Ce diaporama a bien été signalé.
Nous utilisons votre profil LinkedIn et vos données d’activité pour vous proposer des publicités personnalisées et pertinentes. Vous pouvez changer vos préférences de publicités à tout moment.

Media A Scuola Versione Pubblica

1 021 vues

Publié le

Slides prepared for an italian test test project aimed to help students to have a conscious use of tecnology and to hel parents to communite with their children

Publié dans : Technologie
  • Soyez le premier à commenter

  • Soyez le premier à aimer ceci

Media A Scuola Versione Pubblica

  1. 1. Media a scuola Primo percorso
  2. 2. Obiettivo progetto <ul><li>“ una nuova alleanza tra scuola e famiglia per gli abusi della tecnologia moderna, dai cellulari all'uso corretto del computer” </li></ul><ul><li>Conoscere i fenomeni per poter cogliere le opportunità che nuovi media e nuove tecnologie offrono : </li></ul><ul><ul><li>agli studenti </li></ul></ul><ul><ul><li>ai docenti </li></ul></ul><ul><ul><li>alle famiglie </li></ul></ul><ul><ul><li>alla società in genere </li></ul></ul>
  3. 3. Svolgimento <ul><li>2 riunioni per gruppi omogenei (docenti e/o genitori) a livello di singole scuole: </li></ul><ul><ul><li>conoscere e raccogliere </li></ul></ul><ul><ul><li>agire e progettare </li></ul></ul><ul><li>1 seminario plenario (tutte le scuole) per presentazione organica dei risultati e raccolta nuovi stimoli </li></ul><ul><li>oltre al lavoro parallelo con le singole classi già in corso </li></ul>
  4. 4. Obiettivo prima riunione <ul><li>Raccogliere elementi per omogeneizzare le informazioni condivise tra i gruppi/singoli </li></ul><ul><li>Fornire alcuni dati di scenario su: </li></ul><ul><ul><li>valori economici in gioco </li></ul></ul><ul><ul><li>tecnologie </li></ul></ul><ul><ul><li>tendenze </li></ul></ul><ul><li>Segnalare alcuni strumenti di base utili nella vita quotidiana </li></ul><ul><li>Individuare eventuali temi da approfondire nella seconda riunione </li></ul>
  5. 5. Metodo <ul><li>Esposizione di pillole </li></ul><ul><li>Discussione ed approfondimento </li></ul><ul><ul><li>qui e subito </li></ul></ul><ul><ul><ul><li>Domande dirette </li></ul></ul></ul><ul><ul><ul><li>Sms anonimi </li></ul></ul></ul><ul><ul><li>poi e sempre </li></ul></ul><ul><ul><ul><li>email sul sito www.connettiamoci. org , previa registrazione </li></ul></ul></ul><ul><ul><ul><li>chat moderata sul sito www.connettiamoci.org </li></ul></ul></ul><ul><li>Segnalazione e messa a disposizione di materiali utili attraverso il sito </li></ul>
  6. 6. Un metodo troppo tecnologico ? <ul><li>Non so mandare/ricevere gli sms… </li></ul><ul><li>Non ho tempo… </li></ul><ul><li>Non so accendere il PC…. </li></ul><ul><li>Non so navigare in internet… </li></ul><ul><li>L’email questa sconosciuta…. </li></ul><ul><li>Ecc ecc… </li></ul><ul><li>SE NUOVA ALLEANZA TRA DOCENTI, GENITORI E ALUNNI DEVE ESSERE… </li></ul><ul><li>A TUTTI TOCCA FARE QUALCOSA… </li></ul><ul><li>(noi ovviamente possiamo aiutare ma non fare ) </li></ul>
  7. 7. Percorso <ul><li>Pillole su </li></ul><ul><ul><li>scenario generale: 6 parole chiave </li></ul></ul><ul><ul><li>I media in Italia: qualche numero e profilo </li></ul></ul><ul><ul><li>Il cellulare come oggetto tecnologico </li></ul></ul><ul><li>Approfondimento ed interazione </li></ul><ul><li>Raccolta informazioni: il questionario </li></ul><ul><li>Link e segnalazioni </li></ul>
  8. 8. 6 parole chiave <ul><li>GLOBALE : unico villaggio </li></ul><ul><li>CONNESSO : sempre in linea </li></ul><ul><li>DIGITALE : tutto diventa bit e quindi trasferibile a poco prezzo e velocemente </li></ul><ul><li>CONSUMATORE PROTAGONISTA : non più anello finale del sistema economico ma potenziale generatore di valore (per sé e per gli altri) </li></ul><ul><li>WIKI : collaborazione anche tra nemici (wikipedia, wikinomics, ecc.) </li></ul><ul><li>MACROMEDIA : da più media ad un unico media </li></ul>
  9. 9. 6 parole chiave <ul><li>chiarimenti ed approfondimenti </li></ul>
  10. 10. I media nella famiglia italiana Fonte: ricerca NielsenResearch
  11. 11. Ore utilizzo settimanali (adulti) Fonte: ricerca NielsenResearch
  12. 12. La prima serata TV in Europa Fonte: ricerca NielsenResearch
  13. 13. Riflessione UNO <ul><li>Il tema “ cellulare ” (e le sue declinazioni anche scolastiche) va inserito nel più ampio contesto dei mass media in Italia ed in Europa: guardare il dito e non la luna… </li></ul><ul><li>Mass media = strumenti per comunicare </li></ul><ul><li>Fine della comunicazione monodirezionale (libro, radio, TV) </li></ul><ul><li>Inizio della comunicazione pluridirezionale (cioè ben oltre quella bidirezionale) </li></ul>
  14. 14. I media in Italia <ul><li>chiarimenti ed approfondimenti </li></ul>
  15. 15. Cellulari ogni 100 abitanti
  16. 16. A cosa serve un cellulare ? <ul><li>Telefonare </li></ul><ul><li>Scrivere testi </li></ul><ul><li>Fotografare & filmare </li></ul><ul><li>Registrare audio </li></ul><ul><li>Chattare (su piattaforma operatore e pubblica) </li></ul><ul><li>Ascoltare musica (registrata ed in diretta) </li></ul><ul><li>Vedere la tv (registrata ed in diretta) </li></ul><ul><li>Giocare (da soli ed insieme) </li></ul><ul><li>Memorizzare e condividere “oggetti/contenuti digitali” </li></ul><ul><li>Indicare strade e percorsi </li></ul><ul><li>Sorvegliare </li></ul><ul><li>… </li></ul>
  17. 17. Le possibili connessioni di un cellulare <ul><li>Rete gsm/umts (copertura cellulare) </li></ul><ul><li>Internet </li></ul><ul><li>Bluetooth (1 a molti) </li></ul><ul><li>Wifi </li></ul><ul><li>Infrarossi (1 a 1) </li></ul><ul><li>WiMax? </li></ul><ul><li>… ? </li></ul>
  18. 18. In sintesi <ul><li>Il cellulare ha le stesse capacità di produzione e distribuzione di “oggetti/contenuti” di un computer collegato ad internet </li></ul><ul><li>Ma in più è… </li></ul><ul><ul><li>drammaticamente portabile </li></ul></ul><ul><ul><li>incredibilmente redditizio (per gli operatori) </li></ul></ul><ul><ul><li>assolutamente oggetto di culto/fashion (per alcuni target) </li></ul></ul><ul><li>E’ comunque solo uno degli strumenti di comunicazione a disposizione degli individui </li></ul>
  19. 19. La lingua degli SMS <ul><li>Abbracciami, eccitami, baciami = abecba </li></ul><ul><li>Amore = amo', am </li></ul><ul><li>Amore a prima vista = lafs (love at first sight) </li></ul><ul><li>Amore eterno = amete </li></ul><ul><li>Amore infinito = aminfi </li></ul><ul><li>Amore per sempre = amxse </li></ul><ul><li>Aperitivo = axitivo </li></ul><ul><li>A presto = ap </li></ul><ul><li>A proposito = ap </li></ul><ul><li>A proposito ti amo = apta </li></ul><ul><li>Aspettami caro/a = ac </li></ul><ul><li>Avanti = ava </li></ul><ul><li>Baci appassionati = baa </li></ul><ul><li>Baci e abbracci = ba&ab </li></ul><ul><li>Baciami presto = bapre </li></ul><ul><li>Baciami stupido = bast </li></ul><ul><li>Bacio = ba </li></ul><ul><li>Bacio sulla bocca = basubo </li></ul>Bene = bn Born to love you (nato per amarti) = btly Botto = b8 Buonanotte = hagn (have a good night) Buonanotte cucciolotto = bnc Capito = cpt Cellulare = cel Che = ke Ciao ti amo, come ti chiami? = ctactc Ci sei? = c6 Ci vediamo dopo = cvd Ci vediamo poi = civepo Coccole = coc Come volevasi dimostrare = cvd Comunque = cmq Parlami di te = bladt Parlare = bla Per = x Perche' = xche', xke' Perdere = xdere Per favore = pls (dall’inglese: please), x fv Per me = x me Per ora = xh Pero' = xo' Perso = xso Per tutta la notte = xtulano Piccola ci incontriamo? = piccin? Più o meno = +o- Portami via = povi Qualcuno = qlc Qualcosa = qls Rispondimi = risp Rispondimi subito = ris Rispondimi subitissimo = riss Rotto = r8 Scappiamo insieme? = scapins? Sei la migliore = 6 la + Sei speciale per me = 6 sxme Sei uno zero = 610 Settimana = se# Sinistra = sx Soldi = $     Sono cotto a puntino = soc8a
  20. 20. Riflessione DUE <ul><li>Il cellulare è uno strumento di comunicazione potente e ingovernabile </li></ul><ul><li>E’ eticamente neutro ma… tutte le nuove tecnologie si sono sviluppate grazie a business tutt’altro che “etici” (Vhs, Videocamere, larga banda, ecc.) </li></ul><ul><li>E’ solo uno dei pezzi di un problema (o tema) finora inedito e sconosciuto per il genere umano (cfr. 6 parole chiave): gestire una connessione perenne </li></ul><ul><li>NON esiste una storia od esperienza valida per tutto e per sempre su questo tema: bisogna trovare INSIEME buone pratiche </li></ul><ul><ul><li>di autoregolamentazione </li></ul></ul><ul><ul><li>di utilizzo intelligente </li></ul></ul>
  21. 21. Il cellulare <ul><li>chiarimenti ed approfondimenti </li></ul>
  22. 22. NON UN PUNTO DI ARRIVO MA DI PARTENZA IPOTESI PER SOLUZIONI?
  23. 23. Questionario <ul><li>Anonimo e non valutativo: </li></ul><ul><ul><li>adeguare contenuti e linguaggi dell’esposizione </li></ul></ul><ul><ul><li>autovalutare (un po’) alcuni comportamenti </li></ul></ul><ul><li>Veloce da compilare: max 10 minuti </li></ul><ul><ul><li>consumi tecnologici </li></ul></ul><ul><ul><li>consumi di mass media </li></ul></ul><ul><ul><li>utilizzo del cellulare </li></ul></ul><ul><ul><li>dati sociodemografici </li></ul></ul><ul><li>Costruisce la base per il patrimonio informativo del progetto </li></ul>
  24. 24. Le piste possibili <ul><li>Non proibire ma sfidare ad utilizzare </li></ul><ul><ul><li>Nella produzione scolastica </li></ul></ul><ul><ul><li>Nella produzione giornalistica </li></ul></ul><ul><ul><li>Nella produzione artistica </li></ul></ul><ul><li>Non separare ma mischiare </li></ul><ul><ul><li>Cellulare ma anche internet </li></ul></ul><ul><ul><li>Internet ma anche altri media </li></ul></ul><ul><li>Non minacciare ma informare </li></ul><ul><ul><li>Cosa dice la legge e gli eventuali regolamenti </li></ul></ul><ul><ul><li>Cosa si rischia come conseguenza </li></ul></ul>
  25. 25. I punti di riferimento <ul><li>Fare squadra e rete (wiki) tra i diversi attori e partner della missione educativa </li></ul><ul><ul><li>Genitori e famiglie </li></ul></ul><ul><ul><li>Docenti e scuola </li></ul></ul><ul><ul><li>Ragazzi e territorio </li></ul></ul><ul><li>Applicare piccole azioni quotidiane ed autoverificare l’esempio dato </li></ul>
  26. 26. La produzione di contenuti <ul><li>Una sfida creativa </li></ul><ul><li>Partire dall’uso personale </li></ul><ul><li>Individuare bisogni ed opportunità </li></ul><ul><li>Rispettare le sfere personali </li></ul>
  27. 27. La gestione dell’illegalità <ul><li>Privacy e liberatorie </li></ul><ul><li>Rischi penali </li></ul>
  28. 28. Materiali di supporto <ul><li>Guida Vodafone </li></ul><ul><li>Dizionario termini sms </li></ul><ul><li>www.connettiamoci.org </li></ul>

×