro: è la nostra occasione per prendere coscienza della drammaticità del bullismo e di come potrebbe avere conseguenze tragiche, ci danno l’opportunità di cambiare il finale, di far si che la Hannah Baker della nostra vita si salvi.
  8. 8. “Tredici sono le ragioni per cui una ragazza si toglie la vita: e sono persone, cioè relazioni. Una è la ragione che le unifica tutte: la mancanza d’amore. L’amore è dare valore alle persone, e il valore sì dà solo quando si dona il proprio tempo a curare la relazione con l’altro, costi quel che costi. Dare tempo quando si è in tempo, altrimenti vedremo sul volto dei ragazzi ciò che noi stessi, senza rendercene conto, abbiamo provocato. Ma sarà troppo tardi.” Alessandro D’avenia
  9. 9. APPROFONDIMENTI • http://www.laboratorioaltierospinelli.org/giornalonline/numero19/sommario%2019/Articoli/GdQ_1 9__Articolo_3_Allegato_3_Givone.pdf • http://www.consiglio.basilicata.it/consiglionew/files/docs/16/57/18/DOCUMENT_FILE_165718.pdf • http://eprints.bice.rm.cnr.it/5840/1Bullismo_e_rischio_di_suicidio_in_adolescenza.pdf • http://www.lastampa.it/2017/05/18/italia/cronache/lassordante-vuoto-di-amore-che-spezza-quelle- vite-fragili-arohEQ7ZzuxGZybTa9E64N/pagina.html

×