Ce diaporama a bien été signalé.
Nous utilisons votre profil LinkedIn et vos données d’activité pour vous proposer des publicités personnalisées et pertinentes. Vous pouvez changer vos préférences de publicités à tout moment.

I Riders a Milano: una ricerca di carattere ricognitivo

1 572 vues

Publié le

Ricerca dell'Università degli Studi di Milano - Dipartimento di Studi Sociali e Politici in collaborazione con il Comune di Milano - Assessorato al Lavoro, Attività Produttive, Commercio e Risorse Umane

Publié dans : Données & analyses
  • Soyez le premier à commenter

I Riders a Milano: una ricerca di carattere ricognitivo

  1. 1. I RIDERS: UNA RICERCA DI CARATTERE RICOGNITIVO A CURA DI LUCIANO M. FASANO E PAOLO NATALE DIPARTIMENTO DI STUDI SOCIALI E POLITICI UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI MILANO
  2. 2. • n. interviste effettate: 218 • periodo: 15 novembre 2018 - 15 gennaio 2019 • metodo: face-to-face • questionario: prevalentemente domande «chiuse» • durata : 7-8 minuti circa • luogo: Milano • zone: viale Monza , Porta Venezia, Stazione centrale, Darsena, Porta Romana, Navigli/Porta Genova, Piazza Cinque Giornate, Parco Sempione NOTA METODOLOGICA
  3. 3. CHI SONO - OVERVIEW • in prevalenza STRANIERI • principali aree di provenienza: Nord Africa, Medio Oriente, Africa occidentale, Asia meridionale, Sudamerica • il riding è la loro principale attività remunerata • quasi la metà degli stranieri ha scarsa conoscenza della lingua italiana • gli ITALIANI sono una relativa minoranza, soprattutto studenti • una piccola percentuale di esperti e senior (meglio equipaggiati, più motivati, con molte ore lavorative/giorno, meglio retribuiti) CHI SONO
  4. 4. IDENTIKIT/1 0 10 20 30 40 50 60 70 80 90 100 F M GENERE oltre 30 26-30 22-25 18-21 CLASSI DI ETA' 3 97 15 28 34 23
  5. 5. IDENTIKIT/2 0 10 20 30 40 50 60 70 no sì CITTAD. ITALIANA Asia Africa SudAmerica Europa Italia LUOGO DI NASCITA 61 39 15 40 5 6 34
  6. 6. IDENTIKIT/3 0 10 20 30 40 50 60 70 80 90 no sì STUDENTE Elementare Media Superiore Laurea TITOLO DI STUDIO 85 15 14 35 36 14
  7. 7. IDENTIKIT/4 0 10 20 30 40 50 60 70 no poco sì (italiano) CONOSCENZA ITALIANO Resto Lombardia Prov. MI / MB Milano città ABITAZIONE 6 24 31 39 10 22 68
  8. 8. IDENTIKIT/5 0 5 10 15 20 25 30 35 40 45 50 (non dice) no sì (Italiani) PERMESSO SOGGIORNO Meno di 2 anni Più di 2 anni (Italiani) DA QUANTO IN ITALIA 10 1 50 39 18 48 34
  9. 9. IDENTIKIT/6 0 10 20 30 40 50 60 Tre o più Due Uno NO. CONTRATTI AVUTI 50 e oltre 40-49 30-39 Fino a 30 ORE SETTIMANALI 13 28 59 29 25 27 19
  10. 10. IDENTIKIT/7 0 5 10 15 20 25 30 35 40 45 50 non sa nessuno tempo indeterm. cococo tempo determ. a chiamata partita iva lav.aut.occ. INQUADRAMENTO 9 4 3 4 6 12 12 50
  11. 11. IDENTIKIT/8 0 5 10 15 20 25 30 35 40 45 altri Foodora Just Eat Uber Eats Glovo Deliveroo AZIENDA 2 11 11 14 20 41
  12. 12. UN PROFILO SOCIOECONOMICO • Rivoluzione digitale e re-intermediazione: nascita di nuovi lavori grazie alla intermediazione delle piattaforme • Una forma di lavoro spot rinnovata attraverso contratti di breve durata reiterati nel tempo • Lavoratori pseudo-autonomi deboli in condizioni contrattuali precarie • Difficoltà ad organizzarsi in forme di tutela individuale: diffidenza nei confronti dei sindacati • Un contratto caratterizzato da elevate asimmetrie informative • Fenomeni diffusi di moral hazard: abuso di posizione dominante da parte dei datori di lavoro • L'ostacolo della lingua (la maggior parte degli stranieri non ha familiarità con la lingua italiana) • Contenuti contrattuali poco chiari per i contraenti (soprattutto rispetto alle coperture assicurative) • Probabile ricorso ad algoritmi nella gestione dei riders da parte delle piattaforme: implicazioni sul reclutamento
  13. 13. CHE CONTRATTI HANNO • scarsa conoscenza della disciplina contrattuale e dei contenuti specifici del proprio contratto di lavoro • contratti brevi (pochi mesi) e a tempo determinato con assenza di continuità lavorativa: a chiamata o prestazione occasionale • limitata alternativa a partita IVA • spesso copertura assicurativa assente o molto limitata • la relazione contrattuale può essere interrotta senza preavviso • in molti casi non è previsto il versamento di contributi previdenziali • diverse modalità di retribuzione: 1) pagamento a km; 2) pagamento a consegne
  14. 14. QUALI CONDIZIONI LAVORATIVE • variabili a seconda della azienda • si lavora con mezzi propri (la richiesta di biciclette fornite dai datori di lavoro) • difficoltà nel trasporto di alcuni prodotti (bevande e prodotti fragili) • l'attrezzatura fornita dalle aziende è spesso scadente • non sono previste attività formative per il personale • si presume che alcune aziende ricorrano all'utilizzo di Algoritmi, di sicuro per la gestione del reclutamento su serie storiche da parte di alcune aziende
  15. 15. COME INTERAGISCONO FRA LORO • Luoghi di ritrovo abituali: punti di concentramento (STAZIONE CENTRALE), presso esercizi particolarmente richiesti (PIZZERIE CHE VANNO PER LA MAGGIORE SULLE PIATTAFORME) • RESTA DA VERIFICARE SE prediligano o meno la formazione di piccole cerchie che condividono la lingua o il paese di provenienza • FORTE DIFFIDENZA nei confronti di chi li avvicina (specie gli stranieri) • E' ASSAI PROBABILE CHE SI FORNISCANO SUPPORTO RECIPROCO rispetto alla lingua (gli stranieri) e rispetto a come muoversi in città (tutti)
  16. 16. DI COSA HANNO BISOGNO • ASSISTENZA legale/sindacale per la gestione delle condizioni contrattuali • FORMAZIONE sulla lingua italiana • FORMAZIONE sul codice della strada • CONTRATTI relativamente più omogenei e trasparenti

×