Ce diaporama a bien été signalé.
Nous utilisons votre profil LinkedIn et vos données d’activité pour vous proposer des publicités personnalisées et pertinentes. Vous pouvez changer vos préférences de publicités à tout moment.
Silvia Antognazza, Silvia Assi,                 Matteo TizzoniCorso di Cognizione e Linguaggio                  a.a. 2011/...
- Una proposizione relativa  è unaproposizione subordinata alla principale (oreggente). - Modifica un elemento nominale de...
A seconda dell’utilizzo del pronome relativo le  frasi possono essere relative oggetto o relative  soggetto. Relative ogg...
In generale, si riscontrano maggiori difficoltàquando si ha a che fare con le frasi relativeoggetto rispetto alle frasi re...
 Si parla di relative con testa animata quando  questa è costituita da un essere animato  (persone, animali..) Si parla ...
   Il principio di catena minima predice che frasi    come a) siano più facili da analizzare di b):     a. Il ragazzo che...
 Nel nostro studio ci siamo occupati solo delle  relative oggetto. L’ipotesi di partenza è che le relative oggetto con  ...
 Partecipanti Materiale Procedura Disegno
Ha preso parte all’esperimento un totale di 9soggetti (5 femmine e 4 maschi, di età media di 23anni). Ognuno di noi ha som...
Sono state preparate tre tipologie di liste di frasi:- 20 frasi relative oggetto con testa animata - 20 frasi relative ogg...
   Compito dei soggetti era di attribuire a ogni frase    un punteggio di accettabilità da 1 a 7   Le frasi sono state p...
   Variabile dipendente: grado di accettabilità (da 1 a    7)   Variabile indipendente: animatezza vs    inanimatezza
Relative oggetto testa animata:media: 5,12dev standard: 1,88Relative oggetto testa inanimata:media: 5,61dev standard: 1,67
 P: 0,067 T test: 1,855   La differenza tra le due condizioni sperimentali è    risultata significativa
   L’ipotesi di partenza è stata confermata:     testa inanimata > testa animata
   Proposte future: utilizzare anche frasi relative    soggetto.
Prochain SlideShare
Chargement dans…5
×

0

Partager

Télécharger pour lire hors ligne

Accettabilità di frasi relative

Télécharger pour lire hors ligne

Studio sull'accettabilità di frasi relative svolto nell'ambito del corso di Cognizione e Linguaggio

  • Soyez le premier à aimer ceci

Accettabilità di frasi relative

  1. 1. Silvia Antognazza, Silvia Assi, Matteo TizzoniCorso di Cognizione e Linguaggio a.a. 2011/2012
  2. 2. - Una proposizione relativa  è unaproposizione subordinata alla principale (oreggente). - Modifica un elemento nominale detto testa dellarelativa.- Essa, in generale, è introdotta da pronomirelativi come il quale, la quale, i quali, le quali, cui,che, chi.
  3. 3. A seconda dell’utilizzo del pronome relativo le frasi possono essere relative oggetto o relative soggetto. Relative oggetto: la testa è il complemento oggetto della relativa Relative soggetto: la testa è il soggetto della relativa
  4. 4. In generale, si riscontrano maggiori difficoltàquando si ha a che fare con le frasi relativeoggetto rispetto alle frasi relative soggetto.
  5. 5.  Si parla di relative con testa animata quando questa è costituita da un essere animato (persone, animali..) Si parla di relative con testa inanimata quando questa è costituita da un essere inanimato (cose..)
  6. 6.  Il principio di catena minima predice che frasi come a) siano più facili da analizzare di b): a. Il ragazzo che vede la ragazza insegue il poliziotto. b. Il ragazzo che la ragazza vede insegue il poliziotto. Quanto conta l’animatezza della testa nelle relative oggetto?
  7. 7.  Nel nostro studio ci siamo occupati solo delle relative oggetto. L’ipotesi di partenza è che le relative oggetto con testa inanimata siano considerate più accettabili rispetto alle relative oggetto con testa animata. Perché?
  8. 8.  Partecipanti Materiale Procedura Disegno
  9. 9. Ha preso parte all’esperimento un totale di 9soggetti (5 femmine e 4 maschi, di età media di 23anni). Ognuno di noi ha somministrato il materiale a 3soggetti.
  10. 10. Sono state preparate tre tipologie di liste di frasi:- 20 frasi relative oggetto con testa animata - 20 frasi relative oggetto con testa inanimata - 10 frasi relative oggetto con testa animata e 10con testa inanimataA ogni soggetto è stata somministrata una solalista
  11. 11.  Compito dei soggetti era di attribuire a ogni frase un punteggio di accettabilità da 1 a 7 Le frasi sono state presentate in forma scritta
  12. 12.  Variabile dipendente: grado di accettabilità (da 1 a 7) Variabile indipendente: animatezza vs inanimatezza
  13. 13. Relative oggetto testa animata:media: 5,12dev standard: 1,88Relative oggetto testa inanimata:media: 5,61dev standard: 1,67
  14. 14.  P: 0,067 T test: 1,855 La differenza tra le due condizioni sperimentali è risultata significativa
  15. 15.  L’ipotesi di partenza è stata confermata: testa inanimata > testa animata
  16. 16.  Proposte future: utilizzare anche frasi relative soggetto.

Studio sull'accettabilità di frasi relative svolto nell'ambito del corso di Cognizione e Linguaggio

Vues

Nombre de vues

805

Sur Slideshare

0

À partir des intégrations

0

Nombre d'intégrations

2

Actions

Téléchargements

5

Partages

0

Commentaires

0

Mentions J'aime

0

×