Ce diaporama a bien été signalé.
Nous utilisons votre profil LinkedIn et vos données d’activité pour vous proposer des publicités personnalisées et pertinentes. Vous pouvez changer vos préférences de publicités à tout moment.

Problem solving presentazione

Descrizione generale teorie e tecniche di apprendimento basate sul problem solving

Livres associés

Gratuit avec un essai de 30 jours de Scribd

Tout voir
  • Identifiez-vous pour voir les commentaires

Problem solving presentazione

  1. 1. PROBLEM SOLVING DIDATTICA E INNOVAZIONE METODOLOGICA 3 Docente Tutor Olivo Francesca
  2. 2. CAMBIANO I PARADIGMI EDUCATIVI: VERSO UNA NUOVA SCUOLA CENTRALITA’ DELL’ALUNNO NON PERDERE NESSUNO VALORIZZARE I DIVERSI TIPI DI INTELLIGENZA SVILUPPARE E CERTIFICARE LE COMPETENZE (Sia disciplinari che trasversali) NUOVA DIDATTICA Lavorare per progetti Costruire Comunità pratica di apprendimento Realizzare prodotti COSTRUTTIVISTA ( La conoscenza si COSTRUISCE) La costruzione di conoscenze è molto più significativa in un contesto dove il soggetto che apprende è impegnato nella costruzione di un qualcosa di concreto e condivisibile. (PAPERT COSTRUZIONISMO)
  3. 3. http://avanguardieeducative.indire.it/wp-content/uploads/2014/10/Manifesto-AE1.pdf
  4. 4. COSA E’ UN PROBLEMA? Un problema è una situazione pratica o teorica la cui risoluzione implica l’utilizzo di strategie cognitive proprie del genere umano. ? ?? ? ? ? ?? COMPETENZE Strategie felici di risoluzione dei problemi Un buon apprendimento è legato alla risoluzione di problemi
  5. 5. TEORIE/ STRATEGIE DI APPRENDIMENTO Costruttivismo socio-culturale (Vygotskij) Discovery Learning (Bruner) Intelligenze multiple (Gardner) Learning by doing (Shank)
  6. 6. PBL →PROBLEM BASED LEARNING DIDATTICA PER PROBLEMI ““Strategia educativa fondata sulla presentazione agli studenti di problemiStrategia educativa fondata sulla presentazione agli studenti di problemi significativi, complessi, tratti dal mondo reale o costruiti in modo realistico,significativi, complessi, tratti dal mondo reale o costruiti in modo realistico, strutturati in modo tale da non prevedere un’unica risposta specificastrutturati in modo tale da non prevedere un’unica risposta specifica corretta o un risultato prestabilito.”corretta o un risultato prestabilito.” Il docente propone problemi attraverso stimoli incompleti. Gli studenti devono risolvere questioni complesse e produrre un oggetto didattico
  7. 7. FLIPPED CLASSROOM Classe Capovolta Inversione dei due momenti classici, lezione e studio individuale: ➢ La lezione viene spostata a casa sfruttando appieno tutte le potenzialità dei materiali didattici online; ➢ Lo studio individuale viene spostato a scuola dove il setting collaborativo consente di applicare, senza il timore di ristrettezze temporali, una didattica di apprendimento attivo socializzante e personalizzata. ➢ L'insegnante può esercitare il suo ruolo di tutor al fianco dello studente. http://avanguardieeducative.indire.it/wp-content/uploads/2014/10/AE_flipped.pdF https://www.youtube.com/watch?v=NbK2kx3MHrY
  8. 8. EAS Episodi di apprendimento situato Sono episodi appunto, ovvero unità didattiche minime, il tassello fondamentale attorno a cui costruire la propria didattica. ESEMPIO EAS: classe II scuola primaria Margherita Bosco
  9. 9. “Dai un pesce ad un uomo e lo nutrirai per un giorno, insegnagli a pescare e lo nutrirai per tutta la vita” Proverbio cinese

×