Ce diaporama a bien été signalé.
Nous utilisons votre profil LinkedIn et vos données d’activité pour vous proposer des publicités personnalisées et pertinentes. Vous pouvez changer vos préférences de publicités à tout moment.

Modello concettuale, standard ed interoperabilità - METAFAD

276 vues

Publié le

Progettazione della componente Archivistica di METAFAD coerente con modello concettuale consolidato e che permetta di mantenersi omogeneo ai sistemi attuali e futuri

Integrazione in METAFAD dei tracciati di scambio CAT-SAN e METS-SAN

Interoperabilità ed apertura a sistemi esterni attraverso il Sistema Archivistico Nazionale

  • Soyez le premier à commenter

  • Soyez le premier à aimer ceci

Modello concettuale, standard ed interoperabilità - METAFAD

  1. 1. 11 Modello concettuale, standard ed interoperabilità - METAFAD Costantino Landino Sistemi informativi archivistici locali e nazionali Lavori in corso ed esperienze a confronto Trento Mercoledì 30 novembre 2016
  2. 2. 2 • Progettazione della componente Archivistica di METAFAD coerente con modello concettuale consolidato e che permetta di mantenersi omogeneo ai sistemi attuali e futuri • Integrazione in METAFAD dei tracciati di scambio CAT- SAN e METS-SAN • Interoperabilità ed apertura a sistemi esterni attraverso il Sistema Archivistico Nazionale 2 Collaborazione ICAR - METAFAD
  3. 3. 3 • Un Modello concettuale è una rappresentazione astratta di un dominio in forma di entità, di attributi e di relazioni, indipendente dalle soluzioni tecnologiche; • Definisce una base comune per ridurre il più possibile le ambiguità di interpretazione di concetti e di relazioni che permettano la realizzazione di sistemi omogenei in grado di integrarsi con altri domini informativi dei beni culturali e che permettano l’allineamento a modelli come RiC- CM (Record in Context – Conceptual Model) o PREMIS (PREservation Metadata: Implementation Strategies) e altre ontologie dei Beni Culturali 3 Partire da un modello concettuale
  4. 4. 4 Complesso archivistico Strumenti di ricerca Soggetto (Identità) Fonti archivistiche URI Riferimenti bibliografici Documentazione d'archivio Unità archivistica Compilatori Unità documentaria Toponimi Antroponimi Enti Schema concettuale: Entità Manoscritto GraficaFotografiaAudiovisivo Disegni / cartografia Pergamene Produttore Conservatore
  5. 5. 5 Schema concettuale: Entità e relazioni
  6. 6. 6 Schema concettuale: Entità e relazioni
  7. 7. 7 Complesso archivistico Scheda D ICCD Scheda SBN Scheda F ICCD Scheda OA ICCD Scheda S ICCD Schema concettuale: integrazione • Integrazione con altri domini informativi della piattaforma
  8. 8. 8 I tracciati scambio con il Sistema Archivistico Nazionale sono schemi XML che seguono gli standard archivistici: EAD per i complessi archivistici e gli strumenti di ricerca EAC-CPF per i soggetti produttori Per i soggetti conservatori è stato definito un tracciato specifico denominato SCONS-SAN. Il formato METS-SAN è stato adottato per il caricamento di oggetti digitali con metadati descrittivi in formato EAD. 8 Tracciati di scambio CAT-SAN e METS-SAN <EAD-SAN/XML> <EAC/-SANXML> <SCONS-SAN/XML> <METS-SAN/XML>
  9. 9. 9 Sistema Archivistico Nazionale www.san.beniculturali.it Interoperabilità con il SAN METAFAD <EAD-SAN/XML> <EAC/-SANXML> <SCONS-SAN/XML> <METS-SAN/XML> OAI-PMH / XML
  10. 10. 10 Sistema Archivistico Nazionale Interoperabilità dal SAN www.culturaitalia.it www.archivesportaleurope.net Linked Open Data RDF OWL Open Data <PICO/XML> <EAD/XML> <RDF/XML> METAFAD
  11. 11. 11 Grazie 11Progettazione di Ontologie e Linked Open Data Sistema Archivistico Nazionale (SAN) ISTITUTO CENTRALE PER GLI ARCHIVI Viale Castro Pretorio 105 - 00185 Roma Direttore: Stefano Vitali Mail: ic-a.direttore@beniculturali.it centralino: (+39) 06 5190.976 - (+39) 06 5196.0286 fax: (+39) 06 4989.267 e-mail: ic-a@beniculturali.it posta certificata: mbac-ic-a@mailcert.beniculturali.it

×